Offerta Didattica

 

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ISTOLOGIA

Classe di corso: LM-46 - Odontoiatria e protesi dentaria
AA: 2016/2017
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
BIO/17BaseObbligatoriaObbligatoriaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
7700565600
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Lo studente, al termine delle attività didattiche, deve essere in grado di: - Conoscere l’architettura generale e l’organizzazione strutturale ed ultrastrutturale della cellula e dei suoi organuli, nonché le principali attività cellulari; - Conoscere la struttura e l’attività funzionale degli apparati genitali maschile e femminile, le tappe di sviluppo embrionale, con particolare riguardo alla formazione dei foglietti embrionali - Conoscere i fenomeni istogenetici ed i meccanismi che li regolano. le popolazioni cellulari e il loro differenziamento, le interazioni cellulari proprie dell’ organizzazione tissutale,. - Conoscere i livelli di organizzazione dei quattro tessuti (epiteliale, trofo- meccanico, muscolare, nervoso) ed il loro rapporto fra struttura e funzione - Conoscere i meccanismi della riparazione e rigenerazione tissutale, con particolare attenzione sia alla definizione delle condizioni necessarie per preservare in vitro la vitalità e le funzioni delle cellule eucariote, che all’utilizzo dei diversi tipi di coltura cellulare in campo biotecnologico, conoscenza necessaria per comprendere principi di terapia genica cellulo-mediata, di ingegneria tissutale e del ruolo in questi processi della popolazione di cellule staminali e progenitrici; - Conoscere i metodi in uso nella pratica morfologica. - Conoscere e saper riconoscere al Microscopio ottico la struttura dei tessuti e la loro ubicazione nei vari organi

Learning Goals


Metodi didattici

Le lezioni frontali in aula sono supportate dalla proiezione di presentazioni in power point. la didattica interattiva viene svolta in aula laboratorio dove ciascuno ha a disposizione un microscopio ottico per il riconoscimento dei preparati istologici.

Teaching Methods


Prerequisiti

conoscenza chimica inorganica ed organica

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

Vengono svolte prove in itinere scritte non valutate per l'esame finale. La verifica di profitto nella prova finale sarà svolta oralmente e prevede l'analisi di un preparato istologico, osservato al microscopio ottico, con il riconoscimento dei vari tessuti che lo compongono.

Assessment


Programma del Corso

Citologia: Caratteristiche morfologiche strutturali ed ultrastrutturali degli organuli della cellula eucariotica; Aspetti morfologici della sintesi proteica - endocitosi ed esocitosi - mitosi e Meiosi- apoptosi Embriologia: I gameti come cellule altamente specializzate, ovogenesi e spermatogenesi. Fasi del ciclo ovario ed uterino Fecondazione, segmentazione, Meccanismi dello sviluppo.I tre foglietti embrionali ed i loro derivati. -Sviluppo dei denti: la lamina dentale, le gemme dentali, lo stadio a calice; origine della dentina, della polpa e dello smalto; formazione della radice; fattori di crescita nello sviluppo del dente Istologia: caratteri generali, classificazione, principali localizzazioni, aspetti morfologici, strutturali ed ultrastrutturali del tessuto epiteliale, connettivale, muscolare e nervoso. - Dente e cavità orale: caratteristiche morfo-funzionali dei tessuti dentali: dentina, cemento, smalto, polpa; legamento periodontale e osso alveolare; organizzazione istologica della gengiva, della cavità orale e delle ghiandole annesse; istogenesi del dente Cellule staminali e meccanismi di rinnovamento dei singoli tessuti Le cellule staminali quali strumenti biologici per la riparazione di tessuto danneggiato (tissue engineering); Tecniche istologiche :Strumenti di indagine e metodi di studio per l'osservazione microscopica; Osservazione al Microscopio ottico ed analisi di un preparato istologico Tecniche di base per l’allestimento di colture in vitro e scelta del sistema di coltura appropriato come modello sperimentale per testare la biocompatibilità dei materiali in uso.

Course Syllabus


Testi di riferimento: A. CALLIGARO e altri, Citologia e istologia funzionale EDI ERMES Milano P. ROSATI e altri, Embriologia generale EDI ERMES Milano G. Battaglia edizione italiana, Embriologia e Istologia del cavo orale EDI ERMES Milano

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

ISTOLOGIA

Docente: ALBA MARIA ARCO

Orario di Ricevimento - ALBA MARIA ARCO

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti