Corso di alta formazione “Il coordinatore genitoriale”

 Il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Messina, in collaborazione con AICG (Associazione italiana di coordinazione genitoriale), AIAF (Associazione italiana degli avvocati per la famiglia e per i minori), AMI (Associazione matrimonialisti familiaristi italiani), CAMMINO (Camera nazionale avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni) e ONDIF (Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia), ha attivato, per l’anno accademico 2018/2019, il corso di perfezionamento e di alta formazione in 

“Il coordinatore genitoriale” 

Il corso è rivolto ai laureati in materie giuridiche, socio-economiche o socio-sanitarie, interessati alla qualificazione professionale nella gestione dei conflitti relativi all’esercizio della responsabilità genitoriale propri delle dinamiche familiari anche conseguenti all’annullamento del matrimonio, alla separazione, al divorzio e comunque alla cessazione della relazione di coppia. 

Le lezioni saranno tenute da docenti universitari, magistrati, notai, avvocati, psicologi, coordinatori genitoriali, tra i quali Melita Cavallo (Presidente del Tribunale per i Minorenni di Roma), Massimo Dogliotti (Consigliere presso la Corte di Cassazione), Daniele La Barbera (Prof. di psichiatria dell'Università di Palermo), Michele Sesta (Avv. Prof. di diritto civile dell'Università di Bologna), Michele Saija (Presidente del Tribunale per i Minorenni di Messina), Dottoressa Claudia Piccinelli (Psicoterapeuta, Mediatore familiare e Coordinatore genitoriale). 

Accanto alle lezioni sono previste esercitazioni pratiche guidate al fine di arricchire l’offerta formativa e coinvolgere attivamente i partecipanti nei processi di apprendimento e qualificazione professionale. 

Il corso, diretto dal prof. Mario Trimarchi e coordinato dalla prof. Angela La Spina, si svolgerà presso il Dipartimento di Giurisprudenza, via Pietro Castelli 1, e sarà articolato in 10 moduli, con un impegno complessivo di 72 ore di attività didattica. E’ prevista l’attribuzione di crediti formativi. 

La domanda di partecipazione al corso, secondo i criteri indicati all'interno del bando allegato, dovrà essere presentata entro il 31 gennaio.

Visualizza Bando

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti