Amelia
Gangemi
Email: 
amelia.gangemi@unime.it

ALTRE INFORMAZIONI

SSD: M-PSI/01
Profilo: Professori Ordinari

CURRICULUM

Curriculum

Attività lavorativa attuale:
- Professore ordinario confermato presso l'Università di Messina, per il settore scientifico-disciplinare M-PSI/01- Psicologia Generale.
- Presidente del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche (L-24), Università di Messina (da Ottobre 2018).
- Afferente al Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali, presso l'Università di Messina.
- Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Scienze Cognitive, Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali, Università di 
Messina.
- Responsabile dellattività di ricerca svolta presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Roma (dal 2 Gennaio, 2001).

Attività pregressa in ambito universitario:
- Presidente del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione (L-19), Università di Messina (2011-2103).

Attività Didattica:
- 2004-2008: Psicologia dell'Apprendimento (Università di Cagliari).
- 2004-2008: Sperimentazione in Psicologia Generale (Università di Cagliari).
- dal 2008:Psicologia Cognitiva (Università di Messina).
- dal 2017: Psicologia Generale (Università di Messina).

Collaborazioni con altre Università e Centri di Ricerca:
- Department of Psychology - University of Princeton (dal 2002)
- Department of Clinical Psychology, Utrecht University (dal 2003)
- Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma (dal 2002) 
- Ecole normale Supérieure (ENS), Paris (dal 2004) 
- Istituto di Scienza Cognitiva e Tecnologia,  CNR, Roma (dal 2004)

Associazioni:
- Membro del Consiglio Scientifico del CITC (Centro Interdisciplinare Tecnologie e Conoscenza), Università di Palermo.
- Membro del Scientific Interest Group On Obsessive Compulsive Disorder, dellEABCT (European Association for Behavioural and Cognitive Therapies), coordinato dal prof. Reuven Dar, The School of Psychological Sciences, Tel Aviv University.
- Membro del gruppo di ricerca internazionale Mental Models and Reasoning Lab, coordinato dal Prof Philip N. Johnson-Laird, Department of Psychology Princeton University, NJ.
- Socio Ordinario dell’AISC, Associazione Italiana Scienze Cognitive.

Comitati di redazione:
- Membro del Comitato di Redazione della rivista Giornale Italiano di Psicologia, edita da Il Mulino (dal 2013)
- Membro del Comitato di Redazione della sezione Scienza Cognitiva della rivista semestrale Reti, Saperi e linguaggi. Italian Journal of Cognitive Sciences, edita da Il Mulino (dal 2014)
- Membro del Comitato di Redazione della sezione Scienza Cognitiva della rivista semestrale Cognitivismo Clinico (dal 2004)
- Guest Editor for the Special issue of the Journal of Cognitive Psychology: Mental Models in Cognitive Changes (Volume 25, 2013-Issue 2) dal 01-11-2011 al 30-11-2013. 


Attività di referaggio:
Referee per la sezione Scienza Cognitiva della rivista semestrale Cognitivismo Clinico (dal 2004)
Referee per la rivista Journal of Behaviour Therapy and Experimental Psychiatry, edita da Elsevier (dal 2007)
Referee per la rivista European Journal of Social Psychology, edita da Wiley InterScience (dal 2007)
Referee per la rivista Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale, edita da Edizioni Erikson (dal 2009)
Referee per la rivista Journal of Applied Research in Memory and Cognition, edita da Elsevier (dal 2011)
Referee per la rivista Journal of Cognitive Psychology, edita da Taylor & Francis (dal 2012)
Referee per la rivista Emotion & Cognition, edita da Taylor & Francis (dal 2013)
Referee per la rivista Sistemi Intelligenti, edita da Il Mulino (dal 2013) 
Referee per la rivista Giornale Italiano di Psicologia, edita da Il Mulino (dal 2013) 
Referee per la rivista Journal of Obsessives-Compulsive and Related Disorders, edita da Elsevier (dal 2017)
Attività scientifica
L'attività scientifica della prof.ssa Gangemi si ricollega ad alcune delle principali aree della ricerca sperimentale in psicologia quali ad esempio, Emozioni, Pensiero, Motivazioni. In una prima fase, l’attività di studio e ricerca si è rivolta alla psicologia del pensiero e in particolare all’influenza che gli stati emozionali e motivazionali hanno sui processi intellettivi e sul ragionamento. L’attività di ricerca svolta in questo contesto si è rivolta in particolare allo studio del controllo ingenuo delle ipotesi (hypothesis-testing), alla presa di decisione (decision-making), alla scelte in condizioni di incertezza e al pensiero contro fattuale. Un secondo filone di ricerca, che vede la collaborazione del Prof. F. Mancini, e del prof. M. van den Hout  si è incentrato sullo studio della mediazione esercitata dagli stati affettivo-emozionali sui processi cognitivi, e sul mantenimento dei disturbi d’ansia e dell’umore, attraverso un meccanismo noto come ragionamento emozionale o affect-as-information. . Tale meccanismo prevede che le lo stato affettivo venga utilizzato quale informazione saliente per esprimere valutazioni e giudizi, rafforzando le assunzioni che sostengono lo stato intenzionale alla base di quello stesso stato affettivo. Un terzo filone di studio si propone di approfondire l’interazione, ormai da anni consolidata, tra scienza cognitiva e psicologia clinica, integrazione suggerita dalla ovvia importanza di studiare i processi psicopatologici alla luce delle conoscenze della psicologia del normale. In questo contesto, il lavoro di ricerca si è infatti rivolto al ruolo che il ragionamento ha nella psicopatologia elaborando una nuova teoria sullo sviluppo e il mantenimento dei disturbi psicopatologici: la Hyper-Emotion Theory . In quest’ottica ha collaborato e collabora ad una serie di progetti di ricerca portati avanti dal prof. P. N. Johnson-Laird. Sempre in questa prospettiva, con il prof. Reuven Dar, dell’Università di Tel Aviv, ha approfondito il ragionamento prudenziale, quale fattore di mantenimento dei disturbi d’ansia, e alla base del dubbio tipico del Disturbo Ossessivo Compulsivo. Una ulteriore area di ricerca, si ricollega allo studio dei processi metacognitivi, utili a segnalare la presenza di errori durante lo svolgimento di problemi di ragionamento: feelings of error (FOE). Tale attività di ricerca, avviata nel 2008 vede la collaborazione del Prof. Sacha Bourgeois- Gironde, Institut Jean-Nicod, CNRS-EHESS-ENS, e del Prof. Francesco Mancini, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma. Al fine di verificare l’esistenza del FOE e la sua attendibilità nel segnalare un effettivo errore, è stato sviluppato un questionario atto a misurarlo. Una serie di ricerche che si sono avvalse di tale questionario, hanno consentito di dimostrare che il FOE è effettivamente presente in caso di errore, ed è diagnostico di un errore effettivo.
Con la prof.ssa Valentina Cardella, dell’Università di Messina, ha infine esaminato le capacità di ragionamento deduttivo, decisionale e morale, nei pazienti affetti da schizofrenia paranoidea, dimostrando come tali soggetti, di fronte a compiti a contenuti rilevante per il loro disturbo, possano rivelarsi abili ragionatori. Un’ultima area di ricerca è quella rivolta alla psicologia dell’intelligenza. Tale attività di studio ha consentito in particolare di approfondire come tale costrutto sia cambiato negli ultimi anni, divenendo un concetto sempre più preciso e specifico, riferito ad abilità concrete, contestualizzate ed evoluzionisticamente selezionate al fine di consentire all’individuo di perseguire al meglio i propri obiettivi. Le ricerche in quest’ambito si sono svolte con la collaborazione della Prof.ssa Silvana Micel.

​ 

    Curriculum

    •Degree in Psychology (summa cum laude and mention) at the University of Palermo, Faculty of Scienze della Formazione, July 1992. Topic of the thesis: “the measurement of intelligence: quantity and quality”.
    •Ph.D. in General and Clinical Psychology at the University of Palermo, discussing a doctoral dissertation titled “syllogistic reasoning: new models and research approaches”
    •Research Fellowship at the Department of Psychology, University of Palermo (2002-2004)

    Current position:
    • Full Professor in General Psychology (M-PSI/01) at the Department of Cognitive Sciences, University of Messina, Faculty of Scienze della Formazione.
    • Coordinator of degree course in Psychology (L-24), University of Messina (2018-Present).
    • Board Member, Doctoral Program in Cognitive Sciences, University of Messina.
    • Head of research at School of Cognitive Psychotherapy, Rome (2001-Present).

    Teaching activities:
    •2004 - 2008: Learning (University of Cagliari).
    •2004 – 2008: Experimental Psychology (University of Cagliari).
    •2008 – Present: Cognitive Psychology (University of Messina).

    Research activities with other Universities and Institutes:
    • Department of Psychology - University of Princeton, with Prof. Philip N. Johnson-Laird (since 2002).
    • Association of Cognitive Psychology, Roma, with Prof. Francesco Mancini (since 2002). 
    • Department of Clinical Psychology, Utrecht University, with Prof. Marcel van den Hout (since 2003). 
    • Ecole normale Supérieure (ENS), Paris, with Prof. Sacha Bourgeois-Gironde (since 2004).
    • Institute of Cognitive Sciences and Technologies, CNR, Roma, with Prof. Cristiano Castelfranchi (since 2004).

    Professional Services: 
    •Member of AISC (Associazione Italiana Scienze Cognitive).
    •Member of the  Scientific Interest Group On Obsessive Compulsive Disorder, dellEABCT (European Association for Behavioural and Cognitive Therapies),  directed by Prof. Reuven Dar, The School of Psychological Sciences, Tel Aviv University
    •Member of the internationa reasearch group of Mental Models and Reasoning Lab, directed by Prof. Philip N. Johnson-Laird, Department of Psychology Princeton University, NJ.
    •Member of the Editorial Board, Cognitivismo Clinico,  (2013 - present)
    •Member of the Editorial Board, Giornale Italiano di Psicologia, Il Mulino (2013 - present)
    •Member of the Editorial Board, Reti, Saperi e linguaggi. Italian Journal of Cognitive Sciences, Il Mulino (2014 - present)


    Guest Editor for the Special issue of the Journal of Cognitive Psychology: Mental Models in Cognitive Changes (Volume 25, 2013-Issue 2) dal 01-11-2011 al 30-11-2013. 


    Referee’s Activity:
    •Referee for the Cognitive Science Section of the journal Cognitivismo Clinico (2004 – present)
    •Referee for the Journal of Behaviour Therapy and Experimental Psychiatry, Elsevier (2007 - present)
    •Referee for the journal European Journal of Social Psychology, Wiley InterScience (2007 - present)
    •Referee for the journal Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale, Erickson (2009 - present)
    •Referee for the Journal of Applied Research in Memory and Cognition, Elsevier (2011 - present)
    •Referee for the Journal of Cognitive Psychology,Taylor & Francis (2012 - present)
    •Referee for the journal Emotion & Cognition, Taylor & Francis (2013 - present)
    •Referee for the journal Sistemi Intelligenti, Il Mulino (2013 - present) 
    •Referee for the journa Giornale Italiano di Psicologia, Il Mulino (d2013) 
    •Referee for the Journal of Obsessives-Compulsive and Related Disorders, Elsevier (2017 - present)

    Research Interests
    My research activity is in the area of thinking, and it is focused on examining the way in which emotional and motivational states affect reasoning. Research in this area concerns several reasoning processes, hypothesis testing, decision-making, and counterfactual thinking, showing that in the context of threat people are pragmatic in their judgments and evaluations, using efficient cognitive strategies that focus on crucial error minimization. Research in this area is carried out in collaboration with  Francesco Mancini, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma.
    My research focuses, also, on emotional reasoning or ex-consequential reasoning, and behavior-as-input mechanism, psychological mechanisms which lead people to make evaluative judgments using their emotions or behaviors as information source about the external world. Research is carried out in collaboration with Prof. Marcel van den Hout, Utrecht University (Holland), and Prof. Francesco Mancini, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma.
    The third topic of my research activity is the interaction between cognitive science and clinical psychology. My work in this area concerns the role of reasoning in psychopathology. A new theory on the genesis and maintenance of psychological disorders has been developed: the Hyper Emotion Theory.  Research in this area is carried out in collaboration with Prof. Philip N. Johnson-Laird, University of Princeton, and Prof. Francesco Mancini, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma. Investigations in this area demonstrated that in their symptomatic domains, patients affected by anxiety and mood disorders reason more logically than non-clinical subjects.
    The fourth area of my research activity is on feelings of error (FOE), the metacognitive experience arising from conflict detection during thinking. To assess these feelings the FOE questionnaire has been developed. Investigations in this area demonstrated that the FOE is significantly present in reasoning tasks when participants give a wrong answer and that it is diagnostic of genuine error. Research in this area is carried out in collaboration with Prof. Sacha Bourgeois- Gironde, Institut Jean-Nicod, CNRS-EHESS-ENS, and Prof. Francesco Mancini, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma.
    A further topic of my research is the study of Intelligence. In particular, I am interested in how the construct has changed in the last years, from a wide and rather abstract notion to a number of concrete abilities, environment-grounded, which are evolutionarily selected in order to be effective for the individual’s goal achievement and needs satisfaction. Research is carried out in collaboration with Prof. Silvana Miceli, University of Palermo (Italy).
    Finally, since 2014, in collaboration with Prof. Valentina Cardella, University of Messina, I have examined the abilities of deductive, decision-making, and moral reasoning in patients with paranoid schizophrenia, demonstrating how these subjects are good reasoners when faced with tasks with relevant content for their disease.
     

I dati visualizzati nella sezione sono recuperati dalla Procedura Gestione Carriere e Stipendi del Personale (CSA), dalla Procedura Gestione Studenti (ESSE3), da Iris e dal Sito Docenti MIUR.

Argomenti Correlati

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti