Offerta Didattica

 

CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE

TECNOLOGIA FARMACEUTICA

Classe di corso: LM-13 - Farmacia e farmacia industriale
AA: 2014/2015
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
CHIM/09CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoriaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
106409648480
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Acquisire le conoscenze di base necessarie per la preparazione e il controllo di forme farmaceutiche convenzionali e innovative.

Learning Goals


Metodi didattici

Metodi didattici Lezioni frontali ed esercitazioni individuali in laboratorio Strumenti a supporto della didattica PC e videoproiettore per le lezioni frontali; liofilizzatore, essiccatore a spruzzo, bilance, bagno maria per le esercitazioni individuali in laboratorio

Teaching Methods


Prerequisiti

Avere sostenuto l'esame di chimica organica

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

Esame orale. Lo studente dovrà rispondere ad almeno tre domande per il superamento dell'esame, di cui almeno una riguarderà le forme farmaceutiche a rilascio modificato.

Assessment


Programma del Corso

Farmacopea Ufficiale Italiana XII ed.: illustrazione e commento con particolare riferimento ai saggi tecnologici e alle tabelle F.U. Cenni di reologia: fluidi newtoniani e non-newtoniani; flusso laminare e shearing stress; viscosità e viscosimetri. Forme farmaceutiche solide: polveri, granulati, compresse (semplici, rivestite, multistrato), capsule di gelatina rigide e molli, pellets; la microincapsulazione. Forme farmaceutiche liquide: soluzioni; sciroppi; sistemi dispersi (sospensioni, emulsioni e microemulsioni, dispersioni colloidali); i tensioattivi. Forme farmaceutiche semisolide: pomate (unguenti, creme, geli, paste); suppositori. Le preparazioni iniettabili e per somministrazione oftalmica. Forme farmaceutiche pressurizzate e inalatori di polveri secche. Sistemi per il rilascio modificato dei farmaci: sistemi transdermici (cerotti; assorbimento percutaneo e promotori di assorbimento); pompa osmotica; inserti oftalmici e intrauterini; impianti; liposomi; micro e nanoparticelle; aspetti tecnologici e biofarmaceutici. Controlli di qualità delle forme farmaceutiche.

Course Syllabus


Testi di riferimento: P. Colombo e coll., Principi di Tecnologie Farmaceutiche, Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 2004. M. Amorosa, Principi di Tecnica Farmaceutica, Libr. Univ. Tinarelli, Bologna, 1995. Farmacopea Ufficiale XII Ed. A. Martin – PHYSICAL PHARMACY – Lea & Febiger, Philadelphia, London. M.E. Aulton – PHARMACEUTICS. THE SCIENCE OF DOSAGE FORM DESIGN – Ed. Livingstone . A.T. Florence, D. Atwood- LE BASI CHIMICO FISICHE DELLA TECNOLOGIA FARMACEUTICA - Napoli, Edises, 2002 Medicamenta VII Ed. (1° Vol.), Cooperativa Farmaceutica, Milano

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

TECNOLOGIA FARMACEUTICA

Docente: CINZIA ANNA VENTURA

Orario di Ricevimento - CINZIA ANNA VENTURA

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 11:00 13:00qualunque giorno ed orario previo appuntamento telefonico (3283380517) o via e-mail.
Giovedì 11:30 12:30
Note:
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti