Richieste eccezionali di esami a distanza

A partire dall’appello di giugno gli esami di profitto si svolgeranno solo in presenza salvo casi eccezionali [leggi la News di Ateneo].
La modalità a distanza è consentita in via di eccezione agli studenti "impossibilitati a essere presenti per motivi di fragilità, per stato di gravidanza, per condizione di quarantena o isolamento fiduciario notificata nel periodo di espletamento degli esami, residenza all'estero".
Per sostenere gli esami a distanza “è necessario che lo studente oltre all’iscrizione all’appello su ESSE3 compili la richiesta di esonero esami in presenza al seguente link https://ecv.microsoft.com/wK9S4vzI1l indicando uno dei seguenti motivi:
• notifica di isolamento o quarantena da parte dell'ASP competente per territorio;
• autocertificazione attestante residenza in un Paese differente dall'Italia;
• certificati medici attestanti la condizione di gravidanza o lo stato di fragilità esclusivamente derivante da immunodepressione o da esiti di patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, ivi inclusi i soggetti in possesso di disabilità ai sensi della legge 104/92 articolo 3.
La documentazione prodotta sarà sottoposta a verifica rispettando la normativa sulla privacy relativa alla tutela dei dati sanitari.
Si ricorda che eventuali dichiarazioni mendaci sono soggette a responsabilità penali.
Si precisa che non vi è necessità di chiedere conferma al docente.
Il docente riceverà dal sistema un messaggio di posta elettronica con la indicazione dello studente avente diritto a sostenere gli esami a distanza.
Gli studenti che hanno diritto a sostenere gli esami a distanza dovranno collegarsi alla stanza del docente (relativa alla disciplina) attraverso il portale https://fad.unime.it/
Ulteriori informazioni sull’orario degli esami saranno diffuse sul sito del Dipartimento.
 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti