Offerta Didattica

 

SCIENZE POLITICHE, AMMINISTRAZIONE E SERVIZI

DIRITTO AMMINISTRATIVO

Classe di corso: L-16, 36 - Classe delle lauree in Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione
AA: 2017/2018
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
IUS/10BaseLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
8800646400
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso si occupa dei temi tradizionali del diritto amministrativo, suddiviso nei tre noti ambiti disciplinari: 1) organizzazione; 2) attività; 3) tutela. Saranno affrontati e studiati i seguenti argomenti: la nozione di pubblica amministrazione; i modelli di amministrazione presenti nel nostro sistema; gli enti pubblici e la lo struttura interna; il rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni e la dirigenza. Particolare attenzione sarà dedicata al procedimento amministrativo, ai provvedimenti ed atti amministrativi, ai contratti ed alla disciplina della responsabilità, non senza uno sguardo alle forme di tutela contro gli atti e provvedimenti amministrativi offerti dall'ordinamento a garanzia delle situazioni giuridiche soggettive. Lo studente dovrà acquisire: a) conoscenze di base sugli istituti principali del diritto amministrativo; b) comprensione generale delle relazioni e collegamenti sistematici esistenti all'interno della disciplina; c) consapevolezza delle linee evolutive del sistema. Lo studente dovrà essere in grado di esaminare un fenomeno socio-istituzionale dal punto di vista giuridico, ricostruendo la normativa di riferimento, anche alla luce dell’interpretazione giurisprudenziale di essa normativa.

Learning Goals

The course focuses on the traditional subjects of Administrative Law: 1) Organization; 2) Activities; 3) Trial. We will study: the concept of piblic service; public bodies and internal structure; public managers and public employee. Particular attention will be paid to the administrative procedure, the measures and administrative acts, contracts, and the discipline of responsibility, not without a look at the forms of protection against administrative acts. The student will acquire: a) basic knowledge on the main institutions of administrative law; b) general understanding of the relationships and systematic links exist within the discipline; c) awareness of the evolutionary lines of the system.

Metodi didattici

Il metodo di insegnamento è quello tradizionale delle lezioni frontali, nel corso delle quali oltre alla esposizione dell’argomento da parte del docente, si richiede (e si stimola) la partecipazione attiva degli studenti. Dopo una completa introduzione ai temi che caratterizzano l’insegnamento si passa ad una fase di studio più pratico, quasi applicativo, dei concetti teorici conosciuti durante il ciclo di lezioni frontali. Si prevedono seminari di approfondimento di specifici temi della letteratura giuridica in argomento o più semplicemente di particolare interesse per gli studenti. Strumenti di supporto all’attività didattica sono senz’altro le biblioteche (anche considerato che il sistema bibliotecario di Ateneo è implementato da una configurazione on-line), ma anche il materiale didattico reperibile on line su siti specializzati. Una parte del programma potrebbe essere svolto con modalità e-learning ovvero con videolezioni.

Teaching Methods

The teaching method chosen is the lecture. But some lessons could be videolessons.

Prerequisiti

E' richiesta la propedeuticità con le seguenti materie: Istituzioni di Diritto Pubblico. E' consigliata la conoscenza delle seguenti materie: Storia delle Istituzioni Politiche e Istituzioni di Diritto Privato (ove previste dagli ordinamenti didattici).

Prerequisites

Prerequisites required: Public Law. We suggest the knowledge of the following subject: History of Political Institutions and Private Law.

Verifiche dell'apprendimento

La modalità di verifica della preparazione e del raggiungimento dell'obiettivo formativo è quella classica dell'esame orale a fine semestre. Gli studenti vengono interrogati su argomenti di carattere generale, per valutare se conoscono gli aspetti fondamentali della materia e se sono in grado di offrire un panorama sistematico dell’argomento di studio. La conoscenza degli aspetti elementari e dei basilari meccanismi di funzionamento fa sì che lo studente venga considerato sufficientemente preparato (con una votazione di 18/30), mentre la esposizione disordinata, superficiale e stentata, poiché denota una insufficiente preparazione non consente un giudizio positivo. Il percorso formativo prevede verifiche intermedie. Esse sono effettuate allo scopo di tastare la capacità di analisi e di sintesi di ciascuno studente e la sensibilità giuridica. Le verifiche intermedie sono finalizzate a saggiare il livello di apprendimento della classe e l’efficacia delle lezioni frontali. Prima di partecipare alle verifiche intermedie è necessario iscriversi al corso Moodle intitolato "Diritto Amministrativo”.

Assessment

he knowledge and the abilities will be verified with the final examination, the traditional mode to check the target reached. It is an oral examination, in which the scholars have to demonstrate the reached skills. There are also three midterms during the path, to check the acquaintance of the scholars. It's required to subscribe the e-learnig course on Moodle (Diritto Amministrativo).

Programma del Corso

1) Pubblica amministrazione e diritto amministrativo a) La nozione di pubblica amministrazione; b) La pubblica amministrazione e i modelli costituzionali; c) La nozione di diritto amministrativo. 2) La disciplina costituzionale sulla p.a.: a) Principi costituzionali sulla p.a.; b) Amministrazione Costituzione; 3) L'organizzazione amministrativa: a) Ente pubblico; nozione; indici rivelatori della natura pubblica; caratteri dell'ente pubblico; privatizzazione degli enti pubblici; b) Organo; nozione; il meccanismo dell'imputazione; la classificazione; relazioni interorganiche; rapporto organico; c) Rapporto di servizio; privatizzazione del rapporto di lavoro alle dipendenze della p.a.; dirigenza; principio di separazione tra politica e amministrazione; d) I beni pubblici; 4) L'organizzazione degli enti pubblici: a) Organizzazione statale; b) Organizzazione regionale; c) Organizzazione locale; 5) Situazioni giuridiche soggettive e loro vicende: a) diritto soggettivo e interesse legittimo; b) Interessi collettivi e interessi diffusi; c) I poteri amministrativi; d) L'esercizio del potere; e) Le fonti del diritto amministrativo; regolamenti; le fonti comunitarie e l'integrazione tra ordinamenti; 6) Il procedimento amministrativo; 7) La conclusione del procedimento amministrativo; 8) Obbligazioni della pubblica amministrazione e diritto comune (8 CFU); 9) Il sistema italiano di giustizia amministrativa; La tutela dinanzi al giudice ordinario e la tutela dinanzi al giudice amministrativo (8 CFU); 10) I ricorsi amministrativi.

Course Syllabus

The following contents are the object of study of this course:the administration and its law; the administrative organization: general profiles; the organization of public bodies; subjective legal situations; administrative proceedings; the conclusion of the administrative procedure; acts and agreements; bonds of public administration and common law; responsibility of public administration; accountability of public officials; protection.

Testi di riferimento: E. Casetta: Compendio di diritto amministrativo, Giuffrè Ed., Milano, ULTIMA EDIZIONE Gli studenti del Corso di Laurea in Scienze Politiche, Amministrazione e Servizi, dovranno inoltre leggere e tradurre il seguente articolo in lingua inglese che sarà reso disponibile sul corso MOODLE: 2. Giacinto della Cananea: Law, Language and Culture, in Italian Journal of Public Law, 2013. Si consiglia vivamente l’acquisto di un codice aggiornato delle leggi amministrative. Utili avvertenze per gli studenti: Il programma d’esame è costituito dagli argomenti trattati nel corso delle lezioni con tutti i profili in essi ricompresi.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

DIRITTO AMMINISTRATIVO

Docente: VALENTINA PRUDENTE

Orario di Ricevimento - VALENTINA PRUDENTE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 09:00 10:00Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche P.zza XX settembre, 4 - 98122 Messina +++ Indirizzo di posta elettronica: prudentev@unime.it+++
Note: Gli studenti che ne avessero la necessità, possono contattare la sottoscritta all'indirizzo di posta elettronica prudentev@unime.it, per prendere un appuntamento alternativo rispetto a quello prestabilito.
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti