Offerta Didattica

 

INGEGNERIA CIVILE E DEI SISTEMI EDILIZI

DISEGNO

Classe di corso: L-7,23 - Ingegneria civile e ambientale
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA, MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
ICAR/17CaratterizzanteLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
64024824024
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso si pone a fondamento delle discipline della rappresentazione grafica, ed è di base per tutte le altre discipline previste all’interno del corso di laurea in cui il disegno è mezzo espressivo e comunicativo del pensiero visivo in Architettura. In relazione alle tematiche affrontate si configura quale necessario supporto per la progettazione e per la documentazione dell’esistente. Pertanto, l’insegnamento si propone come primo obiettivo, la formazione di una conoscenza teorica e pratica degli strumenti, dei metodi e delle tecniche di rappresentazione finalizzata alla restituzione grafica del progetto edilizio. Con le letture critiche sulle immagini storiche si vuole inoltre introdurre l'allievo alle diverse espressioni grafiche prodotte in campo architettonico, nel corso del tempo. Lo scopo finale è quello di mostrare le potenzialità e il valore proprio dei modelli geometrici in relazione alle possibilità comunicative del disegno.

Learning Goals

The course is the foundation of the disciplines of graphic representation, and is basic for all the other disciplines included in the degree course in which the drawing is an expressive and communicative means of visual thinking in Architecture. In relation to the issues addressed, this is a necessary support for the design and documentation of the existing one. Therefore, the teaching is proposed as the first objective, the formation of a theoretical and practical knowledge of the tools, methods and techniques of representation aimed at graphically restoring the building project. With critical readings on historical images we also want to introduce the student to the different graphic expressions produced in the architectural field, over time. The ultimate goal is to show the potential and value of geometric models in relation to the communicative possibilities of drawing.

Metodi didattici

Il corso è strutturato in lezioni frontali, che svilupperanno per lo più gli aspetti teorici della disciplina, e in una serie di esercitazioni i cui risultati saranno gli elaborati da produrre in sede d’esame. Due di queste esercitazioni, in particolare, poste una a un terzo circa dello svolgimento del corso e un’altra quasi al termine di esso, si svolgeranno interamente in aula e avranno valore di prova in itinere, in quanto il loro contenuto sarà una verifica di quanto appreso nelle lezioni precedenti; esse avranno come oggetto, l’applicazione delle regole della geometria descrittiva: nella prima prova si tratterà di uno spaccato assonometrico, nella seconda di una prospettiva accidentale.

Teaching Methods

The course is structured in lectures, which will mostly develop the theoretical aspects of the discipline, and in a series of exercises whose results will be the papers to be produced during the examination. Two of these exercises, in particular, set one to about a third of the course and another almost at the end of it, will take place entirely in the classroom and will have the value of an ongoing test, as their content will be a verification of what was learned in the previous lessons; they will have as their object, the application of the rules of descriptive geometry: in the first test it will be an axonometric cross-section, in the second of an accidental perspective.

Prerequisiti

Si richiede una conoscenza minima degli strumenti utilizzati per la rappresentazione.

Prerequisites

A minimum knowledge of the tools used for the representation is required.

Verifiche dell'apprendimento

Sono previste due prove in itinere per la verifica dell’apprendimento dei concetti approfonditi durante il corso. Gli esami si svolgeranno secondo le seguenti modalità: discussione e valutazione delle due prove in itinere, colloquio sugli argomenti trattati durante le lezioni prendendo spunto dagli elaborati prodotti durante il corso.

Assessment

Two in itinere tests are foreseen for the verification of the learning of the concepts deepened during the course. The exams will take place in the following ways: discussion and evaluation of the two in itinere tests, discussion on the topics covered during the lessons, taking inspiration from the papers produced during the course.

Programma del Corso

Saranno affrontati i temi riguardanti la Geometria proiettiva e la Geometria descrittiva per compiere un’applicazione scientificamente corretta dei vari metodi di rappresentazione, proiezioni ortogonali, assonometriche e centrali (prospettive). Ci saranno inoltre una serie di comunicazioni su tematiche più generali legate alla storia della rappresentazione e alla sua codifica in relazione al progetto. Si farà anche un preciso riferimento all’attività di alcuni maestri dell’architettura le cui opere saranno oggetto di approfondimento e di esercitazioni grafiche allo scopo di estrinsecarne significati utili sia nel campo della rappresentazione che in quello del progetto. Saranno inoltre affrontati anche gli aspetti tecnici e normativi relativi alle varie fasi di elaborazione e redazione grafica del progetto in tutte le sue articolazioni: dallo schizzo dell’idea iniziale ai disegni esecutivi per la costruzione dell’edificio.

Course Syllabus

The topics concerning projective geometry and descriptive geometry will be addressed to carry out a scientifically correct application of the various representation methods, orthogonal, axonometric and central projections (perspectives). There will also be a series of communications on more general themes linked to the history of representation and its coding in relation to the project. A specific reference will also be made to the activity of some masters of architecture whose works will be the object of further study and graphic exercises in order to express useful meanings both in the field of representation and in that of the project. The technical and regulatory aspects relating to the various phases of elaboration and graphic drafting of the project in all its aspects will also be addressed: from the sketch of the initial idea to the executive drawings for the construction of the building.

Testi di riferimento: Oltre alle dispense distribuite durante le lezioni si consigliano, in generale i seguenti testi: M. Docci, Manuale di disegno architettonico, Laterza, Roma-Bari 1987. M. Docci, M. Gaiani, D. Maestri, Scienza del disegno, CittàStudi Edizioni, Novara 2011. M. Canciani, I disegni di progetto. Costruzioni, tipi e analisi, CittàStudi Edizioni, Novara 2014.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ADRIANA ARENA
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1ICAR/17ESE224CaratterizzanteLibera
2ICAR/17LEZ424CaratterizzanteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ADRIANA ARENA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:30 12:30Dipartimento di Ingegneria, 5° piano blocco A
Giovedì 11:30 13:30Dipartimento di Ingegneria 5° piano blocco A
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti