Offerta Didattica

 

LETTERE

STORIA DELLE RELIGIONI

Classe di corso: L-10 - Lettere
AA: 2015/2016
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
M-STO/06, BaseLiberaLiberaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600363600
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Acquisizione di elementi di competenza storico-religiosa, compresa la capacità di valutare i fatti religiosi in maniera riflessa, nella prospettiva cioè dell’osservatore esterno, con particolare riferimento agli specifici contenuti del corso, che propone (a titolo esemplificativo di una materia troppo ampia per essere svolta enciclopedicamente) tematiche di particolare rilievo.

Learning Goals

Acquisitions of elements of historical-religious competence, including the ability to assess religious facts in a reflected way, i.e. in the perspective of the outsider, with particular reference to specific contents of the course, which offers issues of particular importance (as example in a discipline far too large to be completely imparted).

Metodi didattici

Lezione frontale, caratterizzata da un significativo corredo audiovisivo, in cui gli studenti saranno sistematicamente incoraggiati ad una partecipazione interattiva, anche con la preparazione di domande di approfondimento.

Teaching Methods

Lecture, with significant use of audiovisual resources; students will be systematically encouraged to interactive participation, even with the preparation of deepening questions.

Prerequisiti

nessuno Il corso può essere proficuamente frequentato (per conseguire crediti liberi) anche da studenti sprovvisti di conoscenze, anche liceali, di greco e latino.

Prerequisites

None. This course can be profitably attended (to achieve free credits) also by students without any knowledge of Greek and Latin.

Verifiche dell'apprendimento

Esame orale basato su ampi quesiti, di regola tre, tratti da una lista predefinita, corrispondenti agli argomenti svolti a lezione e presentati nella letteratura consigliata. Il candidato dovrà brevemente illustrare la tematica assegnatagli dal presidente della commissione seguendo le linee principali dell'argomentazione del testo, corredata da dettagli adeguati liberamente scelti – l'esaminatore si limiterà a far correggere errori particolarmente gravi o, alla fine, far colmare lacune particolarmente ampie. La lista dei quesiti e specifiche regole di dettaglio vengono distintamente fissate per ciascun corso al termine delle lezioni. L’attiva partecipazione alle lezioni, svolte in maniera frontale ed interattiva, ance in particolare con domande di approfondimento, può essere pubblicamente e motivatamente premiata con l’attribuzione di uno o due punti supplementari, per gli esami sostenuti entro la fine dell’anno accademico.

Assessment

Learning will be verified through oral examination based on broad questions, as a rule three, drawn from a published list, corresponding to the arguments put forward to lessons and presented in recommended literature. The candidate will explain the topic assigned following the main lines of the argument of the text, accompanied by adequately and freely chosen details - the examiner will limit himself to correct particularly serious errors or, in the end, ask to fill particularly large gaps. The list of questions and specific detail rules will be set every year at the end of the course. Active participation to frontal and interactive lectures, also through deepening questions, can be reward with public and justified reward of one or two extra points for exams, sustained within the end of the academic year.

Programma del Corso

Il programma di esame comprende una parte comune (4CFU) ed uno a scelta tra quattro moduli alternativi (2CFU). Gli studenti tenuti a sostenere l’esame possono aggiungere ulteriore/ulteriori moduli alternativi come crediti liberi. Gli studenti che scelgono di sostenere l’esame per conseguire crediti liberi possono combinare liberamente parte comune e/o moduli alternativi in ragione dei propri interessi culturali e di un eventuale progetto di tesi. La parte comune (a) ed il modulo principale (b) saranno illustrati nell’orario di lezione. I moduli alternativi (c) e (d) saranno svolti in un orario addizionale concordato con gli studenti che ne facciano richiesta. Il terzo modulo alternativo (e) è destinato agli studenti non frequentanti. Testi sacri e iconografie religiose a confronto a) Testi sacri a confronto Bibbia ebraica e sue componenti (Torah, Profeti anteriori e posteriori, megillot e Scritti), distinta dalla sua rilettura cristiana. Presentazione molto sintetica delle singole autorialità individuali (J, E, P, D, Deuteronomista, Cronista; tre Isaia, due Zaccaria, ecc.) della Bibbia ebraica e comparazione con l’unica autorialità del Corano. Comparazione delle forme espressive della Bibbia (ebraica e cristiana) e del Corano: narratore onnisciente, parola profetica ed argomentazione epistolare, poesia sapienziale, ecc. Testi sacri di altre religioni (religioni classiche, Mormoni, Buddismo) b) Iconografia religiosa comparata Iconografia religiosa greca. Aniconismo ebraico, calvinista ed islamico. Iconografia biblica cristiana. Iconografia buddista. c) Ebraismo postbiblico e contemporaneo d) Usi della Bibbia e) Religioni greca romana ed egizia (determinati aspetti).

Course Syllabus

The program comprises a common part (4CFU) and one module (2CFU) chosen among four alternative ones. Students required to take the exam may add further/additional alternative modules as free credits. Students who choose to take the exam in order to achieve free credits can freely combine common part and/or alternative modules in reason of their cultural interests and possible thesis project. The common part (a) and the main module (b) will be taught in the official lessons. The alternative modules (c) and (d) will be taught in a additional time agreed with the students who request them. The third alternative module (e) is intended for not attending students. Sacred Texts and religious imagery: comparative analysis a) Comparion of sacred texts Hebrew Bible and its components (Torah, Former and Latter Prophets , megillot, Writings), distinct from its Christian rereading. Very synthetic presentation of individual authorships (J, E, P, D, Deuteronomist, Chronicler; three Isaiahs, two Zechariahs, etc. ) of the Hebrew Bible and comparison with the single authorship of the Quran. Comparison of the expressive forms of the (Jewish and Christian) Bible and the Qur'an: narrator omniscient, prophetic word and argumentation in letters, poetry, sapiential texts etc. Sacred texts of other religions (classical religions, Mormons, Buddhism) b) Comparative religious iconography Greek religious iconography. Hebrew, Calvinist and Islamic aniconism. Christian biblical iconography. Buddhist Iconography c) Postbiblical and contemporary Judaism d) Uses of the Bible e) Roman Greek and Egyptian religions (selected aspects).

Testi di riferimento: a) F. Mora, Testi sacri a confronto, nuova ed. ampliata, Charleston 2014 (limitatamente alle parti indicate a lezione e nella lista dei quesiti di esame) b) Videolezioni. c) F. Mora, Dèi feste sacerdoti: breve introduzione alle religioni greca romana egizia, Polifemo supplemento 3, Messina 2005.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

STORIA DELLE RELIGIONI

Docente: FABIO MORA

Orario di Ricevimento - FABIO MORA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 11:00 12:00
Note: solo su appuntamento
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti