Settimana Italia-Cina dell'Innovazione, 4-6 dicembre: Milano, Roma, Cagliari e Napoli

E’ aperta la call di partecipazione alla Settimana Italia-Cina della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione, Il più importante evento europeo di cooperazione con il paese asiatico si svolgerà quest’anno dal 4 al 6 dicembre 2018 a Milano, Roma, Cagliari e Napoli.

La manifestazione sarà inaugurata martedì 4 dicembre a Milano, alla presenza dei Ministri Marco Bussetti e Wang ZhiGang, nella cornice del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, con l'organizzazione della prima giornata di lavoro.
Il programma proseguirà, mercoledì 5 e giovedì 6 dicembre, con i focus territoriali tematici nel Lazio e in Sardegna. Sempre il 6 dicembre a Napoli si terrà il Sino-Italian Exchange Event.

In occasione della giornata inaugurale, a Milano è previsto inoltre l’Italy-China Best Startup Showcase-Entrepreneurship Competition: un evento per le startup innovative più promettenti, che avranno l’opportunità di incontrare investitori e incubatori dei due Paesi, nell’ambito di un percorso di selezione progressiva che prevede benefit e incentivi economici crescenti fino alla premiazione finale nel 2019.

A Milano e a Napoli saranno organizzati incontri one-to-one tra innovatori, imprenditori e ricercatori italiani e cinesi, all’insegna di una capillare azione di networking e matchmaking tra i sistemi di ricerca e di impresa italiani e cinesi.

A corredo delle attività di networking, sarà allestita una Vetrina della cooperazione per toccare con mano alcuni dei risultati della cooperazione tra istituzioni e imprese italiane e cinesi avviate nel corso degli ultimi anni.

Obiettivi della Call
La Call mira a: promuovere le adesioni per la partecipazione italiana agli eventi e alle altre attività previste nell’ambito della Settimana Italia-Cina dell’Innovazione nelle sue diverse tappe; raccogliere le richieste di partecipazione agli incontri one-to-one per permettere ai partecipanti di proporsi sul mercato cinese o verificare le opportunità di scambio segnalate dalle imprese, centri di ricerca ed enti cinesi.

Chi può partecipare
Possono partecipare le imprese e tutti i soggetti pubblici e privati (centri di ricerca, università, cluster tecnologici nazionali, imprese e start-up, distretti innovativi, parchi scientifici e tecnologici, associazioni di categoria, etc.) con una sede in Italia, attivi nell’innovazione di prodotto e processo o nella ricerca scientifica e tecnologica, e che hanno interesse a confrontarsi con potenziali clienti o partner della Repubblica Popolare Cinese.

Maggiori dettagli sono contenuti nella call allegata

 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti