Offerta Didattica

 

LETTERE

FILOSOFIA TEORETICA

Classe di corso: L-10 - Lettere
AA: 2020/2021
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-FIL/01Affine/IntegrativaLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
121200727200
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

L’obiettivo dell’insegnamento di Filosofia Teoretica è quello di fare acquisire una padronanza del lessico e della concettualità filosofica in relazione ai diversi sistemi culturali e modelli di sapere che storicamente si sono succeduti. L’insegnamento si prefigge, inoltre, di trattare le grandi questioni della tradizione filosofica attraverso l’analisi testuale svolta con approccio ermeneutico di opere ed autori classici e della contemporaneità e di sviluppare criticamente la riflessione sullo stesso statuto teorico della filosofia, i suoi temi specifici e i suoi linguaggi in rapporto con gli altri ambiti del sapere, sia umanistico che scientifico.

Learning Goals

The aim of this teaching is to provide a mastery of the philosophical lexicon and of the most important philosophical concepts in relationship with the historical determined cultural systems and knowledge-models. The teaching intends also to debate the great questions of the philosophical tradition through a hermeneutical textual analysis of classical and contemporary works and authors and to develop the critical thought on the theoretical foundation of philosophy, on its specific themes and languages referring to other fields of knowledge, both humanistic and scientific.

Metodi didattici

Lezioni frontali, libera discussione sugli argomenti trattati, esercitazioni di comprensione dei testi; eventuali incontri seminariali.

Teaching Methods

Frontal lessons, free discussion about the subjects which are debated during the lessons, exercises of text-understanding, seminar-meetings.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere una conoscenza di base della storia della filosofia nelle sue figure principali e nei suoi snodi fondamentali.

Prerequisites

The student should have a basilar knowledge of the history of philosophy in its main figures and decisive turning-points.

Verifiche dell'apprendimento

Colloquio orale sugli argomenti trattati, a partire da un’analisi approfondita dei testi indicati nel programma, nelle date riportate sul calendario degli appelli degli esami.

Assessment

Interview on the subjects which were dibated during the lessons, starting from an in-depth analysis of the books, which are indicated in the program. This exam is on the dates which are listed on the exam-timetable.

Programma del Corso

Il corso si concentra sull’analisi di alcune opere fondamentali di Søren Kierkegaard in cui, a partire dalla critica alla ragione trascendentale kantiana ed al ‘pensiero astratto’ dell’idealismo tedesco, il filosofo danese rivendica la centralità dell’esistenza singolare dell’uomo ed il suo essere drammaticamente consegnata alla necessità di scegliere e di scegliersi e all’inquietudine della possibilità. L’angoscia per l’infondatezza di tale scelta e per l’indeterminatezza del futuro, insieme alla disperazione – la “malattia per la morte” – che nasce dall’incapacità dell’uomo di accettare la propria finitezza e caducità, diventeranno i temi fondamentali di quella filosofia dell’esistenza che si affermerà nel Novecento proprio grazie alla Kierkegaard-renaissance degli anni tra le due guerre mondiali. Come esempio emblematico di tale eredità kierkegaardiana analizzeremo le celebri pagine che Martin Heidegger dedica all’angoscia in Essere e tempo.

Course Syllabus

The course focuses on the analysis of some fundamental works of Søren Kierkegaard, in which the danisch philosoph criticizes the Kantian transzendental reason and the ‘abstract thought’ of the german idealism and claims the centrality of the singular existence of men: they are drammatically forced to choose – and to choose for themselves – and consequenteley they are allocated to the apprehension of possibility. The distress for the groundlessness of this choose and the uncertainty of the future, together with the desperation – the “illness for the death” – deriving from the incapability of man to accept his finitude and caducity, became later the fundamental issues of the philosophy of existence, which arises in the years between the two world wars from the Kierkegaard-renaissance. As emblematical example of this Kierkegaard’s inheritance we will analyze the famous pages dedicated to distress of Martin Heidegger’s Being and time.

Testi di riferimento: - S. Kierkegaard, Aut aut, tr. it. di K.M. Guldbrandsen e R. Cantoni, Mondadori, Milano 2016. - S. Kierkegaard, Timore e tremore. Aut aut (Diapsalmata), a cura di C: Fabro, BUR, Milano 1986. - S. Kierkegaard, Il concetto dell’angoscia, a cura di C. Fabro, SE, Milano 2007. - S: Kierkegaard, La malattia per la morte, a cura di E. Rocca, Donzelli, Roma 2011. - S. Kierkegaard, Il giglio nel campo e l'uccello nel cielo. Discorsi (1849-1851), a cura di E. Rocca, Donzelli Roma 2011. - M. Heidegger, Essere e tempo, tr. it. di P. Chiodi, a cura di F. Volpi, Longanesi, Milano 2005 (solo § 40). - E. Rocca, Kierkegaard, Carocci, Roma 2012. - E. Rocca, Tra estetica e teologia. Studi kierkegaardiani, ETS, Pisa 2004. - F. De Natale, Esistenza, filosofia, angoscia. Tra Kiekegaard e Heidegger, Ed. Adriatica, Bari 1995.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: SANDRO GORGONE

Orario di Ricevimento - SANDRO GORGONE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 10:30 11:30Stanza n. 216 (II piano) Dipartimento di Scienze Antiche e Moderne Polo didattico Annunziata 98168 Messina
Note: Per ulteriori appuntamenti scrivere a: sgorgone@unime.it
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti