Offerta Didattica

 

[9217/2011] - ANALISI E GESTIONE DEI RISCHI NATURALI ED ANTROPICI

Classe: 
Classe L 34, Classe delle Lauree in "Scienze Geologiche"
Accesso: 

libero

Ordinamento: 
2011
Codice Corso: 
9217
Sede: 
Via F. Stagno d'Alcontres, 31 - 98166 - Sant'Agata di Messina (MESSINA)
Anno Accademico: 
2019
Coordinatore: 

Prof. Antonella Cinzia Marra

Lingua: 
italiano

Prova finale

Dato non disponibile


Requisiti

Dato non disponibile

Obiettivi

Il Corso di Laurea in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici ha durata triennale e si consegue con 180 Crediti Formativi Universitari (CFU); il Corso si propone di formare laureati junior che acquisiscano:

  • conoscenze di base nelle discipline chimiche, fisiche, matematiche e informatiche al fine di formare una solida cultura scientifica e poter adeguatamente descrivere e interpretare i processi geologici;

  • conoscenze fondamentali nei diversi settori delle Scienze della Terra per la comprensione dei processi evolutivi del Pianeta tanto nei loro aspetti teorici, quanto in quelli sperimentali e applicativi;

  • capacità di utilizzo di metodiche e strumenti per svolgere indagini geologiche di laboratorio e di terreno;

  • capacità di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, la lingua inglese, oltre l'italiano, e possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione;

  • capacità di lavorare sia autonomamente che insieme ad altri professionisti, al fine di potersi inserire negli ambienti di lavoro.

Il percorso formativo del Corso di Laurea in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici è strutturato in modo da fornire tutte le conoscenze necessarie per conseguire i prefissati obiettivi formativi e acquisire le conoscenze idonee a svolgere attività professionali. Vengono fornite:

  • conoscenze fondamentali formative di discipline di base delle Scienze della Terra seguite da approfondimenti attraverso discipline attraverso discipline specifiche di carattere applicato della stessa area;

  • conoscenze di lingua inglese;

  • conoscenze sulle tecniche di protezione del territorio e dell'ambiente anche in relazione alle attività antropiche e conoscenze sulla gestione dei rischi;

  • esercitazioni pratiche e sul terreno

  • esercitazioni di aula e di laboratorio, dedicate anche alla conoscenza di metodiche sperimentali, analitiche e all'elaborazione dei dati;

  • attività esterne, come ulteriori esercitazioni sul terreno e tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori

Risultati

Dato non disponibile

Sbocchi professionali

Gli sbocchi occupazionali dei laureati in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici sono riferibili a figure di tecnico laureato capace di svolgere attività di supporto a: cartografia geologica di base; rilevamento delle pericolosità geologiche; analisi del rischio geologico, intervento in fase di prevenzione e di emergenza ai fini della sicurezza; indagini con metodi geofisici; reperimento delle georisorse; valutazione e prevenzione del degrado dei beni culturali e ambientali; analisi e certificazione dei materiali geologici; valutazione d'impatto ambientale; rilievi geodetici, topografici, oceanografici e atmosferici; esecuzione di prove e analisi. Tali professionalità potranno trovare applicazione in amministrazioni pubbliche, istituzioni private, imprese e studi professionali.

I profili professionali di riferimento per il laureato in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici sono i seguenti (come da sistema informativo sulle professioni ISTAT):

1 . Tecnici geologici - (3.1.1.1.1)

2. Tecnici della sicurezza degli impianti - (3.1.8.1.0)

3. Tecnici della sicurezza sul lavoro - (3.1.8.2.0)

4. Tecnici del controllo ambientale - (3.1.8.3.1)

5. Tecnici della raccolta e trattamento dei rifiuti e della bonifica ambientale - (3.1.8.3.2)

La Laurea in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici consente di partecipare agli esami di Abilitazione alla Professione di Geologo Sezione B Junior. Il laureato in Analisi e Gestione dei Rischi Naturali e Antropici può proseguire gli studi di Scienze della Terra nell'ambito delle Lauree Magistrali LM-74 (Classe delle Lauree Magistrali in Scienze e Tecnologie Geologiche), LM-75 (Classe delle Lauree Magistrali in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e il Territorio) ed LM-79 (Classe delle Lauree Magistrali in Scienze Geofisiche).

Parere delle parti sociali

Dato non disponibile

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti