Image
faq turnitin

FAQ Turnitin antiplagio

La procedura è disponibile sulla piattaforma e-learning di Ateneo Moodle al seguente indirizzo https://moodle2.unime.it/go/to/antiplagio_tesi

Lo studente vedrà visualizzata la pagina con il corso antiplagio tesi e dovrà iscriversi tramite la sua utenza @studenti.unime.it

Dovrà poi seguire le istruzioni disponibili nella guida al servizio

Nota bene:

  • per calcolare la percentuale di somiglianza, il software Turnitin paragona il documento caricato con tutti i documenti che fanno parte del suo database
  • i risultati generati da Turnitin devono sempre essere interpretati dal docente. Il software indica semplicemente una percentuale di somiglianza, ma sta al docente capire e decidere se si tratta di plagio o meno.
  • Il documento di tesi finale sottoposto al controllo Turnitin deve essere lo stesso identico che poi verrà inserito in piattaforma ESSE3 durante la procedura del conseguimento titolo.
  • il report deve essere scaricato e successivamente inserito su Esse3 durante la compilazione della domanda di Conseguimento Titolo.

Il controllo antiplagio potrebbe impiegare da pochi minuti fino ad un massimo di 24 ore per generare il report di somiglianza.

Ogni nuovo upload sovrascriverà automaticamente il file precedentemente inviato.

Se si effettuano più invii nel corso delle 24 ore la piattaforma metterà automaticamente in pausa l’elaborazione e genererà il report solo allo scadere delle 24 ore.

Se viene sottomesso un elaborato prima della generazione del report somiglianza, il controllo tesi ricomincerà da zero e si dovrà aspettare nuovamente almeno un altro paio d'ore;

Gli elaborati sovrascritti o inviati di nuovo potrebbero NON generare un nuovo report Somiglianza prima della scadenza delle 24 ore. Il ritardo è automatico e consente alle consegne successive di generarlo senza corrispondenze con la bozza precedente. È importante tenere conto di questo aspetto soprattutto quando la data di consegna si avvicina!

Se la consegna rimane “in sospeso”, si consiglia pertanto di non fare nessuna nuova sottomissione fino allo scadere delle 24 ore dall'ultimo upload. Solo dopo, se ancora non è stato generato il report di somiglianza, è necessario contattare il supporto informatico Unime:

  • tramite il Sistema di ticketing di Ateneo coda E-learning (per maggiori informazioni vedi la pagina dedicata);
  • tramite email inviata all'indirizzo elsupport@unime.it.*

per fare in modo di aprire ticket al supporto antiplagio Turnitin

N.B. *Le richieste di assistenza devono provenire dalla casella di posta istituzionale @studenti.unime.it, richieste provenienti da indirizzi email personali non saranno prese in considerazione.

Il supporto tecnico UniME NON può intervenire sulla tempistica del controllo dell'elaborato e relativa generazione del report in quanto è un servizio informatico esterno centralizzato che controlla un archivio a livello mondiale.

Per ulteriori informazioni di carattere amministrativo (scadenze presentazione domanda su ESSE3 ecc.) è necessario contattare la U. ORG. Segreterie Amministrative Corsi di Laurea all'indirizzo laureaonline@unime.it 

la procedura Turnitin accetterà file che abbiano le seguenti caratteristiche:

  1. inferiore a 100 MB
  2. di almeno 20 parole
  3. inferiore a 800 pagine

I formato file accettati dalla procedura sono:

  1. Microsoft Word® (DOC e DOCX)
  2. Testo semplice (TXT)
  3. Rich Text Format (RTF)
  4. Portable Document Format (PDF)*
  5. Corel WordPerfect®
  6. HTML
  7. Adobe PostScript®
  8. OpenOffice (ODT)
  9. Hangul (HWP)
  10. Powerpoint (PPT)

I file in formato PDF, per essere consegnati, devono contenere del testo. Per stabilire se un file in PDF contiene del testo, bisogna copiare e incollare una parte o tutto il testo in un editor di testo semplice, come il Blocco note Microsoft o Apple TextEdit. Se non viene incollato alcun testo, significa che la parte selezionata non ne contiene. Non si accettano file in PDF che contengono solo immagini di testo.

Se avevi già inviato una bozza di tesi (per es. i primi capitoli) in un corso Turnitin associato ad un appello di laurea precedente e adesso inviando nuovamente il file (in un corso diverso dal primo) ti risulta una percentuale molto alta di somiglianza, è successo il cosiddetto “plagio di sé stessi”.

La procedura non collega l’utente al file inviato nei corsi precedenti, pertanto controllando nell’archivio trova intere parti copiate e le segnala tramite la percentuale alta nel report di somiglianza.

Nel dettaglio del report sarà possibile evincere le fonti originali e quindi rendersi conto che è la stessa tua tesi precedentemente caricata in un appello precedente.

Se dovessi trovarti in una situazione del genere, devi necessariamente contattare il supporto tecnico Unime:

  • tramite il Sistema di ticketing di Ateneo coda E-learning (per maggiori informazioni vedi la pagina dedicata);
  • tramite email inviata all'indirizzo elsupport@unime.it.*

indicando gli Id Elaborato Turnitin (terza colonna) assegnati ad entrambi i compiti (sia quello precedente che quello attuale)

Riceverai una risposta appena il report sarà rigenerato correttamente.

* le richieste di assistenza devono provenire dalla casella di posta istituzionale (@studenti.unime.it). Richieste provenienti da indirizzi email personali non saranno prese in considerazione.

Note e bibliografia se non formattate correttamente possono venire riconosciute come testo integrante dell’elaborato.

Nella guida UNIME al servizio sono indicati dei link di riferimento al sito Turnitin che spiegano bene come fare (vedi Definizioni per l'esclusione della bibliografia e delle citazioni)

Ricordiamo che la procedura fa un mero calcolo matematico in base ad un suo algoritmo e che

i risultati generati da Turnitin devono sempre essere interpretati dal docente. Il software indica semplicemente una percentuale di somiglianza, ma sta al docente capire e decidere se si tratta di plagio o meno 

e ancora 

Turnitin non effettua verifiche relative al plagio all'interno di un'opera, ma confronta il lavoro di uno studente con il proprio database: se sono presenti istanze in cui il testo dello studente è simile o corrisponde a quello di una delle fonti, verrà evidenziato affinché venga esaminato. Il database include miliardi di pagine Web, con contenuti sia attuali sia archiviati, un archivio di lavori inviati dagli studenti a Turnitin in passato e una raccolta di documenti, che comprende migliaia di periodici, riviste accademiche e pubblicazioni.