Offerta Didattica

 

FILOSOFIA

FILOSOFIA TEORETICA

Classe di corso: L-5 - Filosofia
AA: 2022/2023
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-FIL/01BaseLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
121200727200
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

L’obiettivo dell’insegnamento di Filosofia Teoretica è quello di fare acquisire una padronanza del lessico e della concettualità filosofica in relazione ai diversi sistemi culturali e modelli di sapere che storicamente si sono succeduti. L’insegnamento si prefigge, inoltre, di trattare le grandi questioni della tradizione filosofica attraverso l’analisi testuale svolta con approccio ermeneutico di opere ed autori classici e della contemporaneità e di sviluppare criticamente la riflessione sullo stesso statuto teorico della filosofia, i suoi temi specifici e i suoi linguaggi in rapporto con gli altri ambiti del sapere, sia umanistico che scientifico.

Learning Goals

The aim of this teaching is to provide a mastery of the philosophical lexicon and of the most important philosophical concepts in relationship with the historical determined cultural systems and knowledge-models. The teaching intends also to debate the great questions of the philosophical tradition through a hermeneutical textual analysis of classical and contemporary works and authors and to develop the critical thought on the theoretical foundation of philosophy, on its specific themes and languages referring to other fields of knowledge, both humanistic and scientific.

Metodi didattici

Lezioni frontali, libera discussione sugli argomenti trattati, esercitazioni di comprensione dei testi; eventuali incontri seminariali.

Teaching Methods

Frontal lessons, free discussion about the subjects which are debated during the lessons, exercises of text-understanding, seminar-meetings.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere una conoscenza di base della storia della filosofia nelle sue figure principali e nei suoi snodi fondamentali.

Prerequisites

The student should have a basilar knowledge of the history of philosophy in its main figures and decisive turning-points.

Verifiche dell'apprendimento

Prova orale sugli argomenti trattati nei testi in programma, nelle date riportate sul calendario degli appelli degli esami.

Assessment

Interview on the subjects which were dibated during the lessons which are indicated in the program. This exam is on the dates which are listed on the exam-timetable.

Programma del Corso

Il corso intende analizzare l’ermeneutica filosofica sviluppata da Hans Georg Gadamer nella sua opera fondamentale Verità e metodo (1960) a partire dal concetto heideggeriano di “ermeneutica dell’esserci”. Oltrepassando il ruolo tecnico-metodologico dell’ermeneutica come esegesi testuale e metodologia delle “scienze dello spirito”, Gadamer, in alternativa allo scientismo e all’epistemologia domaninate del primo Novecento, sviluppa una concezione ermeneutica della verità e della ragione che, richiamandosi al significato originariamente greco di logos, legittimi il linguaggio come ambito di esperienze di verità anche nelle sue espressioni estetiche, storiografiche e poetiche.

Course Syllabus

The course aims to analyze the philosophical hermeneutics developed by Hans Georg Gadamer in his major work Wahrheit und Methode (1960), starting from Heidegger’s concept of "hermeneutics of Dasein." Gadamerian hermeneutics goes beyond the technical-methodological role of hermeneutics as textual exegesis and methodology of the Geistwissenschaften and it stands as an alternative to scientism and epistemology of the early twentieth century. Gadamer, by referring to the original Greek meaning of logos, develops a hermeneutic conception of truth and reason, which legitimizes language as a field of truth experience, including in its aesthetic, historiographic and poetic expressions.

Testi di riferimento: - H.G. Gadamer, Verità e metodo, tr. it. e cura di G. Vattimo, Bompiani, Milano 1994. - H.G. Gadamer, Linguaggio, tr. it. e cura di D. Di Cesare, Laterza, Roma-Bari 2005. - M. Heidegger, Essere e tempo, tr. it. di P. Chiodi, Longanesi, Milano 2005, (esclusivamente §§ 7, 32, 33). - D. Di Cesare (a cura di), L’essere, che può essere compreso, è il linguaggio. «Omaggio a H.G. Gadamer», a cura di D. Di Cesare, il melangolo, Genova 2021. - G. Gregorio, Linguaggio e intepretazione: su Gadamer e Heidegger, Rubbettino, Soveria Mannelli (RC) 2006. Ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite durante le lezioni e pubblicate sulla pagina E-Learning del corso.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: SANDRO GORGONE

Orario di Ricevimento - SANDRO GORGONE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 10:30 11:30Stanza n. 216 (II piano) Dipartimento di Scienze Antiche e Moderne Polo didattico Annunziata 98168 Messina
Note: Per ulteriori appuntamenti scrivere a: sgorgone@unime.it
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti