Mobilità internazionale degli studenti

Internazionalizzazione degli studi e Mobilità internazionale degli studenti
 
Gli iscritti ai Corsi di laurea del Dipartimento di Giurisprudenza ed i neolaureati possono realizzare un percorso dedicato alle “Carriere internazionali” attraverso una serie di attività didattiche e formative, sia in entrata che “in itinere” e nel post laurea. La possibilità di accostarsi alla dimensione internazionale del diritto è offerta anche agli studenti delle scuole superiori.
Nel Corso sono attivi insegnamenti di matrice internazionalistica, comparatistica ed europeistica, alcuni dei quali sono erogati in inglese, e spagnola.
Il Dipartimento partecipa attivamente ai programmi di mobilità internazionale, valorizzando le esperienze di studio e di ricerca all’estero, anche ai fini della preparazione della tesi di laurea. In sede di esame di laurea vengono premiate con un punteggio aggiuntivo le tesi redatte e discusse in lingua straniera.
Lo scambio con docenti di altri tenei è assicurato dalle numerose presenze di visiting professor e visiting researcher.

Delegati Erasmus e alla Mobilità Internazionale del Dipartimento di Giurisprudenza sono i professori Stefano Ruggeri (stefano.ruggeri@unime.it), Cinzia Ingratoci (cingratoci@unime.it) e Vittoria Berlingò (vberlingo@unime.it) componenti della Commissione Erasmus (commissioneerasmusius@unime.it).
Vademecum AA 2019/2020
 
Erasmus+ è il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, che combina e integra tutti i meccanismi di finanziamento attuati dall’Unione Europea.
Tutte le informazioni in merito alle opportunità di mobilità internazionale per gli studenti sono consultabili al seguente Link.
 
Tra gli altri sono previsti, per gli studenti, i seguenti programmi.
Erasmus+ Studio
Programma Erasmus+ Mobilità per Studio (Student Mobility for Study – SMS), che punta a rafforzare la qualità dell’istruzione e della formazione superiore grazie alla cooperazione transnazionale tra le università europee.
Tale programma consente di effettuare una mobilità per studio all’estero dai 3 a 12 mesi in uno dei Paesi partecipanti al Programma, presso un Istituto d’Istruzione Superiore che abbia firmato un Accordo Interistituzionale con l’Università di Messina. Durante tale periodo lo studente può sostenere esami o fare ricerca tesi in un altro Istituto di Istruzione Superiore europeo.
Ogni anno l’Università di Messina pubblica un Bando per l’assegnazione di borse di mobilità ERASMUS+ per studio verso paesi europei. Per partecipare al Bando è necessario che gli studenti, al momento della candidatura, siano regolarmente iscritti (nella durata legale del CdS) a corsi di Laurea, Laurea Magistrale, Laurea a Ciclo Unico, Dottorato di Ricerca.
Gli studenti in mobilità Erasmus per Studio percepiranno un contributo economico derivante dai fondi comunitari assegnati dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ all’Università di Messina, quale contributo alle spese straordinarie da sostenere. L'Università degli Studi di Messina attribuisce, agli studenti più meritevoli, un ulteriore contributo economico aggiuntivo, erogato al sussistere di specifiche condizioni.
Accordi di cooperazione con Università europee

Erasmus+ Tirocinio
Il Programma Erasmus + per Traineeship (Student Mobility for Traineeships – SMP) promuove lo svolgimento di tirocini e stages, della durata minima di 2 mesi (60 giorni completi) e fino a 12 mesi, presso imprese o centri di formazione e di ricerca in uno dei Paesi Europei partecipanti al Programma, a partire dal secondo anno di studi. Tale programma è finalizzato a far acquisire allo studente competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante, con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in Europa. L’Università degli Studi di Messina garantisce comunque il riconoscimento delle attività di formazione acquisite attraverso le mobilità Traineeship, attribuendo un numero di CFU Extra-curriculari calcolato in base ai giorni di tirocinio effettivamente svolti all’estero e certificati attraverso il Traineeship Certificate.
Ogni anno l’Università di Messina pubblica un Bando per l’assegnazione di borse di mobilità ERASMUS+ per tirocinio (Student Mobility for Traineeship).
Anche i laureati (che abbiano partecipato al bando e siano stati selezionati prima del conseguimento della laurea) possono effettuare un’esperienza di mobilità Erasmus+ traineeship, entro 12 mesi dal conseguimento della Laurea.
Gli studenti in mobilità Erasmus per Tirocinio percepiranno un contributo economico, per la copertura parziale delle spese sostenute, derivante dai fondi comunitari assegnati dall’Agenzia Nazionale Erasmus+ all’Università di Messina. Il contributo è calcolato in base al numero dei giorni effettivamente trascorsi all’estero e diversificato in base al costo della vita del paese di destinazione.

Simulazione diplomatica NMUN (National Model United Nations).
Durante il percorso di studi è possibile iscriversi al corso di preparazione alla simulazione, organizzato ogni anno dal Dipartimento e coordinato dalla Prof.ssa M. Distefano. Nell’ambito di questo progetto, gli studenti del Dipartimento hanno ricevuto importanti premi e riconoscimenti.

JESSUP Competition
Il progetto JESSUP (Philip C. Jessup International Law Moot Court Competition), organizzato a livello mondiale dall’ILSA, è una competizione consistente nella simulazione di un processo di fronte alla Corte Internazionale di Giustizia dell’ONU. Il corso di preparazione alla simulazione, organizzato dal Dipartimento, è coordinato dalla Prof. M. Distefano.
 
MUN ROME
Gli studenti possono partecipare ogni anno alla Simulazione diplomatica MUN ROME (Model United Nations - ROME), previa frequenza di un corso di formazione presso l’Università di Messina.
 
Collaborazioni scientifiche.
Il Dipartimento ha attivato percorsi di collaborazione scientifica con Organizzazioni internazionali ed Istituti di ricerca, quali: Eurocontrol (European Organisation for the Safety of Air Navigation), con sede a Bruxelles; Scandinavian Institute of Maritime Law dell’Università di Oslo; Institut de Recherches Juridiques (IRJS), cattedra di Droit maritime, della Sorbonne, Parigi; IMO (International Maritime Organization) di Londra; IMLI (International Maritime Law Institute) di Malta. Tali accordi consentono ai laureandi (o neolaureati con tesi in diritto della navigazione) di svolgere un periodo di internship di 1-3 mesi.
 
 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti