Offerta Didattica

 

SCIENZE DELLA FORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

TEORIA DELLA LINGUA DEI SEGNI

Classe di corso: L-19, 20 - Classe delle lauree in Scienze dell'educazione e della formazione
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA, MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-FIL/05Affine/IntegrativaLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
8800484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

il corso si propone di introdurre lo studente alla conoscenza della sordità e delle sue implicazioni linguistiche. Unattenzione particolare sarà rivolta alla comunicazione gestuale e in particolare allanalisi teorica della lingua visivo-gestuale utilizzata dai sordi, alla sua struttura grammaticale, alle sue proprietà linguistiche e sui suoi fondamenti biologici.

Learning Goals

The aim of the course is to introduce students to the knowledge of deafness and its implications in language, and visual-gestural language used by the deaf. A key focus will be the theoretical analysis of sign languages, specifically the LIS (Italian Sign Language) with reference to its grammatical structure, its linguistic properties and its biological basis.

Metodi didattici

Lezioni frontali, seminari di approfondimento, cineforum, laboratorio pratico di Lingua dei segni italiana.

Teaching Methods

Frontal lesson, seminar research, film club and practical laboratory of Italian Sign Language.

Prerequisiti

Conoscenze semiotiche e linguistiche di base.

Prerequisites

Semiotic and linguistic basic knowledge.

Verifiche dell'apprendimento

La valutazione finale verrà effettuate mediante un esame orale in trentesimi (soglia minima di sufficienza 18/30).

Assessment

The final evaluation is carried out using an oral examination. The evaluation is performed in thirty (minimum threshold of sufficiency 18/30).

Programma del Corso

Definizione e ambito dindagine della disciplina: lingue dei segni, sistemi segnati (LIS, IS, ISE), alfabeti manuali; la sordità e i sordi; elementi di semiotica e di linguistica; la comunicazione non verbale e i linguaggi gestuali; multimodalità del linguaggio: gesti e segni nelle lingue vocali e nelle lingue dei segni; oralismo, educazione bimodale, bilinguismo; cenni sui fondamenti biologici della lingua dei segni; proprietà linguistiche delle lingue dei segni; aspetti lessicali, morfologici e sintattici della LIS; peculiarità della scrittura di sordi.

Course Syllabus

Definition and research domain of subject: sign language, marked systems (LIS, IS, ISE), manual alphabets; deafness and deaf; elements of semiotics and linguistics; nonverbal communication; multimodality of language: gestures and signs in spoken languages and sign languages; oralism, bimodal education, bilingualism; an outline of the biological basis of sign language; linguistic properties of sign language; lexical, morphological and syntactic aspects of LIS; peculiarity of deaf writing; identity and deaf culture.

Testi di riferimento: Testi obbligatori per il corso di 8 cfu: 1) R. Cavalieri, D. Chiricò, Parlare, segnare. Introduzione alla fisiologia e patologia delle lingue verbali e dei segni, Il Mulino, Bologna, 2005. 2) T. Russo Cardona, V. Volterra, Le lingue dei segni. Storia e semiotica, Carocci, Roma, 2007. 3) Una lettura a scelta tra i seguenti testi: R. Wirth, Il silenzio è stato il mio primo compagno di giochi. La mia vera storia, Newton Compton, Roma, 2015; B. Bathurst, Rumore. Perdere e recuperare ludito, Utet, Torino, 2018; C. Bellemo, Eppure sentire, San Paolo Edizioni, Roma, 2017; D. Regolo, Il messaggio delle onde. Dalla sordità allOceano Atlantico, Ed. Cantagalli Siena, 2001. Testi obbligatori per il corso di 12 cfu: 1) R. Cavalieri, D. Chiricò, Parlare, segnare. Introduzione alla fisiologia e patologia delle lingue verbali e dei segni, Il Mulino, Bologna, 2005. 2) T. Russo Cardona, V. Volterra, Le lingue dei segni. Storia e semiotica, Carocci, Roma, 2007. 3) S. Maragna, La sordità. Educazione, scuola, lavoro e integrazione sociale, Hoepli, Milano, nuova edizione, 2008. 4. Una lettura a scelta tra i seguenti testi: R. Wirth, Il silenzio è stato il mio primo compagno di giochi. La mia vera storia, Newton Compton, Roma, 2015; B. Bathurst, Rumore. Perdere e recuperare ludito, Utet, Torino, 2018; C. Bellemo, Eppure sentire, San Paolo Edizioni, Roma, 2017; D. Regolo, Il messaggio delle onde. Dalla sordità allOceano Atlantico, Ed. Cantagalli Siena, 2001.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ROSALIA CAVALIERI
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1M-FIL/05LEZ848Affine/IntegrativaLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ROSALIA CAVALIERI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 17:00 18:00Sezione di Scienze cognitive - piano terra
Note: Nei periodi in cui non ci sono lezioni il ricevimentò verrà effettuato il Lunedì dalle 15 alle 16,00. E' preferibile, tuttavia, che gli studenti concordino un appuntamento tinviando un'e-mail (rcavalieri@unime.it).
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti