Offerta Didattica

 

LETTERE

LINGUISTICA GENERALE

Classe di corso: L-10 - Lettere
AA: 2015/2016
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
L-LIN/01, Affine/IntegrativaLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
9900545400
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso è finalizzato all’apprendimento da parte dello studente delle principali strutture in cui sono organizzate le lingue storico-naturali (fonetica e fonologia; morfologia; sintassi; lessico) e dei principali metodi impiegati per classificare le lingue del mondo (genealogico, tipologico, areale). Particolare attenzione sarà rivolta alla fonetica articolatoria, alla descrizione dei sistemi fonetici e fonologici delle principali lingue europee, e alla loro trascrizione fonetica e fonologica secondo i principi dell’IPA (International Phonetic Association).

Learning Goals

X

Metodi didattici

Lezioni frontali con l'ausilio del Power-Point.

Teaching Methods

X

Prerequisiti

Si richiede una conoscenza di base relativa a nozioni di grammatica elementare, appresa nel corso degli studi pre-universitari e una conoscenza minima della geografia dell’Europa, poiché parte del corso è dedicata a un profilo linguistico delle principali lingue d’Europa. Per le nozioni di base di linguistica, lo studente potrà consultare con profitto le seguenti opere: Gian Luigi Beccaria (diretto da), Dizionario di linguistica e di filologia, metrica, retorica. Nuova edizione, Torino, Einaudi, 2004; Federica Casadei, Breve dizionario di linguistica, Roma, Carocci, 20112; on-line, il sito http://www.glottopedia.de. Per indicazioni relative a siti di linguistica on-line, una prima utile selezione si trova alla pagina della Scuola Normale Superiore di Pisa: http://biblio.sns.it/risorseonline/linguistica.

Prerequisites

X

Verifiche dell'apprendimento

Colloquio orale sugli argomenti trattati nei testi in programma, nelle date riportate sul calendario degli appelli degli esami. Sono previste delle prove scritte in itinere per gli studenti frequentanti. Dato il carattere altamente specialistico della materia, la frequenza è vivamente raccomandata.

Assessment

X

Programma del Corso

Il corso è articolato in tre moduli: modulo 1. Introduzione alla linguistica generale. Il modulo intende illustrare le nozioni di base indispensabili per lo studio scientifico delle lingue. Lo studente sarà introdotto all’analisi delle principali strutture nelle quali sono organizzati i sistemi linguistici storico-naturali (fonetica e fonologia; morfologia; sintassi, lessico). Saranno inoltre illustrati i principali metodi impiegati nella classificazione delle lingue del mondo (genealogico, tipologico, areale). modulo 2. Introduzione alla fonetica articolatoria e alla trascrizione fonetica: descrizione dell’apparato fonatorio; classificazione articolatoria delle vocali e delle consonanti; tratti segmentali e soprasegmentali. Nozioni di trascrizione fonetica secondo i principi dell’IPA (International Phonetic Alphabet). La trascrizione fonetica è ritenuta condizione indispensabile ai fini del superamento dell’esame. modulo 3. Classificazione genealogica ed areale delle principali lingue europee. Questo terzo modulo è specificatamente dedicato alla descrizione e alla classificazione delle principali lingue d’Europa, in ottica sincronica e diacronica.

Course Syllabus

X

Testi di riferimento: modulo (1): Gaetano Berruto, Massimo Cerruti, La linguistica. Un corso introduttivo, UTET, Torino, 2011 (capp. 1, 2, 3, 4, 6). modulo (2): Pagine estratte da: (a) Giancarlo Schirru, La fonetica, in: G. Basile-F. Casadei, L. Lorenzetti, G. Schirru, Anna M. Thornton, Linguistica generale, Carocci, Roma, 2010; (b) Pietro Maturi, I suoni delle lingue, i suoni dell’italiano. Introduzione alla fonetica, Il Mulino, Bologna 2006; (c) Tullio De Mauro, Linguistica elementare. Con esercizi e test di verifica, Laterza, Roma-Bari, 2003. Tutto il materiale del modulo (2) è scaricabile dal sito e-learning dell’Università di Messina, alla cartella: Linguistica generale. modulo (3): Pagine estratte da: (a) Calvert Watkins, Il proto-indoeuropeo, in: E. Campanile, B. Comrie, C. Watkins, Introduzione alla lingua e alla cultura degli Indoeuropei, Il Mulino, Bologna, 2005; (b) Franco Fanciullo, Introduzione alla linguistica storica, Il Mulino, Bologna, 2007; (c) Nicola Grandi, Fondamenti di tipologia linguistica, Carocci, Roma, 2003. Tutto il materiale del modulo (3) è scaricabile dal sito e-learning dell’Università di Messina, alla cartella: Linguistica generale.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

LINGUISTICA GENERALE

Docente: ALESSANDRO DE ANGELIS

Orario di Ricevimento - ALESSANDRO DE ANGELIS

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 10:45 12:30Stanza 249, secondo piano (previa prenotazione per l'accesso al DICAM, secondo le attuali restrizioni per emergenza sanitaria). In alternativa, sempre stesso giorno e stessa ora sulla piattaforma Microsoft Teams (mandare prima un messaggio).
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti