Offerta Didattica

 

TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

SCIENZE DELLA PREVENZIONE NEGLI AMBIENTI DI VITA

Classe di corso: L/SNT4 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie della prevenzione
AA: 2018/2019
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
MED/42, MED/27, MED/30, MED/44CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoria
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Modulo di Igiene:La qualità dell'aria indoor. Il modulo si prefigge l’obiettivo di sviluppare competenze in materia ambientale con particolare riferimento alla qualità dell’aria indoor; -fornire nozioni di microclima e benessere termico , conoscere le principali cause di fonti di inquinamento degli ambienti confinati e le relative normative vigenti e le problematiche ambientali connesse con la salute in relazione ai principali indicatori della qualità dell’aria indoor, -fornire conoscenze sui principali interventi di prevenzione , -rimozione delle cause di danno alla salute,- rimozione dei fattori di rischio e potenziamento dei fattori di salubrità. Modulo di Medicina del Lavoro:la comunicazione del rischio. Lo studente acquisirà le competenze necessarie per veicolare la comunicazione tra tutti gli attori della prevenzione (datore di lavoro, RSPP, medico competente, RLS, lavoratori)allo scopo di favorire il rafforzamento del concetto della sicurezza. Dovrà essere consapevole dell'importanza delle attività di informazione e formazione intese non solo come momento statico, ma come attività insostituibili di un processo che porta alla consapevolezza del rischio complesso di prevenzione. Modulo di Neurotraumatologia: Lo studente acquisira' le competenze a riconoscere un trauma cranico commotivo, identificarne gli altri fattori di rischio e gestire le prime fasi del soccorso. Dovra' inoltre avere nozioni sul primo trattamento dle paziente con sospetta lesione vertebrale e vertebromidollare.

Learning Goals


Metodi didattici

Manuale di oftalmologia essenziale Autori: Bandello - Bianchi - Del Turco Editore: Ghedimedia Volume: Unico Edizione: II 2018

Teaching Methods


Prerequisiti

Modulo di Igiene:La qualità dell'aria indoor. Conoscenze di base di igiene, epidemiologia, salute, promozione della salute. Modulo di Medicina del lavoro: la comunicazione del rischio Elementi di legislazione in tema di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro. Modulo di neurotraumatologia: elementi di anatomia e fisiologia del sistema nervoso centrale

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

Questionari e confronti verbali durante le lezioni

Assessment


Programma del Corso

Modulo di Igiene:La qualità dell’aria indoor Programma MICROCLIMA BENESSERE TERMICO INQUINAMENTO INDOOR Le fonti di inquinamento degli ambienti confinati Normativa italiana :applicazione e linee guida Qualità dell'aria e produttività Sick building syndrome Building related illnesses La qualità dell’aria nelle nostre case INQUINANTI DELL’ARIA INDOOR Inquinanti biologici metodi adottati per il controllo microbiologico Inquinanti chimici classificazione EPA e IARC i composti organici volatili /VOC formaldeide (HCOH) fumo di tabacco ambientale (fumo passivo) Inquinanti fisici IL CONTROLLO DELLA QUALITA’ DELL’ARIA Confinamento, Esalazione localizzata Incapsulamento Ventilazione Ricambi d’aria Condizionamento Adozione di appropriate tecniche di filtrazione dell’aria. VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL’ARIA Modulo di Medicina del Lavoro: la comunicazione del rischio -Introduzione e obiettivi; -Principi guida di comunicazione del rischio; -Fattori che influenzano il livello e il tipo di comunicazione; -Livelli di rischio nell'ottoca della comunicazione; Natura del pericolo; -Effetti su persone e ambiente; -Livelli di esposizione al rischio; -Capacità di controllo del rischio in esposizioni specifiche (cancerogeni, radiazioni ionizzanti, agenti chimici, ...). Modulo di neurotraumatologia: Epidemiologia, classificazione e principi di trattamneto del Trauma cranico lieve, Epidemiologia, classificazione e principi di trattamneto del Trauma vertebrale e vertebro-midollare.

Course Syllabus


Testi di riferimento: Modulo di Igiene:La qualità dell'aria indoor. •PROFESSIONE IGIENISTICA “Manuale dell’Igiene ambientale e territoriale” Autore:Giorgio Gilli- Casa editrice Ambrosiana •IGIENE EDILIZIA E AMBIENTALE Autore :C.Signorelli –D.D’Alessandro- S.Capolongo- Società editrice Universo Modulo La comunicazione del rischio Linee guida ISPESL Modulo di neurotraumatologia: verranno fornite le slide con spunti per approfondimneti sulla letteratura scientfica internazionale

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

LA QUALITA' DELL'ARIA INDOOR

Docente: VINCENZA LA FAUCI

Orario di Ricevimento - VINCENZA LA FAUCI

Dato non disponibile

PREVENZIONE DEI TRAUMATISMI CRANICI E SPINALI

Docente: FILIPPO ANGILERI

Orario di Ricevimento - FILIPPO ANGILERI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 12:00 14:00UOC di Neurochirurgia 3 piano Pad. E Policlinico "G. Martino" Messina
Note: Si riceve premio appuntamento da fissare mediante richiesta con email fangileri@unime.it

PREVENZIONE DEI DISTURBI OCULO-VISIVI

Docente: FELICIA MATILDE FERRERI

Orario di Ricevimento - FELICIA MATILDE FERRERI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Giovedì 11:30 12:30Pad W piano terra policlinico Universitario
Note: Previo contattao telefonico 0902212284 o comunicazione email: fferreri@unime.it

LA COMUNICAZIONE DEL RISCHIO

Docente: GIOVANNA SPATARI

Orario di Ricevimento - GIOVANNA SPATARI

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti