Offerta Didattica

 

SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE ITALIANE ED EUROPEE

Classe di corso: L-36 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
SPS/03Affine/IntegrativaLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
8800484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso di lezioni intende fornire conoscenze di base sullo sviluppo delle istituzioni italiane fra Otto e Novecento, nel contesto più ampio di talune esperienze europee, grazie anche al supporto di specifico materiale didattico, l'uso di apposito power-point e l' approccio diretto alle fonti.

Learning Goals

The Course offers basic knowledges of development of italian institutions between XIX and XX c. in the context of European institutional experience and benefits by slides and powerpoint.

Metodi didattici

Il corso in oggetto sarà sviluppato durante lezioni frontali attraverso il supporto di specifico materiale didattico, l'approccio diretto alle fonti, l'uso di slides e specifici powerpoint.

Teaching Methods

Course benefits by slides,powerpoint, DVD.

Prerequisiti

Si ritiene che per affrontare ed approcciarsi correttamente alle tematiche che caratterizzano il corso lo studente dovrebbe avere acquisito conoscenze di base sul quadro storico europeo tra la Rivoluzione francese e il secondo dopoguerra, nonché alcuni concetti di base sul tema dei diritti individuali.

Prerequisites

Students have to know modern and contemporary european history between french revolution (1789) and second world war (1940-45) and basic knowledges about human rights.

Verifiche dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si articola in due momenti: la valutazione in itinere e quella finale. La valutazione in itinere su una parte del programma può essere effettuata attraverso prove orali o redazione di elaborati scritti, secondo modalità concordate con la docente ad inizio corso ed acquista anche un valore formativo, consentendo di verificare quanto appreso dagli studenti, e di autovalutazione per la docente. Questo tipo di valutazione concorre alla determinazione del voto finale. La valutazione finale, espressa in trentesimi (esame pubblico e orale) è finalizzata ad accertare le conoscenze maturate dagli studenti sulla rimanente parte del programma.

Assessment

Learning evaluation is divided into ongoing evaluation and final evaluation. Ongoing evaluation,regarding the first part of the program, can be written or oral in accordance with the forms established by the professor at the beginning of the course. Ongoing evaluation also acquires an educational value, both allowing adjustments in the didactic action and verification of what students learned. This type of evaluation contributes to the determination of the final vote. Final evaluation (public oral exam), expressed in thirtieths, is aimed at ascertaining the knowledge gained by the students on the remaining part of the program.

Programma del Corso

Il percorso sviluppato intende fornire agli studenti le conoscenze di base relative allo sviluppo delle istituzioni politiche e giuridiche in Italia fra il 1848 e il 1948 considerate nel coevo contesto europeo. Pertanto il corso è stato concepito ed articolato in due distinti momenti: 1) Fra costituzione formale e costituzione materiale lesperienza italiana durante la vigenza dello Statuto albertino (1848-1948). La costituzione repubblicana (1948) e la sua difficile attuazione. 2) L' Europa dei diritti. Individui e diritti nellesperienza europea: diritti civili, diritti politici, diritti sociali: dalla Dichiarazione dei diritti delluomo e del cittadino (1789) alla Carta di Nizza (2000).

Course Syllabus

Course intends to face the development of italian institutionsbetween 1848 and 1948, in the context of European institutional experience. First part: Developmente of Constitutional Italian experience between Statuto Albertino ad Constitution of Italian Republic of 1948. Second part: Development of human rights between XVIII and XXI centuries in Europe from french revolution(1789) to Carta di Nizza (2000).

Testi di riferimento: C. GHISALBERTI, Storia costituzionale dItalia 1848/1994, Roma-Bari 2002, ed. Laterza, S. RODOTÀ, Le libertà e i diritti, in Storia dello Stato italiano dallUnità ad oggi, a cura di R. Romanelli, Roma 1995, pp. 301-364. S. RODOTÀ, A. MANZELLA, E. PACIOTTI, P. MELOGRANI, Riscrivere i diritti in Europa: La Carta fondamentale dei diritti dellUnione Europea, Bologna, il Mulino, 2001. Le lezioni inizieranno mercoledì 9 ottobre e si terranno il mercoledì dalle 15.00 alle 18.00 e il giovedì dalle 8.30 alle 11.30. Gli studenti si ricevono il lunedì e il martedì dalle 9.30 alle alle 12.30

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: DANIELA NOVARESE
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1SPS/03LEZ848Affine/IntegrativaLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - DANIELA NOVARESE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 10:30 13:00Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni, Piazza XX settembre, 4, I piano, stanza 11, tel. 090 6766016 in modalità Microsoft Teams
Martedì 10:30 13:00
Mercoledì 10:30 13:00
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti