Offerta Didattica

 

ANALISI E GESTIONE DEI RISCHI NATURALI E ANTROPICI

PALEONTOLOGIA

Classe di corso: L-34 - Scienze geologiche
AA: 2019/2020
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
GEO/01BaseLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
97026642024
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

L’insegnamento si propone di dare conoscenze relative all’evoluzione della vita sulla Terra attraverso le testimonianze fossili. Tali conoscenze comprendono necessariamente i processi di fossilizzazione, le teorie evoluzionistiche, i fattori ecologici, geografici e stratigrafici di distribuzione dei fossili. Inoltre, saranno impartite lezioni sul riconoscimento dei fossili, in particolare sulla filogenesi degli Invertebrati, con riferimenti alla storia evolutiva ed alla distribuzione stratigrafica (biostratigrafia). Ciò stimolerà primariamente lo studente a confrontare i dati paleontologici con i dati biologici attuali e con i dati geologici. Lo studente riceverà gli strumenti interpretativi del dato paleontologico, che gli consentiranno di operare un inserimento preciso in un quadro geo-cronologico, dunque temporale, oltre che paleogeografico, dunque spaziale. Questo tipo di approccio consentirà allo studente di valutare e riconoscere la connessione tra eventi ed interazioni biologici e geologici del passato del pianeta. Da un punto di vista più pratico, le esercitazioni su fossili di invertebrati darà allo studente utili conoscenze sull’evoluzione di essi nel tempo e sulle loro applicazioni in stratigrafia come indicatori geo-cronologici e in paleoecologia come indicatori ambientali.

Learning Goals

The aim of the course is to provide knowledge of evolution of life on Earth as testified by the fossil record. Basic knowledge include: fossilization processes, evolutionary theories, bias of ecology, geography and stratigraphy in the distribution of fossils. Practical lessons are addressed to the taxonomy and phylogeny of the main Invertebrate fossil groups, in their stratigraphic and chronologic constraints. Students will be encourage to see at the paleological record in both spatial (paleogeographical) and temporal (bio-chronological) perspectives. This approach is addressed to correlate biological and geological events and interactions occurred in the past of our planet. By an operative point of view, knowledge of Invertebrates allows their practical use as chronological and environmental markers.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni su campioni ed esemplari delle collezioni.

Teaching Methods

Lectures and exercises on the collections samples and specimens.

Prerequisiti

Non ci sono prerequisiti specifici.

Prerequisites

There are no specific prerequisites.

Verifiche dell'apprendimento

esame orale

Assessment

interview

Programma del Corso

Introduzione: le rocce sedimentarie e i fossili. Storia della Paleontologia. Paleontologia generale: Tafonomia, Paleoecologia, Biostratigrafia, Paleobiogeografia. I metodi della Paleontologia: casi di studio di Tafonomia, Paleoecologia, Biostratigrafia, Paleobiogeografia. Paleontologia storica: Origini del pianeta e della vita sulla Terra; Archeano; Proterozoico; Paleozoico: Paleoclima, Paleogeografia, Paleoecologia e maggiori Bioeventi; Mesozoico: Paleoclima, Paleogeografia, Paleoecologia e maggiori Bioeventi; Cenozoico: Paleoclima, Paleogeografia, Paleoecologia e maggiori Bioeventi. Le glaciazioni del Quaternario. Le grandi Crisi Biologiche Paleontologia sistematica (con esercitazioni): Morfologia, tassonomia e significato biostratigrafico di Poriferi, Celenterati, Vermi, Briozoi, Brachiopodi, Molluschi, Artropodi, Echinodermi.

Course Syllabus

Introduction: sedimentary rocks and fossils. History of Palaeontology. General Paleontology: Taphonomy, Paleoecology, Biostratigraphy, Palaeobiogeography. Metothods of Paleontology applied to case studies of Taphonomy, Paleoecology, Biostratigraphy, Palaeobiogeography. Historical paleontology: Origins of the planet and life on Earth. Archean, Proterozoic, Paleozoic: Paleogeography, Paleoclimate, Paleoenvironment and main bioevents; Mesozoic: Paleogeography, Paleoclimate, Paleoenvironment and main bioevents; Cenozoic: Paleogeography, Paleoclimate, Paleoenvironment and main bioevents. Quaternary glacial events. Main Biological Crisis. Systematic Paleontology (with observations on fossils): Morphology, Taxonomy and biostratigraphical distribution of Porifera, Coelenterates, Worms, Bryozoans, Brachiopods, Molluscs, Arthropods, Echinoderms.

Testi di riferimento: Benton & Harper, 2009 - Introduction to Paleobiology, Blacwell. Materiale didattico fornito dalla docente.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

Docente: ANTONELLA CINZIA MARRA
NNomeSSDTipoCFUORETAFFrequenza
1GEO/01LEZ742BaseLibera
2GEO/01ESE224BaseLibera

Legenda
SEGMENTO: Tutte le unità didattiche sono composte da almeno un segmento
TIPO:LEZ - lezione, ESE - esercitazione, LAB - laboratorio

Orario di Ricevimento - ANTONELLA CINZIA MARRA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:00 13:00Studio della docente
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti