FUTURE AND EMERGING TECHNOLOGIES (FET)

FET BANDI - PRINCIPALI CARATTERISTICHE:
I bandi FET finanziano progetti di ricerca innovativi, interdisciplinari e operativi, promuovendo idee nuove, non incrementali e ad alto rischio.

  • Approccio bottom-up con apertura a qualsiasi ambito di ricerca, finalizzato a creare nuovi paradigmi, inclusi temi emergenti e le grandi sfide;
  • Apertura nuovi percorsi verso nuove tecnologie anche su piccola scala;
  • Richiesto il livello di maturità tecnologica per semplificare la descrizione dell’impatto delle azioni del progetto sul mercato. Technology readiness levels TRL (link);
  • Possibilità di federazione e collaborazioni fra i Programmi in Europa e oltre.

BENEFICIARI:
Università, Organismi di ricerca, PMI, Enti locali, grandi imprese, associazioni di categorie, Start Up, altri soggetti.
AZIONI FINANZIABILI:

AZIONE (link) COSTI DIRETTI COSTI INDIRETTI
Research and Innovation Action (RIA) 100% 25%
Innovation Action (IA) 70%
(100% per enti no profit)
25%
Coordination and Support Action (CSA) 100% 25%

 
INDICAZIONI:

  • I bandi FET sono pubblicati sul sito ufficiale del programma Research Participant Portal seguendo le indicazioni presenti nel link, nel Work Programme 2018-2020 e nel manuale online H2020;
  • Supporto per l’analisi dello Stato dell’arte, risultati attuali e pubblicazioni consultare il sito CORDIS (link);
  • Aderenza ai criteri FET- Open Gatekeepers:

CRITERI DI VALUTAZIONE – PUNTEGGI – SOGLIE:

ECCELLENZA IMPATTO QUALITA’ ED EFFICIENZA NELL’IMPLEMENTAZIONE
Aderenza ai criteri “FET Gatekeepers” così come indicati nel testo del bando:
 
  • Una visione chiara e radicale di scoperte scientificamente e tecnologicamente nuove e con mutamenti dei paradigmi attuali
  • Visione nuova e ambizione scientifica ground-breaking, non incrementale, ma oltre lo stato dell’arte.
  • Valore aggiunto determinato dall’interdisciplinarietà finalizzato ad aprire nuove aree di ricerca. Approccio non incrementale.
  • Alto rischio, plausibilità, concretezza e flessibilità nella metodologia scientifica.
  • La misura in cui gli output del progetto contribuiscono agli impatti previsti indicati nel programma di lavoro relativo al tema;
  • Efficacia delle misure e piani per diffondere e utilizzare i risultati (inclusa la gestione della proprietà intellettuale – Intellectual Property Rights (IPR) e della comunicazione relativa agli output del progetto secondo i diversi target di audience.
I seguenti aspetti verranno presi in considerazione:
 
  • Coerenza e concretezza della metodologia scientifica and del Work Plan per ottenere gli obbiettivi di progetto e gli impatti, incluso l’adeguata allocazione delle risorse alle attività e dei partners.
  • Ruolo e complementarietà dei partecipanti e dell’intero consortium per le competenze necessarie.

 
 
 

Soglia: 4/5
Incidenza: 60%
Soglia: 3.5/5
Incidenza: 20%
Soglia: 3/5
Incidenza: 20%

 
I bandi FET prevedono tre linee di sovvenzione complementari secondo le seguenti attività e metodologie secondo le regole di partecipazione (link):

  1. FET Open: Ricerca scientifica e tecnologica, con approccio operativo, in fase iniziale basata su idee nuove e finalizzata a tecnologie future;
  2.  
  3. FET Proactive: Ricerca scientifica e tecnologica, con approccio strettamente esplorativo, su temi e network emergenti;
  4. FET Flagship: Ricerca scientifica e tecnologica su ampia scala, con approccio interdisciplinare, con obbiettivi strategici finalizzati a scoperte scientifiche con grande impatto;

BUDGET DISPONIBILE:

  • €2.457 milioni pari al 3,50% del budget relativo al pillar Excellent Science.

BANDI EU PARTECIPANT PORTAL: (link)

 
 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti