Descrizione - orto botanico

L’Orto Botanico “Pietro Castelli” costituisce un piccolo polmone verde in pieno centro urbano. Fondato  alla fine dell’Ottocento (tra il 1883 e il 1889), in seguito al terremoto del 1908 ha subito una  riduzione  della sua superficie ad un terzo di quella originale. Si tratta essenzialmente di un arboreto, in cui le specie esotiche e le specie autoctone si mescolano  con un risultato molto suggestivo.  Oggi l’Orto Botanico è ricco di interessanti collezioni,  è luogo in cui si svolge un’intensa attività didattica e di divulgazione delle conoscenze botaniche organizzando mostre, eventi a tema (piante grasse, piante carnivore, funghi, etc.) e conferenze. Molto importante è l’attività di conservazione della Flora mediterranea a rischio di estinzione con particolare riguardo al territorio peloritano; sono oggi presenti nell’Orto diverse specie di piante minacciate. 

Tra le collezioni più significative vi sono: Piante grasse, Caudiciformi, Cycadaceae, Felci, Piante carnivore, Pelargoni, Piante aromatiche, Hibiscus, gelsomini.  In uno spazio adiacente alla serra tropicale è stata realizzata una cavea dove si svolgono all’aperto lezioni, conferenze, e dimostrazioni pratiche di coltivazione.

Sono parte integrante dell’Orto Botanico:

- le Collezioni museologiche di botanica, realizzate a scopo didattico, che comprendono  interessanti raccolte tematiche (resine, coloranti, spezie, piante tossiche, fibre vegetali, collezioni etnobotaniche, etc.), una collezione di corpi fruttiferi di Funghi, una xilomoteca  e una raccolta di preziosi reperti fossili, testimonianti l’evoluzione delle piante;

- L’Erbario, che comprende due sezioni: l’Erbario Storico Siciliano,  costituito da 8.481 campioni, raccolti nella seconda metà dell’800 e agli inizi del ’900 da illustri botanici quali Borzì, Cambria, Nicotra, Zodda, Lojacono, Beguinot; l’Erbario Moderno, avviato da un ventennio, che ha raggiunto oggi la consistenza di oltre 8000 campioni provenienti prevalentemente da Sicilia e  Calabria.

Per ulteriori informazioni, visita il sito ufficiale.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Contatti

Polo Museale e Museo dell'Ateneo di Messina
P.zza Pugliatti, 1 
98100 Messina
(prof. Giacomo Pace Gravina)
munime@unime.it

Museo della Fauna
Polo Universitario Viale Annunziata (5,36 km)
98100 Messina
(prof. Filippo Spadola)
Pagina Facebook
museodellafauna@unime.it

Museo di Storia della Farmacia del Mediterraneo
Fondazione Prof. Antonio Imbesi
P.zza Pugliatti, 1 
98100 Messina
(prof.ssa Rita De Pasquale)
fondazioneimbesi@gmail.com

Museo zoologico Cambrìa
Salita Sperone, 31
98166  Messina
(prof. Giuseppe Lo Paro)

Orto Botanico "Pietro Castelli" 
Piazza XX Settembre
98122 MESSINA
(prof.ssa Rosa Maria Picone)
ortobotanico@unime.it

credits4.jpg
Francesco La Rosa
francesco.larosa@unime.it
Roberta Maisano
roberta.maisano@unime.it