Scheda Master I livello
Esperto della Comunicazione Digitale nella PA e nell’Impresa

Il Master risponde alle esigenze di formazione che si pongono in un contesto sociale e in un mercato del lavoro riconfigurati dalla pervasiva diffusione dei media digitali. Di fronte alla velocità dei cambiamenti di una società e di un’economia digitali, rispondere tempestivamente agli emergenti bisogni professionali significa fornire opportunità di inserimento nel mondo del lavoro ai giovani in cerca di prima occupazione e di crescita, attraverso l’aggiornamento delle competenze, a chi è già professionalmente attivo. Ciò è particolarmente importante in un territorio, come quello siciliano e calabrese, caratterizzato da persistente debolezza economica che, negli ultimi anni, ha visto crescere il numero sia di giovani laureati, soprattutto triennali, sia di adulti che decidono di trasferirsi in aree geografiche percepite come più attraenti dal punto di vista delle opportunità occupazionali. In pratica, la qualificazione professionale di quell’insieme di attività legate alla gestione strategica dei media digitali, in particolare dei social media − che è sempre più diffuso, ma spesso gestito in maniera improvvisata − può costituire un’innovativa opportunità di crescita lavorativa per le persone e, allo stesso tempo, può essere occasione di sviluppo del territorio. Secondo l’edizione 2018 del rapporto Digital Economy & Social Index (DESI), infatti, l’Italia, continua a posizionarsi ai livelli più bassi rispetto ai Paesi dell’Ue (25 su 28), ed è critica, in particolare, la dimensione “Capitale umano”, che include le competenze digitali di base e avanzate. È quindi necessario recuperare il gap di competenze rispetto ad altri Paesi, in settori che vanno dalla pubblica amministrazione (l’Ue ha anche finanziato un progetto di riqualificazione delle competenze digitale per i dipendenti delle PA) alle piccole e medie imprese. Le competenze relative alla comunicazione digitale trovano campo di applicazione in moltissimi settori: dalla Pubblica amministrazione alla promozione turistica, dalla comunicazione politica alla comunicazione d’impresa.  
Le competenze digitali sono trasversali agli ambiti disciplinari. La gestione strategica della comunicazione digitale richiede conoscenze e competenze che spaziano dalla configurazione del sistema mediale (media mainstream e social media) al modo di operare dei media giornalistici, dalle modalità di scrittura efficace al marketing, dall’etica della comunicazione al diritto dell’informazione. Si tratta, in definitiva, di comporre le coordinate concettuali per definire un approccio adeguato a comunicare efficacemente in un ambiente complesso.  
 

Informazioni alta formazione

Laurea triennale o vecchio ordinamento, ovvero titolo di livello superiore, in qualsiasi Classe di Laurea.

Possono partecipare alla selezione ed essere ammessi con riserva alla frequenza del master anche coloro che sono candidati a conseguire il titolo richiesto per l'accesso. In caso di esito positivo della selezione, tali candidati possono perfezionare l'iscrizione a condizione che conseguano il titolo richiesto per l'accesso non oltre l'anno accademico precedente rispetto a quello di svolgimento del master.
 

Obiettivi specifici:
Il Master ha l’obiettivo di formare o riqualificare professionisti in grado di gestire le diverse fasi di una social media strategy, dalla progettazione alla gestione operativa: analisi del contesto, definizione degli obiettivi strategici e operativi, scelta degli strumenti, relazione con i media giornalistici, definizione dei codici comunicativi adeguati ai target, costruzione dei messaggi, verifica.  
Obiettivi formativi e di apprendimento:
Il Master fornirà gli strumenti concettuali e operativi necessari per progettare e gestire una social media strategy, tenendo conto della segmentazione dei target (che si spinge fino a prevedere forme di micro-targeting), degli usi sociali funzionalmente differenziati dei più diffusi social media (Fb, Instagram, Twitter, ecc.) e delle più pervasive dinamiche dei social media (echo chambers, flaming, trolling, fake news, meme, ecc.). Si alterneranno fasi d’inquadramento teorico, analisi di casi di studio con professionisti del settore, esercitazioni pratiche. Il coordinamento tra le dimensioni teoriche e pratiche è finalizzato a fornire in maniera ampia e approfondita le competenze utili a operare nella molteplicità dei contesti in cui i social media strategist e i social media manager possono trovarsi ad agire.  

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti