Offerta Didattica

 

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

SCIENZE MEDICHE II

Classe di corso: LM-46 - Odontoiatria e protesi dentaria
AA: 2013/2014
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
MED/41CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoriaNo
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
15500606000
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Lo studente deve possedere le basi culturali di anatomia funzionale e fisiologia in Odontoiatria. La capacità di gestire nella sua pratica Odontoiatrica il paziente cardiopatico (in particolare quello sottoposto a terapia con anti-aggreganti e/o anticoaugulanti), diabetico e allergico. Conoscere la farmacologia clinica degli anestetici locali e le loro complicanze. I principali blocchi logo regionali per la pratica odontostomatologica. Sapere curare il dolore post-operatorio e quindi conoscere le basi farmacologiche e cliniche degli analgesici. Conoscere le emergenze mediche che possono occorrere nella pratica odontostomatologica Per quanto riguarda la Chirurgia Plastica, lo studente dovrà essere capace di inquadrare fisiopatologia e clinica di: lesioni traumatiche, (comprese ustioni), neoplastiche, malformative di competenza della Chirurgia plastica; principali tecniche e metodiche in uso nella specialità, suture,innesti, lembi, microchirurgia, ingegneria tessutale ed impianti, con particolare riguardo alle regioni della testa e del collo. Particolare attenzione sarà riservata alla paralisi del facciale.

Learning Goals

The student should be able to treat complicated patients such as those affected by diabetes, allergo-hyperergic and heart disease (in particular those assuming platelet-active and/or anticoagulant drugs) He should be acquainted with local anesthetics care and its complications, the most important anesthetic blocks and pain care in odontostomatology. He should be able to deal with main topics in plastic and reconstructive surgery: trauma including burns, tumours of skin and soft tissues and main techniques of repair, from sutures to grafts, flaps, microsurgery, revascularization and reimplantations, Biomaterials, tissue engineering and implants in plastic surgery. He should be capable to follow decisional trees in repair and reconstruction in head and neck, in particualr dealing with facial palsy.

Metodi didattici

Teaching Methods


Prerequisiti

Lo studente deve possedere nozioni chiare di chimica fisica e anatomia e fisiologia attinenti alle specialità. Per la Chirurgia Plastica: Conoscenza della fisiopatologia chirurgica

Prerequisites

The student should know anatomy, physiology, biochemistry and physics dealing with odontostomatology. Hr should also have good bases in surgical physiopathology and clinics for plastic surgery.

Verifiche dell'apprendimento

Assessment


Programma del Corso

Ordinamento didattico dell'Odontoiatria nella Comunità Europea. Anatomia funzionale in Odontoiatria. La valutazione clinica pre-operatoria. Elementi di farmacocinetica e farmacodinamica. L'ansia in Odontoiatria. Le proprietà e vie di somministrazione dei farmaci ansiolitici. L'identificazione del paziente anzioso. Sedazione inalatoria. Le apparecchiature della sedazione inalatoria. Il paziente pediatrico. Il paziente geriatrico. Il paziente disabile. Gli anestetici locali. I vasocostrittori.i, i farmaci e gli strumenti nelle emergenze, la rianimazione cardiorespiratoria, aspetti medico-legali dell'ansiolisi e dell'emergenza in Odontoiatria, strumentario dell'emergenza nell'ambulatorio Odontoiatrico. Chirurgia Plastica: Ferite e perdite di sostanza: ulcere e piaghe. Le ulcere secondo l'eziologia e la patogenesi; ulcere da decubito. Le suture; i trapianti di cute, osso, cartilagine, tendine, adipe, fascia, nervo. Innesti di cute Lembi cutanei e compositi Le ustioni e le malattie da ustione Le causticazioni, le folgorazioni, le lesioni da radiazioni ionizzanti. Le radiodermiti. Traumatologia di tendini, nervi, vasi. Rivascolarizzazioni e reimpianti. Cenni di microchirurgia ricostruttiva. Cenni sulle nuove tecniche e tecnologie in chirurgia plastica: biomateriali, bioingegneria, coltivazione dei tessuti in vitro, banche dei tessuti. Espansione cutanea. Le ricostruzioni nel distretto cefalico (naso, padiglione auricolare, palpebre, labbra). La cicatrizzazione patologica: le cicatrici ipertrofiche e cheloidee, ipotrofiche e distrofiche. Malformazioni congenite di competenza del chirurgo plastico: Malf. Cranio-orbito.maxillo-facciali e schisi labio-alveolo.palatine. Cisti e fistole del collo. Generalità sugli interventi di chirurgia estetica. I biomateriali: cenni sugli impianti e la reazione dell'ospite. Tumori della cute: istogenesi, classificazione, clinica, cenni di terapia, stadiazione e follow up Melanoma. Tumori dei tessuti molli: istogenesi, classificazione, clinica, cenni di terapia, stadiazione e follow up Angiodisplasie: emangiomi e malformazioni vascolari. Le paralisi del facciale. Quadri clinici e strategie di trattamento

Course Syllabus

European guidelines for teaching in Odontostomatology. Functional Anatomy and pre-operqatie evaluation, drug kinetics and dynamics, Distress disease and anxiety and their drug care. Local anesthetic drugs, their use in children, adult and aging patients.Vasoactive drugs and emergency care in Odontostomatology, forensic aspects. Dealing with plastic surgery, main topics: wounds, ulcers, burns and main techniques of repair, from sutures to grafts, flaps, microsurgery, revascularization and reimplantations, Biomaterials, tissue engineering and implants in plastic surgery, repair and reconstruction in head and neck, in particualr dealing with facial palsy.

Testi di riferimento: G. Manani, Anestesia Odontoiatrica ed Emergenze Idelson - Gnocchi N. Scuderi, C. Rubino, Chirurgia Plastica Piccin editore , Padova

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

ANESTESIOLOGIA E TRATTAMENTO DELL'EMERGENZA

Docente: VALERIO FABIANO

Orario di Ricevimento - VALERIO FABIANO

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti