Offerta Didattica

 

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ISTOLOGIA

Classe di corso: LM-46 - Odontoiatria e protesi dentaria
AA: 2013/2014
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
BIO/17BaseObbligatoriaObbligatoriaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
7700848400
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Lo studente, al termine delle attività didattiche, deve essere in grado di: - Conoscere l’architettura generale e l’organizzazione strutturale ed ultrastrutturale della cellula e dei suoi organuli, nonché le principali attività cellulari; - Conoscere la struttura e l’attività funzionale degli apparati genitali maschile e femminile, le tappe di sviluppo embrionale, con particolare riguardo alla formazione dei foglietti embrionali - Conoscere i fenomeni istogenetici ed i meccanismi che li regolano. le popolazioni cellulari e il loro differenziamento, le interazioni cellulari proprie dell’ organizzazione tissutale,. - Conoscere i livelli di organizzazione dei quattro tessuti (epiteliale, trofo- meccanico, muscolare, nervoso) ed il loro rapporto fra struttura e funzione - Conoscere i meccanismi della riparazione e rigenerazione tissutale, con particolare attenzione sia alla definizione delle condizioni necessarie per preservare in vitro la vitalità e le funzioni delle cellule eucariote, che all’utilizzo dei diversi tipi di coltura cellulare in campo biotecnologico, conoscenza necessaria per comprendere principi di terapia genica cellulo-mediata, di ingegneria tissutale e del ruolo in questi processi della popolazione di cellule staminali e progenitrici; - Conoscere i metodi in uso nella pratica morfologica. - Conoscere e saper riconoscere al Microscopio ottico la struttura dei tessuti e la loro ubicazione nei vari organi

Learning Goals

.

Metodi didattici

Le lezioni frontali in aula sono supportate dalla proiezione di presentazioni in power point. la didattica interattiva viene svolta in aula laboratorio dove ciascuno ha a disposizione un microscopio ottico per il riconoscimento dei preparati istologici.

Teaching Methods

.

Prerequisiti

conoscenza chimica inorganica ed organica

Prerequisites

.

Verifiche dell'apprendimento

Vengono svolte prove in itinere scritte non valutate per l'esame finale. La verifica di profitto nella prova finale sarà svolta oralmente e prevede l'analisi di un preparato istologico, osservato al microscopio ottico, con il riconoscimento dei vari tessuti che lo compongono.

Assessment

.

Programma del Corso

Citologia: Caratteristiche morfologiche strutturali ed ultrastrutturali degli organuli della cellula eucariotica; Aspetti morfologici della sintesi proteica - endocitosi ed esocitosi - mitosi e Meiosi- apoptosi Embriologia: I gameti come cellule altamente specializzate, ovogenesi e spermatogenesi. Fasi del ciclo ovario ed uterino Fecondazione, segmentazione, Meccanismi dello sviluppo.I tre foglietti embrionali ed i loro derivati. -Sviluppo dei denti: la lamina dentale, le gemme dentali, lo stadio a calice; origine della dentina, della polpa e dello smalto; formazione della radice; fattori di crescita nello sviluppo del dente Istologia: caratteri generali, classificazione, principali localizzazioni, aspetti morfologici, strutturali ed ultrastrutturali del tessuto epiteliale, connettivale, muscolare e nervoso. - Dente e cavità orale: caratteristiche morfo-funzionali dei tessuti dentali: dentina, cemento, smalto, polpa; legamento periodontale e osso alveolare; organizzazione istologica della gengiva, della cavità orale e delle ghiandole annesse; istogenesi del dente Cellule staminali e meccanismi di rinnovamento dei singoli tessuti Le cellule staminali quali strumenti biologici per la riparazione di tessuto danneggiato (tissue engineering); Tecniche istologiche :Strumenti di indagine e metodi di studio per l'osservazione microscopica; Osservazione al Microscopio ottico ed analisi di un preparato istologico Tecniche di base per l’allestimento di colture in vitro e scelta del sistema di coltura appropriato come modello sperimentale per testare la biocompatibilità dei materiali in uso.

Course Syllabus

.

Testi di riferimento: A. CALLIGARO e altri, Citologia e istologia funzionale EDI ERMES Milano P. ROSATI e altri, Embriologia generale EDI ERMES Milano G. Battaglia edizione italiana, Embriologia e Istologia del cavo orale EDI ERMES Milano

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

ISTOLOGIA

Docente: ALBA MARIA ARCO

Orario di Ricevimento - ALBA MARIA ARCO

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti