Scheda Master II livello
MASTER UNIVERSITARIO di II livello in PREVENZIONE, DIAGNOSI, TERAPIA E ASSISTENZA PATOLOGIE TIROIDEE
Il corso è finalizzato all’acquisizione di competenze teorico-pratiche sulla fisiopatologia tiroidea, sulla diagnosi delle malattie della tiroide e sulle terapie utilizzate per la loro cura, in pazienti sia di età pediatrica che adulta. Fra le skills che il master permette di acquisire, sono di particolare rilievo quelle riguardanti la diagnostica ultrasonografica in ambito tiroideo e delle strutture del collo, anche e soprattutto finalizzate all’adeguamento alla richiesta del mercato del lavoro.

Le malattie tiroidee (nodulo tiroideo, ipotiroidismo, ipertiroidismo, etc.) rappresentano un problema epidemiologico di grande rilevanza, anche per la loro cronicità, con impatto critico sulle liste d’attesa per prestazioni specialistiche endocrinologiche, sia nelle strutture ospedaliere e negli ambulatori territoriali di Endocrinologia, che negli ambulatori ospedalieri di endocrinologia pediatrica (fonte dati AOU Policlinico G. Martino). I Medici di Medicina Generale (MMG) e i Pediatri di Libera Scelta (PLS) avvertono la necessità di acquisire competenze  e qualificazione in patologie estremamente frequenti fra i loro assistiti, così da ridurre il ricorso all’assistenza specialistica con effetti benefici anche di natura economica sul sistema sanitario nazionale (SSN) e sulla migrazione sanitaria passiva regionale.
Il Dipartimento di Patologia Umana dell’Adulto e dell’Età Infantile “G. Barresi”, e gli altri Dipartimenti di area medica dell’Università di Messina in generale, offrono una ampia offerta didattica nell’ambito delle patologie tiroidee, grazie alla presenza di Professori Ordinari, Professori Associati e Ricercatori Universitari nelle branche di Endocrinologia,   Radiologia   e   Medicina   Nucleare,   Anatomia   Patologica,   Chirugia, particolarmente dedicati alla assistenza, didattica e ricerca per la fisiopatologia tiroidea. Le competenze acquisite potranno conferire qualificazione e titolarità alla gestione dei pazienti con le più frequenti malattie della tiroide nel setting ambulatoriale sia pubblico che privato, in età adulta e infantile, e alla promozione delle misure di prevenzione delle condizioni ambientali che favoriscono lo sviluppo di tali malattie.
 
Profilo professionale e sbocchi professionali e occupazionali:
Laureati in Medicina e Chirurgia che svolgono attività come MMG, PLS, Pediatri ospedalieri, Internisti, Chirurghi, Medici Nucleari, Diabetologi, Medici Dietologi, anche a fini di esercizio dell’attività libero-professionale.

Informazioni alta formazione

SEDE: Dipartimento di Patologia umana, dell'adulto e dell'età evolutiva "Gaetano Barresi"
A.A.: 2021/2022
DIRETTORE MASTER: Prof. Salvatore Cannavò
BANDO: pubblicato il 06.09.2021
Scadenza ammissioni: 30.11.2021 (AVVISO)

Laurea in Medicina e Chirurgia (conseguita ai sensi del D.M. 509/99 o di ordinamenti precedenti, conseguita ai sensi del D.M. 270/04, o titolo di pari valore rilasciato all’estero, purchè riconosciuto idoneo dal CTS del corso)
 

Obiettivi specifici:
  • Diagnosi, cura e monitoraggio del nodulo tiroideo
  • Diagnosi, cura e monitoraggio delle malattie autoimmuni della tiroide
  • cura dell’ipotiroidismo primitivo
  • cura dell’ipertiroidismo primitivo
  • prevenzione, diagnosi e cura delle malattie tiroidee in gravidanza
  • diagnosi dell’ipotiroidismo  e dell’ipertiroidismo  centrale
  • identificazione delle malattie rare della tiroide
  • diagnosi e cura delle malattie tiroidee in età neonatale e pediatrica
  • diagnosi e cura delle malattie tiroidee in età geriatrica
  • prevenzione ambientale del gozzo endemico
  • sicurezza delle terapie farmacologiche, chirurgiche e radiometaboliche per le malattie della tiroide
  • conoscenza delle terapie innovative per le malattie della tiroide
  • costituzione di una rete ospedale-territorio fondata sulla condivisione di basi culturali, delle modalità di approccio al paziente e alla sua malattia, della relazione diretta fra il medico del territorio e lo specialista ospedaliero, anche nello spirito della collaborazione multidisciplinare

Obiettivi formativi e di apprendimento:

  • conoscenza dei meccanismi patogenetici e dei fattori ambientali facilitanti l’insorgenza delle patologie tiroidee
  • conoscenza delle linee guida internazionali, e dei percorsi diagnostico- terapeutici dedicati alle patologie tiroidee
  • conoscenza dei criteri di stratificazione del rischio oncologico tiroideo
  • definizione della sicurezza, efficienza ed efficacia degli approcci diagnostici e terapeutici utilizzati nella cura delle malattie tiroidee
  • principi di prevenzione delle malattie tiroidee
  • tutela del benessere materno-infantile correlato al funzionamento dell’asse ipotalamo-ipofisi tiroide
  • inquadramento delle patologie tiroidee secondarie ad altre malattie endocrine o sistemiche
  • acquisizione di competenze teorico-pratiche nell’ambito della diagnostica ecografica della tiroide
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti