Offerta Didattica

 

INGEGNERIA CIVILE E DEI SISTEMI EDILIZI

DISEGNO E COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANA (annuale)

Classe di corso: L-7,23 - Ingegneria civile e ambientale
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA, MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
ICAR/17, ICAR/14A scelta dello studenteLiberaLibera
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
128049648048
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il modulo di Disegno, in coordinamento con il modulo di Composizione, si pone come obiettivo quello di far acquisire agli studenti un’adeguata conoscenza e comprensione dei principi teorici della disciplina, fondamentali per le scienze ingegneristiche e per le loro realtà applicative, nonché di far sviluppare la capacità di applicare in maniera autonoma le nozioni teoriche per impostare, analizzare e risolvere problemi teorici anche complessi relativi ad esempio alla restituzione grafica del progetto edilizio nelle sue fasi più importanti, dall’ideazione alla sua conformazione definitiva. Gli studenti devono conseguire la capacità di raccogliere e interpretare i dati utili anche attraverso operazioni di rilievo strumentale in piena autonomia, di usare in maniera appropriata i linguaggi tecnici e scientifici specifici della disciplina e di acquisire adeguati metodi di studio, di descrizione e di indagine scientifica.

Learning Goals


Metodi didattici

Il corso è strutturato in lezioni frontali, che svilupperanno per lo più gli aspetti teorici degli argomenti previsti e, in esercitazioni che si svolgeranno per la massima parte in aula. Due di queste, in particolare, poste una a un terzo circa dello svolgimento del corso e un’altra quasi al termine di esso, avranno valore di prova in itinere e i relativi esiti entreranno a far parte della valutazione finale. Tali esercitazioni avranno come oggetto argomenti trattati durante il corso e, in entrambi casi, pur con modalità differenti, il tema sarà l’applicazione delle regole della geometria descrittiva finalizzate alla rappresentazione dello spazio architettonico.

Teaching Methods


Prerequisiti

Conoscenza delle regole della geometria descrittiva con particolare riferimento alle proiezioni ortogonali, assonometriche e centrali e conoscenze di base degli elementi di storia dell'architettura contemporanea.

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

In sede di esame verranno tenuti in considerazione gli esiti delle due prove in itinere È previsto inoltre un colloquio sugli argomenti trattati prendendo spunto dagli elaborati prodotti durante il corso.

Assessment


Programma del Corso

Partendo dal presupposto che la progettazione in architettura si esercita utilizzando il linguaggio del disegno, la didattica di questo corso prevede una prima parte in cui si affronterà il tema dell’analisi grafica come metodologia operativa per conseguire l’obiettivo della restituzione grafica di un’opera architettonica. Tale approccio consente infatti, attraverso le potenzialità della geometria e dei metodi di rappresentazione ad essa collegati, di indagare, tramite un controllato processo di astrazione, le relazioni spaziali tra i vari elementi costitutivi all’interno di un organismo architettonico. Con tale processo, che può considerarsi paragonabile ad un’analisi linguistica perché basata anch’essa sullo studio di un codice di lettura che consente la comprensione di un insieme di segni (gli elementi architettonici), sia nella loro individualità che nei rapporti che tra essi intercorrono, il disegno diventa strumento critico indispensabile per la ricostruzione ideale del processo costruttivo di un manufatto. L’esercitazione su questo tema prevede l’assegnazione agli studenti di determinate opere di architettura di cui, attraverso appositi elaborati grafici, si dovranno decodificare gli aspetti più significativi. La seconda parte del corso è invece dedicata allo studio e al disegno di particolari tipi di copertura dello spazio architettonico, le volte, di cui si richiede la rappresentazione tramite proiezioni ortogonali e assonometriche. In particolare, tra le varie tipologie di volte composte, verrà approfondito lo studio della volta a botte lunettata e di quella con teste di padiglione. L’ultima parte del corso prevede l’introduzione alla teoria delle ombre da applicare sia alle figure piane che ai solidi con esercitazioni mirate.

Course Syllabus


Testi di riferimento: Oltre alle dispense distribuite durante le lezioni si consigliano, in generale i seguenti testi: M. Docci, Manuale di disegno architettonico, Laterza, Roma-Bari 1987. M. Canciani, I disegni di progetto. Costruzioni, tipi e analisi, CittàStudi Edizioni, Novara 2014. M. Docci, E. Chiavoni, saper leggere l’architettura, Editori Laterza, ari-Roma 2017.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ADRIANA ARENA
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1ICAR/17ESE224A scelta dello studenteLibera
2ICAR/17LEZ424A scelta dello studenteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ADRIANA ARENA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:30 12:30Dipartimento di Ingegneria, 5° piano blocco A
Giovedì 11:30 13:30Dipartimento di Ingegneria 5° piano blocco A
Note:

Docente: GIOVANNI FIAMINGO
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1ICAR/14ESE224A scelta dello studenteLibera
2ICAR/14LEZ424A scelta dello studenteLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - GIOVANNI FIAMINGO

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 14:00 14:30Aula 205
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti