Offerta Didattica

 

SCIENZE DELLA FORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

PEDAGOGIA DEI PROCESSI COMUNICATIVI E DEI LINGUAGGI

Classe di corso: L-19, 20 - Classe delle lauree in Scienze dell'educazione e della formazione
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA, MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-PED/01A scelta dello studenteLiberaLibera
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
20200012012000
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il Corso presenta la molteplicità e la complessità dei fattori che entrano in gioco nella comunicazione per far riflettere lo studente sugli elementi che determinano la riuscita o il fallimento dellinterazione comunicativa. Le competenze comunicative sono fondamentali per imparare a relazionarsi in maniera sana con laltro nelle diverse fasce detà, soprattutto per la figura professionale dellesperto della comunicazione. La pedagogia non può limitarsi ad intervenire solo quando le persone sono afflitte da disturbi relazionali o problemi comportamentali, ma deve formare preventivamente i futuri esperti a sviluppare competenze relazionali, comportamentali e comunicative per affrontare le situazioni della vita in modo più appropriato e professionale. Lobiettivo principale del Corso, quindi, è far comprendere che si diventa competenti nel comunicare se si possiede unadeguata capacità relazionale e comunicativo-assertiva, che consenta di gestire le relazioni ed i conflitti mantenendo aperto il dialogo, non avendo fretta di arrivare a delle conclusioni, divenendo consapevoli che ciò che si vede dipende sempre dal proprio punto di vista e certi che un buon ascoltatore è un esploratore di mondi possibili. Allinterno del discorso sulla comunicazione, unattenzione particolare sarà data alla dimensione virtuale con i suoi linguaggi, le sue potenzialità ed i suoi rischi.

Learning Goals

The course presents the multiplicity and complexity of the factors that are related to communication to make students reflect on the elements that determine the success or failure of communicative interaction. Communication skills are essential to learn to relate in a healthy way with the other, especially in the educational professions. The pedagogy cannot be limited to acting only when people are afflicted by relational disorders or behavioural problems, but must forms pre-emptively educators to develop behavioural, interpersonal and communicative skills to deal with situations of life in a more appropriate and professional way. The main objective of the Course is, therefore, to understand that you become competent in communicating if you have adequate relational and communicative capacity, which allows you to manage the relationships and conflicts keeping open the dialogue, having no hurry to reach some conclusions, becoming aware that what you see always depends on your own point of view and ensure that a good listener is an explorer of possible worlds. Within the discourse on communication, special attention will be given to the virtual dimension with its languages, its potential and its risks.

Metodi didattici

Lezioni frontali, giochi di ruolo, seminari di approfondimento.

Teaching Methods

Frontal lessons, role-playing and seminars.

Prerequisiti

Comprensione del lessico di base in ambito comunicativo e pedagogico.

Prerequisites

Understanding of the basic lexicon in communication and education.

Verifiche dell'apprendimento

La verifica delle competenze acquisite dallo studente consiste in un esame finale in forma orale e/o scritta. La valutazione viene effettuata in trentesimi (soglia minima di sufficienza 18/30). ATTENZIONE: SI PRECISA CHE GLI ESAMI DI ENTRAMBI I MODULI ("Pedagogia dei processi comunicativi e dei linguaggi" e "Pedagogia dei processi clinici") DEVONO ESSERE SOSTENUTI NELLA STESSA GIORNATA, poiché si tratta di un Corso integrato.

Assessment

The final evaluation is carried out using an oral and/or written examination. The evaluation is performed in thirty (minimum threshold of sufficiency 18/30). ATTENZIONE: SI PRECISA CHE GLI ESAMI DI ENTRAMBI I MODULI ("Pedagogia dei processi comunicativi e dei linguaggi" e "Pedagogia dei processi clinici") DEVONO ESSERE SOSTENUTI NELLA STESSA GIORNATA, poiché si tratta di un Corso integrato.

Programma del Corso

I contenuti del Corso prevedono lo studio di: principi base della comunicazione, barriere comunicative (fattori oggettivi e soggettivi), assiomi della comunicazione umana, tipi di comunicazione adoperati, percezione, vari tipi di ascolto ed ascolto empatico. Ci si soffermerà in particolare sui ruoli comunicativi di emittente e di ascoltatore, analizzando il processo di feedback, puntando anche allo sviluppo delle proprie capacità assertive e alla comprensione di ciò che impedisce lindividuo ad assumere atteggiamenti relazionali positivi e di gestione creativa del conflitto.

Course Syllabus

The contents of the Course include the study of: basic principles of communication, communicative barriers (objective and subjective factors), axioms of human communication, types of communication, perception, various types of listening and empathic listening. The Course will focus in particular on the communicative roles of sender and listener, analysing the process of feedback, also aiming at developing one's own assertive abilities and understanding what prevents the individual from assuming positive relational attitudes and creative conflict management.

Testi di riferimento: 1) FRANTA H. SALONIA G. (1981), Comunicazione interpersonale, LAS, Roma. 2) ROMANO R.G. (2012), Virtualità e relazionalità nella cybercultura. Percorsi pedagogici tra ludos e patìa, Pensa MultiMedia, Lecce. 3) NANETTI F. (2008), Assertività ed emozioni. Manuale di formazione integrata alla comunicazione efficace, Pendragon, Bologna. 4) ROMANO R.G., Dispensa ad uso interno La comunicazione, pp. 1-10, da richiedere alla docente via mail all'indirizzo: rosa.romano@unime.it ATTENZIONE: SI PRECISA CHE GLI ESAMI DI ENTRAMBI I MODULI ("Pedagogia dei processi comunicativi e dei linguaggi" e "Pedagogia dei processi clinici") DEVONO ESSERE SOSTENUTI NELLA STESSA GIORNATA, poiché si tratta di un Corso integrato.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ROSA ROMANO
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1M-PED/01LEZ1060A scelta dello studenteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ROSA ROMANO

Dato non disponibile

Docente: KARIN BAGNATO
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1M-PED/01LEZ1060A scelta dello studenteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - KARIN BAGNATO

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:30 12:30Sezione di Pedagogia - I piano
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti