Offerta Didattica

 

SCIENZE COGNITIVE E TEORIE DELLA COMUNICAZIONE

TEORIA DEI GIOCHI E DELLE DECISIONI

Classe di corso: LM-55,92 - Classe delle lauree magistrali in Scienze cognitive
AA: 2016/2017
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-FIL/02CaratterizzanteLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600363600
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Nell’ambito dell’approccio normativo allo studio del processo decisionale, risulta essere basilare il concetto di “scelta razionale”, concepita come l’esito di un calco-lo compiuto da un decisore che impiega in maniera perfetta procedure logiche di pensiero. Essa è stata, inizialmente, il paradigma dominante delle scienze econo-miche. Un postulato fondamentale, infatti, dell'economia neoclassica era quello che i fenomeni economici erano essenzialmente dovuti all'azione di agenti total-mente razionali, uguali e quindi indistinguibili tra loro, i quali tutti perseguivano esclusivamente e individualmente il proprio tornaconto personale. A questo postulato ne seguiva un altro di carattere epistemologico il quale vedeva nei fenomeni economici la possibilità di applicazione di alcune leggi generali, esprimibili in termini matematici. Senza ombra di dubbio, nel corso degli ultimi due decenni, questo modello di spiegazione ha esercitato un'influenza considerevole al di fuori della sfera dell'economia.Ciononostante, la teoria della scelta razionale e la funzione di utilità degli agenti è stata oggetto di numerose critiche soprattutto per quel che riguarda le capacità de-scrittive in quanto, nella realtà, spesso molte decisioni individuali si allontanano dalla logica perfetta che essi sottendono.

Learning Goals


Metodi didattici

La frequenza delle lezioni e la partecipazione alla presentazione e discussione dei testi in aula, sebbene non obbligatoria, è vivamente consigliata ai fini di facilitare la comprensione della materia. Eventuali relazioni scritte (concordate con il docente) frutto di analisi di studi sperimentali sul tema saranno valutate come parti d'esame.

Teaching Methods


Prerequisiti

Verranno valutate la conoscenza e la capacità di comprensione, l'autonomia di giudizio, le abilità comunicative e la capacità generale di apprendere nuove teorie scientifiche.

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

La valutazione terrà conto della qualità e della quantità dello studio svolto, della capacità di approfondimento e di collegamento tra i testi studiati. La valutazione finale viene effettuata mediante un esame orale. La valutazione viene effettuata in trentesimi (soglia minima di sufficienza 18/30).

Assessment


Programma del Corso

Si prenderanno in esame inizialmente gli assiomi ed i costrutti della teoria della scelta razionale. In seguito, si analizzeranno i limiti di tale teoria. Infine, si farà una panoramica degli studi filosofici e psicologici che vanno "oltre" l'assunto della razionalità perfetta postulato dall'economia neoclassica.

Course Syllabus


Testi di riferimento: 1) M. Li Calzi, La matematica dell’incertezza, Il Mulino 2016. 2) S. Morini, Rischio, Bollati Boringhieri, 2014. 3) G.Gigerenzer, Imparare a rischiare, Raffaello Cortina, 2015.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

TEORIA DEI GIOCHI E DELLE DECISIONI

Docente: MARIO GRAZIANO

Orario di Ricevimento - MARIO GRAZIANO

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:30 12:30c/o Ufficio del corso di laurea in Scienze della comunicazione.
Note: L'ufficio si trova accanto l'aula Magna di via Concezione 8
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti