Scheda Master I livello
Esperto in intervento sociale minori e mafie
 Il Master si propone di approfondire le conoscenze teoriche e metodologiche inerenti i processi formativi, comunicativi, tecnico-scientifiche utili a coadiuvare le azioni dei Giudici Minorili e degli Uffici di Servizio Sociale Minorile nelle attività rieducative e di supporto ai minori e ai nuclei familiari destinatari o meno di provvedimenti giudiziari, nonché di collaborare con le equipe psico-educative nel fornire all’utenza una valida alternativa al contesto mafioso e offrire la chance di sperimentare le alternative culturali, sociali e affettive, funzionali all’elaborazione autonoma di un progetto di vita libero e sganciato dalle dinamiche criminali. Il master per la qualità dell’Offerta Formativa ha ottenuto il patrocinio dei seguenti

Enti e Istituzioni:
 Associazione Italiana di Sociologia (AIS)
 Sezione Processi ed Istituzioni Culturali dell’Associazione Italiana di Sociologia
(PIC-AIS)
 Federazione Spagnola di Sociologia (FES)
 Associazione Castillano-Manchega di Sociologia (ACMS)

Informazioni alta formazione

Ordinamento:  2018
Codice Corso:  10461
Sede:  Dipartimento  COSPECS
Anno Accademico:  2018/2019
Coordinatore: Prof. Domenico Carzo
Bando

Tutte le lauree

OBIETTIVI SPECIFICI:  
 Il percorso didattico del Master si propone di sviluppare nei corsisti:
 modelli giuridici, antropologico-familiari, cognitivo-culturali e psico-relazionali di lettura dei
fenomeni trattati;
 conoscenza delle risorse di rete fondamentali per i percorsi di individuazione e scoperta del sé e per la promozione di valori opposti rispetto a quelli su cui si fondano i sistemi mafiosi;
 una metodologia esplorativa in grado di decodificare le dinamiche intra-inter familiare,
presso i legami più significativi, i loro contenuti, le dinamiche criminali e le vicende
giudiziarie che caratterizzano il target d’intervento;
 la sperimentazione delle tecniche di tutela, aggancio e ricomposizione dei bisogni e delle
esigenze rimaste sotto il peso dei condizionamenti ambientali mafiosi;
 l’acquisizione delle tecniche di lavoro all’interno del Progetto di Aiuto Individualizzato
(P.A.I.) previsto per questa nuova tipologia d’intervento;
 la conoscenza delle modalità di supporto e cooptazione dei genitori, anche se detenuti,
all’interno dei percorsi di recupero dei figli;
 la capacità di collaborare con la rete di inclusione, istituzionale e privata, prevista per
l’emancipazione il re-inserimento sociale dell’utenza
 
OBIETTIVI DIDATTICI:
  Il Master si propone di approfondire le conoscenze teoriche e metodologiche inerenti i processi formativi, giuridici, l’etica della comunicazione e la psicologia, sociologia dei processi culturali, la psicopatologia e la criminologia in relazione alle necessità poste dalla domanda di occupazione.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti