IV Congresso "Ruolo della Real World Evidence a supporto delle politiche del farmaco"

Giovedì 18 e venerdì 19 luglio, l'Aula Magna del Rettorato ospiterà il IV Congresso intitolato Ruolo della Real World Evidence a supporto delle politiche del farmaco: “Dai big data all’intelligenza artificiale e terapie digitali". I lavori saranno inaugurati alle ore 14.30 di giovedì 18 luglio e proseguiranno, nella giornata successiva, con gli interventi di numerosi esperti e docenti provenienti da diverse Università italiane.
Ad oggi, l'evidenza generata dai dati della reale pratica clinica, anche definita come Real World Evidence, risulta essere fondamentale per integrare le evidenze premarketing sul profilo beneficio-rischio dei farmaci generate dai trial clinici randomizzati, oltre che per valutare burden of disease, unmet clinical needs, appropriatezza prescrittiva, comparative effectiveness research, sicurezza dei farmaci ed impatto di misure di minimizzazione di rischio in pratica clinica. 

La Real World Evidence ha, però, valore esclusivamente se basata su analisi di dati di buona qualità, su una corretta interpretazione dei risultati generati, e se è in grado di fornire risposte che possano orientare e/o supportare le politiche sanitarie. 

Di recente, numerose iniziative al livello internazionale, così come in Italia, sono state portare avanti al fine di sviluppare network di banche dati sanitarie che coprano popolazioni di notevoli dimensioni tali da potere rispondere a quesiti clinici che riguardano farmaci di particolare interesse scientifico e regolatorio quali, ad esempio, i farmaci innovativi e terapie farmacologiche delle malattie rare. Inoltre, sono state condotte numerose esperienze volte all’utilizzo dei Big Data ed all’applicazione di intelligenza artificiale in diversi campi della medicina che vanno dalla diagnostica per immagini alla farmacovigilanza, agli algoritmi di supporto alle decisioni cliniche. 

Contestualmente, la quarta edizione del Congresso, a conclusione della terza edizione del Master Universitario di II livello “Farmacovigilanza, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia: valutazioni tramite Real World Data”, si pone l’obiettivo di mettere a confronto mondo istituzionale/regolatorio, accademico e industriale, per discutere quali siano le migliori strategie non solo per generare, ma anche per comunicare le evidenze post-marketing sui farmaci; tutto ciò, soprattutto, in merito a tematiche quali malattie rare, farmaci innovativi e sicurezza dei farmaci, anche attraverso il ricorso a terapie digitali e big data ed intelligenza artificiale. 

Allegati: 
Giovedì, Luglio 18, 2019
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Staff