"Scienza partecipata per il miglioramento della qualità di vita delle persone con malattie rare"

Fino al 30 ottobre 2022 è possibile partecipare al progetto "Scienza partecipata per il miglioramento della qualità di vita delle persone con malattie rare", coordinato dal Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità e finanziato dal Ministero della Salute nell’ambito di un più ampio accordo di collaborazione.

Il progetto è rivolto a cittadine e cittadini, scuole, associazioni, ricercatrici e ricercatori, istituzioni. L’obiettivo è contribuire tutti insieme a migliorare la vita delle persone e delle loro famiglie, attraverso la proposta e la condivisione di idee operative, esperienze, soluzioni, strumenti e tecnologie inerenti ad una delle seguenti aree:

 

  • mobilità

  • autonomia

  • comunicazione

  • abilità cognitive

  • sport/tempo libero

  • gestione delle emozioni

  • strategie di inclusione sociale, scolastica e lavorativa

 

Nel portale interistituzionale www.malattierare.gov.it  (sezione # rarinsieme – scienza partecipata) e nel bando allegato alla presente trovate tutte le informazioni utili per partecipare, compreso un video tutorial.

i

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti