Siglinda
Perathoner
Email: 
siglinda.perathon@unime.it

ALTRE INFORMAZIONI

SSD: CHIM/04
Profilo: Professori Ordinari

BIOGRAFEMA

Siglinda PERATHONER ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze Chimiche nel 1988 lavorando sulla fotofisica e fotochimica dei sistemi supramolecolari con V. Balzani e il premio Nobel J.M. Lehn.
Dal 2001 è entrata a far parte dell'Università degli Studi di Messina ed è attualmente professore ordinario di Chimica Industriale.

Ha coordinato molti progetti EU ed è attualmente coordinatrice del progetto EU OCEAN sui nuovi percorsi elettrocatalitici industriali di conversione della CO2.
È attiva da oltre 30 anni nel campo della catalisi ed è autrice di circa 400 pubblicazioni, di cui alcune nel top 1% a livello mondiale, e diverse comunicazioni a congressi internazionali, nonché co-editrice di libri o numeri speciali di riviste internazionali di catalisi. Inoltre, è coautrice di numerosi lavori altamente citati su riviste internazionali ed è stata presidente di varie conferenze internazionali, workshop e simposi sulla catalisi.

È curatrice del libro di Wiley VCH "Sustainable Industrial Chemistry", del libro di Wiley & Soon "Green Carbon Dioxide: Advances in CO2 Utilization" e del libro di Elsevier "Horizons in Sustainable Industrial Chemistry and Catalysis". Ha contribuito a varie enciclopedie, tra cui "Riduzione delle emissioni di gas serra mediante processi catalitici" nel Handbook of Climate Change Mitigation e "Foglie artificiali" nella Kirk-Othmer Encyclopedia of Chemical Technology.

È stata co-presidente di Europacat 2017, un evento importante nella comunità di catalisi ed è stata presidente di diverse altre conferenze.

L'attuale h-index è 72 (48 dal 2016), circa 20.000 citazioni (Google Scholar Aprile 2021) e i10-index di 265.

I premi e riconoscimenti includono il Premio Speciale nel 2008 da "Altran Foundation for Innovation", per il progetto sul sviluppo di foglie artificiali per la conversione di CO2, la posizione di finalista nel 2010 per l'European Sustainable Chemistry Award (EuCheMS), la partecipazione nel 2011 al film "NanoInLife" prodotto dalla Commissione Europea per mostrare al pubblico i risultati della nanotecnologia.

I suoi interessi di ricerca includono ossidi nanostrutturati e materiali nanocarbonici per applicazioni eterogenee, foto ed elettrocatalitiche.

Pagina web: http://ww2.unime.it/catalysis/recent.html

I dati visualizzati nella sezione sono recuperati dalla Procedura Gestione Carriere e Stipendi del Personale (CSA), dalla Procedura Gestione Studenti (ESSE3), da Iris e dal Sito Docenti MIUR.

Argomenti Correlati

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti