Offerta Didattica

 

SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

STORIA DEGLI APPARATI STATALI DALL'UNITA' ALLA REPUBBLICA

Classe di corso: LM-63 - Scienze delle pubbliche amministrazioni
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
SPS/03CaratterizzanteLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
8800484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso mira a fornire specifiche competenze sulla conoscenza dello sviluppo storico degli apparati statali centrali e periferici, sulla definizione dei rapporti fra poteri dello Stato a partire dal 1861 e fino ai nostri giorni, sottolineando, in particolare, come taluni temi affrontati dai padri costituenti sia tuttora sostanzialmente irrisolti (poteri del presidente del consiglio, rapporto centro periferia, ecc.). Si ricorda che specifiche competenze in tal senso sono espressamente richieste nei bandi di taluni concorsi.

Learning Goals

These Course intends to face specifical knowledges about the fundamental process of built and development of Italian public administration from Statuto Albertino (1848),Constitution of Italian Republic (1948) and up to today, with particular attention to institutional and political powers and State structures.

Metodi didattici

Un aspetto fondamentale dellattività didattica è rappresentato dall'approccio alle fonti (giuridiche, ma non solo), con la lettura in aula, che aiuta lo studente a meglio percepire le dinamiche di un percorso che rischierebbe altrimenti di rimanere puramente teorico. Altro momento didatticamente importante è, ove possibile, lorganizzazione di seminari tematici con la partecipazione di esperti. Durante il corso vengono utilizzati strumenti di supporto alla didattica, in particolare videoproiettore e PC, per la visione di appositi power-point o di filmati e DVD.

Teaching Methods

Course benefits by slides, original movies and powerpoint and meeting with scholars.

Prerequisiti

Si ritiene che lo studente debba avere conoscenze di base dei processi di trasformazione delle istituzioni italiane nel loro sviluppo a partire dalla formazione del Regno dItalia unito (1861) e fino allentrata in vigore della Carta costituzionale (1948).

Prerequisites

Students have to know contemporary italian history, and in particular institutional history, between the creation of Italian Kingdom (1860) and up to today.

Verifiche dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si articola in due momenti: la valutazione in itinere e quella finale. La valutazione in itinere su una parte del programma può essere effettuata attraverso prove orali o redazione di elaborati scritti, secondo modalità concordate con la docente ad inizio corso ed acquista anche un valore formativo, consentendo di verificare quanto appreso dagli studenti, e di autovalutazione per la docente. Questo tipo di valutazione concorre alla determinazione del voto finale. La valutazione finale, espressa in trentesimi (esame pubblico e orale) è finalizzata ad accertare le conoscenze maturate dagli studenti sulla rimanente parte del programma.

Assessment

Learning evaluation is divided into ongoing evaluation and final evaluation. Ongoing evaluation (regarding the first part of the program) can be written or oral in accordance with the forms established by the professor at the beginning of the course. Ongoing evaluation also acquires an educational value, both allowing adjustments in the didactic action and verification of what students learned. This type of evaluation contributes to the determination of the final vote. Final evaluation (public oral exam), expressed in thirtieths, is aimed at ascertaining the knowledge gained by the students on the remaining part of the program.

Programma del Corso

Il programma, sviluppato tramite lezioni frontali, intende ripercorrere i momenti più significativi dellevoluzione degli apparati statali in Italia fra il 1848 e il 1948, con uno sguardo fino a vicende più recenti, ed è articolato in due parti: 1) Dallo Statuto Albertino alla Costituzione repubblicana e alla sua attuazione: il configurarsi dei poteri del Presidente del Consiglio e della Presidenza. Ruolo, attribuzioni, uffici: 2) Le amministrazioni periferiche in Italia dallUnità alla Repubblica: i rapporti centro-periferia tra federalismo e regionalismo, fino alla riforma del titolo V della Carta costituzionale.

Course Syllabus

Themes: from Statuto Albertino to Constitutiona of Italian Republic: powers of Premier and Premiership. History of Constitutional Court. The federalism:american and european models. Political debate on Region and Regionalism between the foundation of Italian Kingdom (1860) and up to today.

Testi di riferimento: Testi di riferimento: G. SCIULLO, Alla ricerca del centro. Le trasformazioni in atto nell'amministrazione statale italiana, Bologna, Il Mulino 2000. A. GIGLIOTTI, Politica e amministrazione in Italia tra riforme legislative e giurisprudenza costituzionale, in La Barra e il timone. Governo e apparati amministrativi in alcuni ordinamenti costituzionali, a cura di F. Lanchester, Milano Giuffrè 2009, pp. 281-311. P. AIMO, Stato e poteri locali in Italia dal 1848 a oggi, Roma, Carocci, 2010. C. RODOTA, Storia della Corte Costituzionale, Laterza, Roma-Bari 1999.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: DANIELA NOVARESE
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1SPS/03LEZ848CaratterizzanteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - DANIELA NOVARESE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 10:30 13:00Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni, Piazza XX settembre, 4, I piano, stanza 11, tel. 090 6766016 in modalità Microsoft Teams
Martedì 10:30 13:00
Mercoledì 10:30 13:00
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti