FAQ Mobilità erasmus+ studio

PRIMA CALL: Scadenza candidatura: 22/03/2022. Pubblicazione graduatorie: 12/04/2022 Accettazioni:  dal 12 al 19 aprile 2022.  Pubblicazione graduatorie con scorrimento: 22/04/2022 Accettazioni:  dal 22 al 28 aprile 2022.  SECONDA CALL: Pubblicazione bando:25/05/2022 Scadenza candidatura: 08/06/2022 Pubblicazione graduatorie: 23/06/2022 Accettazioni:  dal 23 al 29 giugno 2022 Pubblicazione graduatorie con scorrimento: 01/07/2022 Accettazioni:  dal 01 al 07 luglio 2022.  

ll Bando per l’assegnazione di borse di mobilità Erasmus+ Studio A.A. 2022-23 è stato pubblicato il 24 febbrao 2022 con scadenza presentazione candidature 22 marzo 2022 ore 13:00 Il Bando a.a.2022-23 prevede due scadenze (CALL) per la presentazione delle candidature. La prima CALL (partenze 1° semestre/Anno intero oppure 2° semestre) è riservata a coloro i quali intendono svolgere la mobilità nel primo semestre/anno interno o secondo semestre dell’a.a. 2022/2023.   La seconda CALL (partenze 2° semestre) si apre il 25 maggio 2022 con scadenza l'8 giugno 2022 ore 13:00. La seconda CALL è riservata agli studenti che non hanno partecipato alla prima CALL ed agli studenti idonei nella prima CALL, ma risultati non assegnatari di Sede. In caso di partecipazione alla seconda CALL, le partenze potranno avvenire esclusivamente nel secondo semestre dell’a.a. 2022/2023 (e solamente verso le sedi rimaste disponibili dopo la prima CALL).  Le domande di partecipazione si effettuano esclusivamente on-line dal profilo personale ESSE3.    

Lo studente Erasmus riceverà l'80% della borsa EU alla sua partenza dopo aver inviato copia della conferma di arrivo debitamente firmata dalla sede ospitante che certifica la data di inizio mobilità. Il rimanente 20% sarà erogato a conclusione della mobilità. UniME incentiva le mobilità degli studenti integrando, sulla base della fascia ISEE di appartenenza, il contributo (standard) ricevuto dall'Agenzia Nazionale erasmus+ . (250/300/350 euro in base al Paese in cui ha sede l'Università partner) Il contributo totale spettante ad ogni studente (contributo Agenzia Nazionale + integrazione UniME) verrà erogato in due tranche: 80% all'arrivo presso la Sede estera – in modo da dare agli studenti la disponibilità economica per affrontare più agevolmente le spese iniziali, tendenzialmente maggiori - e il saldo del 20% a conclusione della mobilità.

Unità Operativa Mobilità per Studio - Il ricevimento in presenza si effettua nei giorni: lunedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 12, mercoledì dalle ore 15 alle ore 16. E’ possibile contattare l’Ufficio: - telefonicamente Tel. 0906768349-8541-8532 - tramite mail: erasmus@unime.it -  prenotando un colloquio su Teams (concordando preventivamente la data attraverso una richiesta per mail)

Tra le tante novità previste dal nuovo Progamma Erasmus+ 2021/2027 di particolare rilevanza è la distinzione tra Long mobility e Short mobility, come di seguito riportata: Long mobility (la tipologia di mobilità già nota!) rivolta a tutti gli studenti di I, II e III ciclo con durata minima pari a 2 mesi e massima pari a 12 mesi Short Mobility. Una delle principali novità per l’A.A. 2022/23 è la Short Mobility, tipologia di mobilità riservata ai Dottorandi. Tale mobilità può svolgersi da un minimo di 5 fino ad un massimo di 30 giorni. La Short Mobility deve essere concordata e autorizzata come specificato all’art. 8.3 del Bando.

Lo studente potrà dimostrare di essere già in possesso del livello di conoscenza linguistica richiesto dalla Sede ospitante, oltre che attraverso l'inserimento in piattaforma di una delle certificazioni internazionali riconosciute dal MIUR, anche mediante un'autocertificazione (Allegato 3) in cui certifica: 1) superamento, e registrazione in carriera dell’esame di lingua previsto nel piano di studio. Per i corsi di triennale è previsto che l’esame di lingua superato sia di livello B1 mentre per i corsi di magistrale e a ciclo unico sia di livello B2. Uno studente di Laurea magistrale potrà autocertificare il possesso del livello B1 se ha superato l’esame di lingua sostenuto alla laurea triennale. 2) superamento del test CLA per la partecipazione ai bandi di mobilità Erasmus+ Studio o Erasmus+ Traineeship (tirocinio) negli anni solari 2020 e 2021. 3) superamento del Online Linguistic Support (OLS) nel caso in cui si è già effettuata una mobilità Erasmus. 4) Gli studenti madrelingua e gli studenti iscritti a corsi di studio erogati in lingua inglese potranno autocertificare il livello di competenza linguistica. E’ ammessa altresì la partecipazione al bando senza una specifica competenza linguistica. In questo caso, per la partecipazione al Bando sarà necessario inserire in piattaforma la "Lettera di impegno al raggiungimento del livello linguistico" (allegato 4) in cui lo studente si impegna a raggiungere il livello linguistico richiesto dalla Sede estera TASSATIVAMENTE prima della data di inizio della mobilità, pena la revoca della borsa e conseguente riassegnazione della sede ad altro studente, in una delle seguenti maniere: 1 attraverso il superamento di un test di verifica somministrato dall’U.Op. Mobilità per Studio . L'Unità operativa mobilità per studio fornirà ai candidati tutte le informazioni sulle modalità di fruizione del test; 2)superamento e registrazione in carriera dell’esame di lingua previsto nel piano di studio. 3) conseguimento certificazione internazionale riconosciute dal MUR.

Si, tutte le attività svolte nel periodo di mobilità sia virtuale che fisica saranno riconosciute mediante l’attribuzione di crediti ECTS, previa approvazione del relativo Learning Agreement che dovrà riportare l’indicazione sulla moda modalità di svolgimento dell’attività didattica in modo da consentire una valutazione adeguata delle attività da parte dei referenti per la mobilità internazionale dei Corsi di Studio.  

Almeno un mese prima della partenza, lo studente dovrà compilare l’Accordo per la Mobilità  per Studio (“Accordo finanziario”) indispensabile per l’erogazione della borsa di mobilità Erasmus i Documenti e Regolamenti. Sull'accordo vanno indicati i propri dati personali, il proprio IBAN, anche se in possesso di una Postepay Evolution (poiché la borsa di mobilità non può essere erogata su c.c. intestati a terze persone (ad esempio, i vostri genitori) e le date esatte di partenza/rientro che devono coincidere con il primo e l'ultimo giorno effettivo di attività . Per la corretta compilazione delle date dell'attività per studio invece suggeriamo di verificare sul sito dell’Università di destinazione le date di inizio/fine del semestre o dell’intero anno accademico (comprensive anche del periodo delle sessioni di esame). Poichè il ricevimento è ancora sospeso non sarà possibile la consegna in originale del modulo. Vi suggeriamo pertanto di compilare l'accordo in formato WORD ed inviarlo alla mail istituzionale dell'U. OP. Mobilità per studio; erasmus@unime.it per la nostra verifica e conferma di completezza dei dati inseriti ed eventualmente apportare le dovute correzioni. Dovrete poi inviarlo debitamente firmato in formato pdf a protocollo@unime.it con la seguente dicitura: "Accordo finanziario A.A. 2022/23 mobilità Erasmus studio. Gli accordi che non seguiranno questo iter procedurale non saranno ritenuti validi.

Gli studenti che risulteranno assegnatari in graduatoria dovranno accettare la sede o rinunciare alla borsa di studio Erasmus+ attraverso la piattaforma ESSE3 entro e non oltre: I CALL prima graduatoria entro il 19 aprile alle ore 13:00  I CALL seconda graduatoria (per scorrimento) entro il 28 aprile alle ore 13:00 II CALL prima graduatoria entro il 29 giugno alle ore 13:00  II CALL seconda graduatoria (per scorrimento) entro il 07 luglio alle ore 13:00 Gli studenti dovranno contestualmente inviare una mail (erasmus@unime.it) indicando il semestre di mobilità prescelto (I semestre –II semestre –Anno Intero), tenuto conto della durata concordata ed indicata per ciascuna Sede ospitante nell'accordo interistituzionale. La mancata accettazione entro i termini stabiliti equivarrà alla rinuncia della stessa da parte dello studente.  

Lo studente, in fase de accettazione può decidere di ridurre il periodo della sua mobilità, ad es. da un anno intero (10 mesi) ad un solo semestre (5 mesi) tenendo sempre presente il calendario didattico della sede ospitante e facendo attenzione che non siano previste delle materie annuali presso l'Università partner.

Il bando prevede che se uno studente accetta la sua assegnazione riducendo il periodo di mobilità previsto, non può richiedere il prolungamento a mobilità iniziata. In casi eccezionali, si potrebbe valutare la possibilità di accogliere la richiesta ma senza garantire la copertura finanziaria per i giorni di prolungamento.

Sì. Dopo la prima fase di accettazione/rinunce e scorrimento, ci sarà la Pubblicazione delle graduatorie aggiornate 22 aprile 2022 a cui seguirà l’accettazione degli studenti risultati idonei e assegnatari a seguito di scorrimento entro il 28 aprile 2022 Resta sempre la possibilità, per gli studenti beneficiari di borsa ma a cui non è stata assegnata la Sede, di partecipare alla Seconda Call prevista per il 25 maggio 2022

No, questa ipotesi è esplicitamente vietata dall’art. 10, par.7 del Bando

La Seconda Call è riservata ESCLUSIVAMENTE alla partecipazione degli studenti idonei nella Prima Call Erasmus+ ma risultati non assegnatari di sede. NON sono ammessi alla selezione: gli studenti risultati vincitori e assegnatari della prima Call Erasmus+ (partenze primo semestre/intero anno accademico/secondo semestre) e gli studenti che hanno accettato e rinunciato al posto assegnato con la prima Call Erasmus+.

Nel vademecum sugli adempimenti per gli studenti vincitori di borsa Erasmus sono riportati tutti i passaggi da seguire. Esiste anche una versione “light” disponibile on-line nella stessa sezione in cui sono ricapitolati i passaggi fondamentali.    

Dopo l’accettazione è opportuno consultare immediatamente il sito internet della Sede ospitante e verificare quali siano gli adempimenti richiesti prima di partire. Per maggiori informazioni è possibile contattare direttamente la Sede estera tenendo presente che l'U.op. mobilità per studio procederà ad effettuare le c.d. “nominations” (segnalare alle Sedi partner chi sono gli studenti che svolgeranno l'attività didattica) soltanto dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive a seguito delle accettazioni/rinunce da parte di tutti gli assegnatari alla fine della Prima Call.

Le mobilità avranno luogo a partire dal 01 Settembre 2022. La data di arrivo dovrà tenere in considerazione del calendario didattico della Sede ospitante. In ogni caso, sarà la sede a dare indicazione allo studente su eventuali settimane di orientamento che solitamente precedono l’inizio delle lezioni.  

Il Learning agreement (LA) è il piano di studio che lo studente si impegna a svolgere all’estero. Dopo l’accettazione è opportuno compilare il LA il prima possibile con l'ausilio del docente referente per la mobilità internazionale del proprio Corso di Studio (seguendo i suggerimenti riportati nel Database UniME -guida agli insegnamenti riconosciuti all'estero) secondo le modalità riportate nel vademecum per la gestione della mobilità (allegato n.6 al bando).

Il referente per la mobilità internazionale è un docente che per ogni Corso di studio ha il compito, ai sensi del Regolamento per il riconoscimento dei periodi di mobilità all'estero, di procedere all’approvazione del Learning Agreement ed al riconoscimento accademico dei risultati conseguiti dallo studente al termine della mobilità all’estero effettuata sulla base di un programma di mobilità sostenuto da UNIME.