Come diventare psicologi...normative

ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO.....clicca qui

 

  • Legge n° 56 del 18 Febbraio 1989 “Ordinamento della professione di psicologo” – Integrata con il disposto della L. n° 4 del 14/01/99 -
  • Decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001 n. 328 - "Modifiche ed integrazioni della disciplina dei requisiti per l'ammissione all'esame di Stato e delle relative prove per l'esercizio di talune professioni, nonché della disciplina dei relativi ordinamenti"
  • Legge del 11 Luglio 2003, n. 170 (GU n. 160 del 12 luglio 2003). "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 maggio 2003, n. 105, recante disposizioni urgenti per le Università e gli enti di ricerca nonché in materia di abilitazione all'esercizio di attività professionali"
  • Codice deontologico degli psicologi italiani - Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Psicologi, ai sensi dell'art. 28, c.6, 1.c), L. 56/89, il 15/16 Dicembre 2006
  • Decreto Lorenzin La Professione “Psicologo” è una professione sanitaria riconosciuta dallo Stato italiano con abilitazione a svolgere attività di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il cosiddetto DDL Lorenzin che, tra le altre cose, sancisce il definitivo passaggio della psicologia all’interno delle professioni sanitarie ed il passaggio quindi al Ministero della Giustizia al Ministero della Salute. Questo passaggio della professione psicologica sotto l’alta vigilanza del Ministero della Salute, sancisce una volta per tutte il principio della tutela della salute pubblica.
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.