Offerta Didattica

 

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

EPIDEMIOLOGIA, STATISTICA E SCIENZE INFORMATICHE APPLICATE AL MANAGEMENT SANITARIO

Classe di corso: LM/SNT1 - Classe delle lauree magistrali in Scienze infermieristiche e ostetriche
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
MED/45, SECS-S/05, SECS-S/02, MED/01CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoria
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
8800999900
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE La Statistica sociale offre, nell'ambito di un procedimento di analisi organizzato secondo i principi della metodologia della ricerca sociale, i metodi quantitativi per descrivere e spiegare i fenomeni sociali. Il corso affronterà argomenti sulla ricerca sociale attraverso nozioni di teoria, ipotesi e concetti. Successivamente si entrerà in maniera specifica nelle operazioni di ricerca, senza dimenticare la riflessione metodologica. Allo studente verrà presentata la ricchezza delle fonti statistiche ufficiali che documentano ogni settore di vita collettiva e laccompagnano nelle sue trasformazioni nel tempo. Infine sarà introdotto lo strumento delle indagini, con la finalità di fornire le conoscenze specifiche necessarie per pianificare una ricerca empirica. STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA Principale obiettivo è promuovere la ricerca, la sperimentazione, la cultura della valutazione e la diffusione dei dati per lo sviluppo e linnovazione della disciplina infermieristica. Il progressivo distinguersi dellassistenza infermieristica dallassistenza in senso lato e, in particolare, dallassistenza medica, ostetrica, riabilitativa, ecc. dà valore alla ricerca infermieristica; la distinzione è ormai riconosciuta da molto tempo e in molti paesi occidentali ha raggiunto livelli di professionalità che non hanno nulla da invidiare ad altre discipline. Lobiettivo quindi non è tanto quello di valutare le conoscenze specifiche nellambito della ricerca, poiché non è necessario che tutti gli infermieri svolgano studi autonomi o partecipino a progetti di ricerca ma che tutti abbiano gli strumenti e il desiderio ad approcciarsi criticamente alla ricerca stessa, al fine di applicarne i risultati nella pratica quotidiana. STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE Il corso si propone di fornire agli studenti i principali strumenti statistici di base atti a sviluppare le capacità necessarie per saper leggere e interpretare le statistiche, nonché di saper acquisire, organizzare, elaborare e quindi interpretare in modo appropriato linformazione di sintesi ottenuta mediante una analisi descrittiva. STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA Il corso intende fornire conoscenze di base relative alle principali analisi statistiche utilizzate nella ricerca bio-medica; in particolare lo studente dovrà conoscere gli elementi di statistica descrittiva e inferenziale, essere in grado di applicare le diverse metodologie statistiche ai dati e di individuare le eventuali relazioni esistenti tra le variabili oggetto di interesse nella ricerca bio-medica.

Learning Goals

METHODOLOGY FOR SOCIAL RESEARCH Social Statistics offers quantitative methods, in the context of an analysis process organized according to the principles of the social research methodology, in order to describe and explain social phenomena. The course will address, in the beginning, very general topics of social research through the notions of theory, hypotheses and concepts. Subsequently, teaching will enter more specifically in the search operations, without forgetting the methodological reflection. The student will be presented with the inestimable wealth and irreplaceability of the official statistical sources that document each sector of collective life and accompany it in its transformations over time. Finally, the most widely used survey tool will be introduced with the aim of providing the specific knowledge needed to plan an empirical research. HISTORY OF NURSING RESEARCH Main objective of formation of the teaching unit of history of nursing research is to promote research, experimentation, evaluation culture and dissemination of data on development and innovation of the nursing discipline. The progressive stand out of nursing assistance in the broad sense and, in particular, from medical care, midwifery, rehabilitation, etc. gives value to nursing research; the distinction is now recognized for a long time and in many Western countries has reached a level of professionalism that have nothing to envy to other disciplines. The goal then is not so much to evaluate specific knowledge in the field of research, since it is not necessary that all nurses conducted independent studies or participate in research projects but that everyone has the tools and the desire to approach critically looking itself in order to apply the results in daily practice. STATISTICS FOR EXPERIMENTAL RESEARCH The course aims to provide students with the principal basic statistical tools to develop the skills necessary for reading and interpreting statistics, as well as the ability to acquire, organize, elaborate and thus appropriately interpret the synthesis information obtained through a descriptive analysis. MEDICAL STATISTICS AND EPIDEMIOLOGY The course intends to provide basic knowledge of the main statistical analyses used in bio-medical research; in particular the student will need to know the elements of descriptive and inferential statistics, be able to apply the different statistical methodologies to the data and to identify possible relationships between the variables of interest in the bio-medical research.

Metodi didattici

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE Il corso sarà strutturato attraverso lezioni di didattica frontale ed eventuali esercitazioni. STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA Il corso sarà strutturato attraverso lezioni di didattica frontale STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE Lattività didattica verrà strutturata mediante lezioni frontali supportate da presentazioni proiettate, schemi esplicativi alla lavagna ed esercitazioni STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA Il corso consiste in lezioni frontali con esercitazioni e applicazioni.

Teaching Methods

METHODOLOGY FOR SOCIAL RESEARCH The course will be structured through frontal teaching lessons and possible exercises. HISTORY OF NURSING RESEARCH The course will be structured through frontal teaching lessons STATISTICS FOR EXPERIMENTAL RESEARCH The didactic activity will be structured through frontal lessons supported by projected presentations, explanatory chalkboard schemes and exercises MEDICAL STATISTICS AND EPIDEMIOLOGY The course consists of frontal lessons with exercises and applications.

Prerequisiti

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE: Nessuno STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA: Nessuno STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE: Il corso necessita di idonee conoscenze della matematica di base STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA: Nessuno

Prerequisites

METHODOLOGY FOR SOCIAL RESEARCH: None. HISTORY OF NURSING RESEARCH:None STATISTICS FOR EXPERIMENTAL RESEARCH: The course needs proper knowledge of basic mathematics MEDICAL STATISTICS AND EPIDEMIOLOGY: None

Verifiche dell'apprendimento

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE L'esame finale prevede una prova orale che verterà in domande e/o esercizi sul programma. STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA La valutazione finale prevede un esame orale STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE La valutazione finale prevede un esame orale supportato dallo svolgimento contestuale di qualche esercizio. STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA Esame orale (con svolgimento di esercizi). La valutazione viene effettuata in trentesimi (soglia minima di sufficienza 18/30).

Assessment

METHODOLOGY FOR SOCIAL RESEARCH The final exam will include an oral exam that will address questions and / or exercises related to the program. HISTORY OF NURSING RESEARCH The final evaluation involves an oral examination STATISTICS FOR EXPERIMENTAL RESEARCH The final evaluation involves an oral examination supported by the contextual exercise of some exercise. MEDICAL STATISTICS AND EPIDEMIOLOGY Oral examination (with exercises). The evaluation is performed in thirty (minimum threshold of sufficiency 18/30).

Programma del Corso

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE Struttura della ricerca, teoria, ipotesi ed operativizzazione dei concetti. Variabili, indicatori e indici nella ricerca sociale. Le fonti statistiche. Il disegno di indagine: fasi ed articolazione. Strumenti e principali tecniche dindagine. Il questionario. STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA: Il concetto di ricerca sperimentale come studio in cui il ricercatore manipola e controlla una o più variabili e osserva gli effetti su altre variabili. Il processo di ricerca: Lesigenza di prendere decisioni relative al metodo da adottare per rispondere meglio a una domanda di ricerca o testare unipotesi. Molte delle decisioni più importanti che un ricercatore deve prendere sono concettuali e da esse deriva, in modo logico e coerente, la metodologia da scegliere. Il processo di ricerca richiede anche flessibilità, nel senso che lo stesso problema conoscitivo può essere affrontato con molteplici possibilità di risoluzione. Le cinque fasi del processo decisionale: Identificazione e definizione del problema; Scelta del metodo di ricerca; Raccolta dei dati; Analisi dei dati; Utilizzazione dei risultati; La ricerca non sperimentale Definizione dei concetti di: Ricerca retrospettiva e prospettica -Ricerca trasversale e ricerca longitudinale - Ricerca qualitativa fenomenologia) Ricerca etnografica Ricerca quantitativa STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE -Introduzione alla statistica descrittiva -Fasi di unindagine statistica -Le variabili statistiche -Dati grezzi,serie e seriazioni -Distribuzioni unitarie,Distribuzioni di frequenza,Frequenze cumulate,Rappresentazioni grafiche, La suddivisione in classi -Densità di frequenza -Indici statistici di sintesi (misure di tendenza centrale):Medie analitiche: Media aritmetica semplice e ponderata, Media aritmetica per distribuzioni in classi,Media geometrica semplice e ponderata,Media armonica semplice e ponderata, Media quadratica semplice e ponderata -Medie lasche o di posizione:La moda, La mediana, I Quartili -La Variabilità: Variabilità rispetto a un centro: Varianza, Devianza e Scarto quadratico medio, Scostamento semplice, Coefficiente di variazione -Forma di una distribuzione statistica: Variabile standardizzata, Forma di una distribuzione di frequenza, Asimmetria di una distribuzione, Indice normalizzato di asimmetria, Indice di asimmetria di Fisher -Curtosi di una distribuzione: Indice di curtosi di Pearson -Distribuzioni doppie di frequenza Il foglio elettronico -Applicazioni statistiche -Cenni su alcuni software per l'analisi statistica dei dati : SPSS, R STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA Introduzione al processo di ricerca: quesiti di ricerca, tipi di variabili, scale di misura, disegni di ricerca (disegni tra i gruppi, studi controllati randomizzati, disegni entro i gruppi, disegni correlazionali, nessi di causalità). Significato della distribuzione normale in ambito biologico-clinico. Statistica Inferenziale e Verifica delle ipotesi. Test parametrici e non parametrici per il confronto tra campioni indipendenti e dipendenti. Relazioni tra variabili statistiche: associazione tra variabili categoriche, correlazione e regressione.

Course Syllabus

METHODOLOGY FOR SOCIAL RESEARCH Structure of research, theory, hypothesis and concept operativization. Variables, indicators and indexes in social research. The statistical sources. The survey design: phases and articulation. Tools and main investigation techniques. HISTORY OF NURSING RESEARCH -the concept of experimental research study in which the researcher manipulates and controls one or more variables and monitor the impact on other variables. -the search process: The need to make decisions concerning the method to be adopted in order to better respond to a research question or test a hypothesis. Many of the most important decisions that a researcher must take are conceptual and they drift, so logical and consistent, the methodology to choose from. The research process also requires flexibility in the sense that the same cognitive problem can be faced with a multitude of possibilities for resolution. -the five stages of the decision making process: 1. identification and definition of the problem; 2. choice of research method; 3. data collection; 4. data analysis; 5. Use of results; non-experimental research Definition of the concepts of: retrospective and prospective Research or research or transverse and longitudinal research or qualitative research (phenomenology) or ethnographic research or quantitative research STATISTICS FOR EXPERIMENTAL RESEARCH -Introduction to Descriptive Statistics -The phases of a statistical survey -The statistical variables - Raw data, series and sizing -Units Distributions, Frequency Distributions, Cumulative Currents, Graphic Representations, Division into Classes, Frequency density - Synthetic statistical indices (central trend measures): Analytical averages: Simple and weighted arithmetic media, Arithmetic mean for class distributions, Simple and weighted geometric media, Simple and weighted average media, Simple and weighted average quadratic media -Medie stands or position: Fashion, The Median, The Quartile -Variability: Variability versus a center: Variance, Deviation and Average Quadrature, Simple Deviation, Variation Coefficient -For a statistical distribution: Standardized variable, Shape of a frequency distribution, Asymmetry of a distribution, Normalized asymmetry index, Fisher's asymmetry index - A distribution of Pearson's curtosis index -Double Frequency Distributions - The spreadsheet -Applications -Contacts on some software for statistical analysis of data: SPSS, R MEDICAL STATISTICS AND EPIDEMIOLOGY Introduction to the research process: research questions, types of variables, measurement scales, research drawings (group drawings, randomized controlled trials, group drawings, correlational drawings, causal links). Meaning of normal distribution in a biological-clinical setting. Inferential statistics and hypotheses verification. Parametric and non parametric test to compare independent and dependent samples Relationships between statistical variables: association between categorical variables, correlation and regression.

Testi di riferimento: METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE Corbetta P., La ricerca sociale: metodologia e tecniche, Vol. II Le tecniche quantitative, Il Mulino, Bologna, 2003. STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA: La Ricerca Infermieristica - James A. Fain, Mc Graw-Hill Altro materiale verrà fornito durante le lezioni STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE _ Vajani L. Statistica descrittiva. ETAS Libri. _ Borra S., Di Ciaccio A., Statistica, McGraw-Hill. _ Appunti delle lezioni STATISTICA MEDICA ED EPIDEMIOLOGIA -Christine Dancey, John Reidy, Richard Rowe (2016), Statistica per le Scienze mediche. Un approccio non matematico. Edizione Italiana a cura di Annarita Vestri, PICCIN Nuova Libraria. -Martin Bland (2009), Statistica Medica, Apogeo.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICA

Docente: MICHELE ROSARIO COLONNA
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1STORIA DELLA RICERCA INFERMIERISTICAMED/45LEZ112CaratterizzanteObbligatoria

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - MICHELE ROSARIO COLONNA

Dato non disponibile

METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALE

Docente: GIUSEPPE AVENA
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1METODOLOGIA PER LA RICERCA SOCIALESECS-S/05LEZ112CaratterizzanteObbligatoria

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - GIUSEPPE AVENA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 15:30 16:30Dipartimento di Economia terzo piano stanza n. 53
Giovedì 11:30 12:30DICAM secondo piano stanza n. 263
Note:

STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE

Docente: ANDREA VADALA'
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALESECS-S/02LEZ450CaratterizzanteObbligatoria

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ANDREA VADALA'

Dato non disponibile

STATISTICA MEDICA E EPIDEMIOLOGIA

Docente: ANGELA ALIBRANDI
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1STATISTICA MEDICA E EPIDEMIOLOGIAMED/01LEZ225CaratterizzanteObbligatoria

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ANGELA ALIBRANDI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 10:30 12:00Locali del Dipartimento di Economia, 3° piano, stanza 50
Martedì 10:30 12:30Locali del Dipartimento di Economia, 3° piano, stanza 50
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti