Offerta Didattica

 

GIURISPRUDENZA

DIRITTO PRIVATO I

Classe di corso: LMG/01 - Classe delle lauree magistrali in giurisprudenza
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA, MESSINA, MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
IUS/01BaseLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
96036636030
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Conoscenza dei principi, delle categorie e dei profili fondamentali della parte generale del diritto privato funzionali alla comprensione della disciplina dei singoli istituti e delle correlate applicazioni giurisprudenziali.

Learning Goals

y the end of the course students should be able to demonstrate a knowledge and understanding of private law; a basic level of understanding of the central private law institutions; an ability to comment critically and engage in debate on the issues examined and to suggest practical solutions to the problems considered.

Metodi didattici

Tradizionali - Lezioni frontali con possibilità di organizzare esercitazioni.

Teaching Methods

traditional- frontal lectures

Prerequisiti

Nessuno

Prerequisites

None

Verifiche dell'apprendimento

La verifica dell’effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento è affidata ad un esame finale orale. Attraverso una serie di domande relative a punti cruciali del programma, si tende ad accertare la sufficiente conoscenza e capacità di comprensione acquisita dal candidato, il grado effettivo di maturità critica, la capacità di risolvere problemi giuridici particolari, la correttezza, chiarezza ed efficacia dell’esposizione (con speciale riguardo all’uso appropriato di termini tecnici). Se lo studente dimostra tale sufficienza, il livello di verifica viene approfondito sia con riferimento ai risvolti dei singoli argomenti, sia e soprattutto con riguardo ai collegamenti sistematici tra di essi. Ove lo studente dimostri in tal modo di possedere la padronanza della materia, gli vengono assegnati i punteggi più elevati. Essendo l’arco della votazione espresso in trentesimi, la soglia di sufficienza si colloca sui 18/30; i voti più elevati vanno da 27 a 30/30; in caso di esame particolarmente brillante, la commissione aggiunge al massimo dei voti la lode.

Assessment

The verification of the actual acquisition of the learning results is entrusted to a final oral exam. Through a series of questions related to crucial points of the program, we tend to ascertain the sufficient knowledge and understanding acquired by the candidate, the actual degree of critical maturity, the ability to solve particular legal problems, the correctness, clarity and effectiveness of the exposure (with special regard to the appropriate use of technical terms). If the student demonstrates this sufficiency, the level of verification is deepened both with reference to the implications of the single topics, and above all with regard to the systematic connections between them. If the student thus demonstrates that he possesses mastery of the subject, he is awarded the highest scores. Since the arc of the vote is expressed in thirtieths, the sufficiency threshold is placed at 18/30; the highest grades range from 27 to 30/30; in the event of a particularly brilliant examination, the commission adds the highest honors.

Programma del Corso

Il concetto del diritto. Il diritto privato e l’ordinamento giuridico. La norma giuridica. Le fonti del diritto. L’efficacia della legge nel tempo e nello spazio. L’interpretazione e l’applicazione degli atti normativi. Le situazioni giuridiche soggettive. Le trasformazioni giuridiche. Le vicende delle situazioni giuridiche. La prescrizione e la decadenza. Forme e tecniche di tutela delle situazioni giuridiche. La persona e il soggetto di diritto. Capacità giuridica e di agire. La legittimazione. I diritti della personalità. Gli enti collettivi: concetto e distinzioni. Le persone giuridiche, le associazioni non riconosciute e i comitati. Gli enti non economici. I controlli amministrativi degli Enti. L’oggetto giuridico: concetto e distinzioni; l’universitas, le pertinenze, i frutti, l'Azienda. Il fatto giuridico: concetto e distinzioni. Atto e comportamento: concetto e distinzioni. Il negozio giuridico: concetto e distinzioni; elementi essenziali ed accidentali, divergenza tra volontà e dichiarazione, i vizi del volere, negozio astratto, negozio simulato, negozio fiduciario, negozio indiretto, negozio fraudolento, negozio illecito, rappresentanza, interpretazione, vicende ed effetti (perfezione, validità, efficacia, inefficacia, nullità, annullabilità). Il contratto: nozione, distinzioni, requisiti e procedimento di formazione; il contratto preliminare; il contratto con se stesso, per persona da nominare, per conto di chi spetta; i contratti per adesione e i contratti del consumatore. Gli effetti del contratto; contratto a favore di terzi, promessa del fatto del terzo, clausola penale, caparra, cessione del contratto; mutuo dissenso, recesso, revoca, rescissione, risoluzione. Prova e pubblicità dei fatti giuridici. La trascrizione. La tutela giurisdizionale dei diritti.

Course Syllabus

1. THE LEGAL SYSTEM: principles and norms; The concept of source of the law; The sources of Italian law; European Union source; Repeal of laws. The principle of non-retroactivity; Relations between sources. 2. THE INTERPRETATION AND ENFORCEMENT OF LEGAL RULES 3. SUBJECTIVE LEGAL RIGHTS AND DUTIES. The forfeiture or limitation of rights. 4. PERSONS: Natural persons; personality rights;Legal entities. 5. THE CONCEPT OF “GOODS”: Categories of “goods”; Movables and immovables; Universality of movables; Fruits;Company. Public and private “goods”. 6. LEGAL FACTS AND ACTS. 7. THE CONTRACT: Requisites of contract (Agreement ; The causa; The subject-matter; The form). Formation of contract. Preliminary contract. Standard trade terms. Unfair terms in consumer contracts. The “force of law” of the contract. The right of withdrawal. Contract transferring ownership or property interests. Interpretation of contract. Filling gaps in incomplete contracts. Contract and third persons. Representation. Sham contracts (simulation).Indirect use of contract. Fiducia – Trust. Validity, invalidity and effectiveness . “Void” and “voidable” contracts. Dissolution for breach. Dissolution for supervening impossibility. Dissolution for excessive onerousness. Rescission of the contract. 8. PROTECTION OF RIGHTS: Proof and evidence; Proof by Witnesses; Presumptions; Confession; Judicial Oaths; Public records. Transcription; Juridical protection of rights.

Testi di riferimento: 1) A scelta dello studente: --Torrente-Schlesinger, Manuale di diritto Privato, Giuffrè, ultima edizione, da Cap. I a Cap. XII; da Cap. XXV a Cap. XXXVIII; Cap. XXXIX $ 359, 360, 361; Cap. LXXXI. -F. Bocchini-E.. Quadri, Diritto Privato, Giappichelli, ultima edizione, Parte prima: capitoli 1, 2, 3; parte seconda capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 7; parte terza capitoli 1, 2; parte quarta capitoli 1, 2, 3; parte ottava capitoli da 1 a 10; parte quattordicesima capitoli 1, 2, 3 P. Perlingieri, Manuale di Diritto civile, Esi, ultima edizione -Parte prima , Parte seconda, Parte terza: A), F); Parte quarta: A), B), E), F). 2) A. FALZEA, Capacità, Efficacia giuridica, fatto giuridico, Manifestazione, ed. ad uso degli studenti, Giuffrè, 1999. Capacità: da § 1 a § 5 e § 13 (da pag. 8 a pag.47). Efficacia giuridica: da § 7 a § 41 e da § 43 a § 57 (da pag. 437 a 483 e da pag. 484 a 509). Fatto giuridico: da § 1 a § 8 (da pag. 941 a 950). Comportamento: da § 2 a § 16 (da pag. 443 a pag. 475). 3)Scalisi, Il negozio giuridico tra scienza e diritto positivo, Teoria – Manifestazione – Astrazione – Inefficacia, Giuffrè, 1998: da pag. 1 a pag. 63. Lo studio dei testi consigliati va integrato con la consultazione del codice civile di A. Di Majo, Milano, Giuffrè, ultima edizione. Si consiglia la partecipazione alle lezioni. 3) Il ricevimento degli studenti avverrà, durante il periodo delle lezioni, prima e dopo la lezione medesima. Terminato il corso di lezioni, il ricevimento degli studenti sarà martedì di ogni settimana alle ore 11,00 presso la sezione di Diritto privato, via P. Castelli n. 1

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ANTONINO ASTONE
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1IUS/01ESE330BaseLibera
2IUS/01LEZ636BaseLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ANTONINO ASTONE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 11:00 13:00Via Pietro castelli n. 1- Sezione di diritto Privato
Note: Durante il periodo delle lezioni il prof. Astone riceverà alla fine delle lezioni stesse, che si terranno lunedì, martedì e mercoledì presso la sede centrale del Dipartimento di Giurisprudenza.
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti