Offerta Didattica

 

INGEGNERIA CIVILE E DEI SISTEMI EDILIZI

TECNICA URBANISTICA

Classe di corso: L-7,23 - Ingegneria civile e ambientale
AA: 2020/2021
Sedi:
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
ICAR/20CaratterizzanteLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
64024824024
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Learning Goals


Metodi didattici

Lezioni - Seminari - Prove in itinere - Esercitazioni in aula - Attività di laboratorio. Il corso si svolge attraverso: lezioni frontali (con il supporto di strumenti multimediali e interagendo frequentemente con gli studenti); seminari su specifici aspetti disciplinari; prove in itinere e consegne utili alla valutazione dell’interesse per la disciplina, il livello di apprendimento degli studenti e il buon andamento del corso; esercitazioni in aula (letture e applicazioni di strumenti urbanistici, ecc.) e attività di laboratorio che vengono interpretate come momenti collegiali di confronto sulle tematiche del corso.

Teaching Methods

Lectures - Seminars - Ongoing tests - Classroom exercises - Laboratory activities. The course takes place through: frontal lessons through projected slides and interacting frequently with students; seminars on specific disciplinary aspects; ongoing tests - useful for assessing the interest in the discipline and the level of student learning; classroom exercises (graphic work, exposure with the use of the powerpoint program...) and laboratory activities that are interpreted as collegial moments of discussion on the course topics.

Prerequisiti

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

Per ciò che concerne le modalità delle prove di verifica in itinere e finali, le attività del corso prevedono: - prova in itinere: il cui giudizio verrà considerato nella valutazione finale e i cui contenuti (in caso di esito positivo) non saranno oggetto di nuova valutazione durante l’esame orale; la valutazione della prova in itinere resterà valida anche negli appelli successivi; - fasi di avanzamento con relative consegne che andranno effettuate nelle date e con le modalità comunicate dal docente (es. relazioni, tesine, tavole, power-point, etc.); - esame finale articolato in: colloquio sugli argomenti trattati durante il corso in cui sarà valutata la capacità di apprendimento e di restituzione critica nonché l’utilizzo di un adeguato linguaggio tecnico; discussione degli elaborati prodotti all'interno del corso; - per gli studenti non frequentanti, in mancanza della prova in itinere e delle consegne, l’esame orale consisterà nella verifica del programma del corso nella sua interezza, inclusi i contenuti relativi agli elaborati oggetto di consegna.

Assessment

Regarding the modalities of the ongoing and final verification tests, the course activities include: - ongoing test: whose evaluation will be considered in the final one and whose contents (in case of a positive outcome) will not be re-evaluated during the oral exam; the evaluation of the ongoing test will remain valid also in subsequent appeals; - stages of progress with related deliveries that will be made on the dates and through the ways communicated by the teacher (e.g. reports, papers, tables, power-points, etc.); - final exam divided into: interview on the topics covered during the course in which the learning ability and critical restitution as well as the use of an appropriate technical language will be assessed; discussion of the products produced within the course; - for non-attending students, in the absence of the ongoing test and of the deliveries, the oral exam will verify the whole course program, including the contents contained in the deliveries.

Programma del Corso

Il corso è articolato in tre parti: la prima di apprendimento teorico organizzata con lezioni frontali, seminari e una prova in itinere; la seconda di carattere teorico-applicativo organizzata attraverso lezioni frontali, seminari, esercitazioni in aula e consegne; la terza di carattere applicativo sarà organizzata attraverso attività di laboratorio e consegne. Prima parte - FONDAMENTI DELL'URBANISTICA MODERNA Nella prima parte del corso, di carattere teorico, verranno illustrati i principi e le teorie fondamentali in relazione ai processi di pianificazione e alle dinamiche urbane, giungendo ad esaminare anche i processi di trasformazione che hanno interessato la città nella sua più recente evoluzione. Nelle lezioni frontali saranno trattati i seguenti temi: 1. Dal progetto urbano al piano urbanistico 2. Dal progetto della forma al controllo sull’uso del suolo 3. Il piano moderno e il governo dell’espansione urbana 4. Dal piano urbanistico ai programmi/progetti di “rigenerazione” urbana per le città resilienti È prevista una prova in itinere. Seconda parte - STRUMENTI E TECNICHE DI PIANIFICAZIONE Nella seconda parte, propedeutica alle attività di laboratorio, saranno illustrati i principali strumenti (standard, zonizzazione, indici territoriali, parametri edilizi e urbanistici; letture di piani e analisi delle infrastrutture; principi perequativi, .), che compongono il bagaglio tecnico disciplinare. 1. Letture tematiche e letture interpretative del territorio e della città 2. Principali riferimenti legislativi in materia urbanistica 3. Strumenti e tecniche di pianificazione e progettazione urbanistica Sono previste consegne ed esercitazioni in aula per applicare le conoscenze teoriche acquisite. Terza parte - ATTIVITÀ DI LABORATORIO Nella terza parte verranno applicate le conoscenze acquisite attraverso le attività di laboratorio finalizzate alla redazione di elaborati inerenti alla lettura, alla rappresentazione e all’interpretazione/valutazione di un Piano urbanistico alla scala comunale.

Course Syllabus

The Course is divided into 3 phases: the first, theoretical learning, will be organized with ex-cathedra lessons and individual study; the second, both of a theoretical and applied nature, will be organized through ex-cathedra lessons and ex-tempore activities in the classroom; the third, of applied nature, will be organized through on field research. Phase I - FUNDAMENTALS OF MODERN URBAN PLANNING. In the first part of the course, of a theoretical nature, we will discuss the principles and the basic theories related to the processes of planning and major urban dynamics, up to examining the processes of transformation that have affected the city in its most recent evolution. In the lectures the following topics will be treated 1. From urban design to urban planning 2. From the project of the form to the control of land use 3. The modern plan and the government of the urban sprawl 4. From the urban plan to the urban regeneration programs and projects for the resilient cities Second phase - TOOLS AND TECHNIQUES FOR PLANNING In the second phase, preparatory to the workshop activities, the main tools of the disciplinary corpus will be illustrated (standards, zoning, land indexes, urban and construction parameters; readings of plans and infrastructure analysis, the principle of equity/social justice). In this phase the following topics will be treated: 1. Thematic and interpretive readings of territory and city 2. Tools and techniques for urban planning and design. Students are expected to develop ex-tempore activities in the classroom to apply the theoretical knowledge acquired in the previous phase. Third phase - LABORATORY ACTIVITIES In the third part students will further apply their acquired knowledge through laboratory activities, aimed at the preparation of papers, related readings, representation, interpretation/evaluation of an urban plan.

Testi di riferimento: - CABIDDU Maria Agostina, Diritto del governo del territorio, Giappichelli, Torino 2010. - FERA Giuseppe, Urbanistica. Teorie e Storia, Gangemi Editore, Roma, 2002 - GABELLINI Patrizia, Tecniche urbanistiche, Carocci, Roma, 2001. - GASPARRINI Carlo, In the City on the Cities, LISt Lab, Trento 2015. - Riferimenti legislativi in materia di urbanistica della Regione Sicilia:http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratoregionaledelterritorioedellambiente/PIR_DipUrbanistica/PIR_Areetematiche/PIR_Banchedati/PIR_Normeinmateriaurbanistica I testi indicati rappresentano il principale riferimento disciplinare e progettuale; durante il corso verranno fornite ulteriori indicazioni e materiali specifici.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: MARINA ARENA

Orario di Ricevimento - MARINA ARENA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 12:00 14:00Studio del docente - 7° piano "blocco A" - Stanza 708 - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA
Giovedì 09:00 11:00Studio del docente - 7° piano "blocco A" - Stanza 708 - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti