Valutazione preventiva candidature

Alcune Rappresentanze diplomatiche e consolari italiane all'estero chiedo, per l'avvio della procedura di pre-immatricolazione, una "lettera di idoneità all'immatricolazione"/"lettera di pre-accettazione". 

Gli studenti interessati ad una valutazione preventiva sull'idoneità del titolo di studi conseguito all'estero per l'accesso ad un Corso di studi erogato da UNIME dovranno registrarsi sulla piattaforma https://istanze.unime.it/login ed inserire la seguente documentiazione: 
- Titolo di studi pregresso conseguito all'estero e valido per l'immatricolazione al Corso di studio prescelto (obbligatorio);
- Passaporto (obbligatorio);
- Certificato di lingua (se disponibile);
- Eventuali altri titoli di studio (se disponibile)

La candidatura e la relativa documentazione sarà sottoposta alla valutazione da parte dell'articolazione didattica preposta dal Corso di studio. In caso di valutazione positiva, il candidato riceverà alla propria casella di posta elettronica una lettera di "pre-accettazione" che potrà essere consegnata presso le Autorità diplomatiche/consolari italiane per l'avvio della procedura di pre-immatricolazione.

La procedura di valutazione preventiva delle candidature per i Corsi di studio ad accesso libero si concluderà il 18 giugno 2019. Per i Corsi di studio ad accesso programmato la scadenza per la presentazione delle istanze è differita secondo le date specificate nei singoli Bandi. 
 
Le Rappresentanze diplomatico-consolari verificheranno tutti gli elementi collegati alla richiesta di visto per motivi di studio, ad eccezione della valutazione accademica inerente i titoli di studio per l’accesso ai corsi, già svolta  da UNIME, conformandosi su tale punto al parere espresso dall’ateneo, come da normativa vigente, ferme restando le proprie valutazioni in merito all’opportunità o meno di rilascio del visto.

La preventiva accettazione da parte di UNIME non sostituisce in nessun caso l’effettiva preiscrizione al corso. Una volta completata la preiscrizione, tutti gli studenti dovranno chiedere alla rappresentanza diplomatico consolare italiana del Paese di residenza il visto per studio/immatricolazione universitaria
 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti