Offerta Didattica

 

SCIENZE POLITICHE, AMMINISTRAZIONE E SERVIZI

DIRITTO COMMERCIALE

Classe di corso: L-16, 36 - Classe delle lauree in Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione
AA: 2017/2018
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
IUS/04Affine/IntegrativaLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso mira alla conoscenza delle norme che attengono l’impresa. Pertanto sono oggetto di studio: l’imprenditore, l'azienda, la disciplina della concorrenza, dei titoli di credito e della crisi dell’impresa. Inoltre, atteso che l’attività imprenditoriale fa capo sovente ad una collettività organizzata in forma di società, si affronta la disciplina generale delle società e quella delle società di persone. Il corso mira anche alla conoscenza delle regole che attengono le società di capitali ed il loro funzionamento, cui è connessa la disciplina dei mercati finanziari. Sono altresì oggetto di studio i contratti bancari e finanziari.

Learning Goals


Metodi didattici

Tradizionali – lezioni frontali, seminari con possibilità di intervento degli studenti.

Teaching Methods


Prerequisiti

Conoscenza di base del Diritto Privato.

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

La verifica dell’effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento è affidata ad un esame finale orale. Attraverso una serie di domande relative a punti cruciali del programma, si tende ad accertare la sufficiente conoscenza e capacità di comprensione acquisita dal candidato, il grado effettivo di maturità critica, la capacità di risolvere problemi giuridici particolari, la correttezza, chiarezza ed efficacia dell’esposizione (con speciale riguardo all’uso appropriato di termini tecnici). Se lo studente dimostra tale sufficienza, il livello di verifica viene approfondito sia con riferimento ai risvolti dei singoli argomenti, sia e soprattutto con riguardo ai collegamenti sistematici tra di essi. Ove lo studente dimostri in tal modo di possedere la padronanza della materia, gli vengono assegnati i punteggi più elevati. Essendo l’arco della votazione espresso in trentesimi, la soglia di sufficienza si colloca sui 18/30; i voti più elevati vanno da 27 a 30/30; in caso di esame particolarmente brillante, la commissione aggiunge al massimo dei voti la lode.

Assessment


Programma del Corso

Il corso mira a formare gli studenti, con particolare attenzione alle problematiche relative al rapporto impresa – società- mercato, sugli argomenti di diritto commerciale. Vengono sviluppate le tematiche attinenti a: Impresa; Azienda, Segni distintivi : la ditta, l'insegna, il marchio; la tutela dei valori suggestivi e il marchio di rinomanza. Pubblicità commerciale: la libertà di concorrenza e le sue limitazioni; la disciplina della concorrenza sleale: gli atti per confusione, la concorrenza sleale per denigrazione e le nuove forme di pubblicità. Pubblicità ingannevole e pratica commerciale sleale; pubblicità comparativa e tra professionisti. Il codice di autodisciplina pubblicitaria. La repressione degli atti di concorrenza sleale. Consorzi, gruppi di imprese. L’imprenditore collettivo societario: nozione generale di società nel nuovo codice civile e nelle leggi di riforma. Il contratto di società. I tipi di società. Società ed altre forme di esercizio metaindividuale dell’impresa .Le società in nome collettivo. La società semplice. La società di fatto. La società irregolare.La società apparente. La società occulta. L’impresa in forma di società per azioni. Società per azioni e personalità giuridica. L’organizzazione statutaria, corporativa e finanziaria della s.p.a.; Le altre società di capitali: le società in accomandita per azioni, le società a responsabilità limitata.L’organizzazione corporativa e finanziaria delle S.r.l.; Le società cooperative.L’organizzazione statutaria. Lo scopo mutualistico e la mutualità prevalente. L’organizzazione corporativa. Analogie e differenze del regime delle società personali e delle società di capitali. Analisi della disciplina con riferimento a: rapporti interni; diritti ed obblighi dei soci; l’organo deliberante; la governance; i controlli. Scioglimento e liquidazione delle società di persone e di capitali, a cui si aggiungono la trattazione dei titoli di credito e cenni sulle procedure concorsuali.

Course Syllabus


Testi di riferimento: G.F. CAMPOBASSO, Manuale di Diritto commerciale, ult. ed., a cura di M. CAMPOBASSO, Utet, Torino oppure G. FERRI, Manuale di Diritto commerciale, ult. ed., a cura di C. ANGELICI - G.B. FERRI, Utet, Torino

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

DIRITTO COMMERCIALE

Docente: ANTONIETTA CHIANTIA

Orario di Ricevimento - ANTONIETTA CHIANTIA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Venerdì 11:00 13:00Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, via T. Cannizzaro 278, I piano
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti