Anticipazione tirocinio professione forense

In coerenza con la caratteristica del Corso di laurea in Giurisprudenza, quale via di accesso alla professione forense, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Messina ha stipulato una apposita Convenzione con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Messina e con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Patti, per lo svolgimento anticipato di un semestre di tirocinio professionale forense, nell’ultimo anno degli studi, prima del conseguimento della laurea.
Sono ammessi, previa domanda di iscrizione al Registro dei praticanti, gli studenti che abbiano superato gli esami di profitto dei primi quattro anni del Corso di laurea, e che abbiano comunque conseguito crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: Diritto privato (IUS/01); Diritto processuale civile (IUS/15); Diritto penale (US/17); Diritto processuale penale (IUS/16); Diritto amministrativo (IUS/10); Diritto costituzionale (IUS/08); Diritto dell’Unione europea (IUS/14).
La Convenzione definisce le modalità per la domanda e lo svolgimento di tale tirocinio in modo da garantire la proficua prosecuzione e conclusione degli studi universitari, nonché l’effettiva frequenza dello studio professionale per almeno dodici ore settimanali.
Al termine del semestre lo studente tirocinante redige una relazione finale dettagliata sulle attività svolte, sottoscritta dal professionista, che deve essere depositata presso il Consiglio dell’Ordine.
È in via di perfezionamento analoga convenzione con l’Ordine degli Avvocati di Barcellona.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti