• Profilo Scientifico e Culturale

    Il Corso di Laurea Magistrale in Metodi e Linguaggi del Giornalismo si prefigge di formare figure professionali altamente specializzate nei settore della comunicazione e dell'informazione. Il profilo scientifico del Corso di Laurea Magistrale in Metodi e Linguaggi del Giornalismo ha un carattere fortemente interdisciplinare ed è finalizzato a fornire solide basi teoriche indispensabili all'osservazione, all'analisi e alla descrizione della società e dei suoi fenomeni. Larga attenzione è data alle conoscenze linguistiche sia per la lingua italiana che per le straniere, al fine di fornire agli studenti una specifica padronanza dei lessici. Per quanto concerne gli aspetti più professionalizzanti, il Corso si propone di far acquisire agli studenti:
    - approfondite conoscenze teoriche sui metodi e sui linguaggi del giornalismo cartaceo, radio-televisivo e multimediale;
    - strumenti metodologici idonei all'analisi sociopolitica e storica;
    - abilità di scrittura giornalistica, anche per i nuovi media, con particolare riferimento a Internet. Capacità che vengono sviluppate con l'ausilio di attività seminariali e di laboratorio, affiancate alla didattica tradizionale;
    - le competenze necessarie all'uso delle nuove tecnologie della comunicazione;
    - abilità di scrittura e competenze idonee alle attività degli uffici stampa;
    - capacità di progettazione e realizzazione di prodotti per l'informazione specializzata e periodica.
    Il Corso di Studio struttura le proprie attività didattiche in lezioni, esercitazioni, attività seminariali e di laboratorio, corsi a scelta, tirocini e stage. Possono inoltre essere previste esperienze di didattica in modalità e-learning.

     

  • Attività Formative

    Il Corso di Laurea ha durata biennale. L'attività didattica è organizzata su base semestrale tramite lezioni, esercitazioni, seminari, laboratori e tirocini presso aziende ed enti convenzionati.
    La prova finale per il conseguimento del titolo consisterà nella discussione dinanzi ad una commissione di un lavoro originale di ricerca.

  • Internazionalizzazione

    Il Corso di Laurea Magistrale in Metodi e Linguaggi del Giornalismo incoraggia la partecipazione degli studenti e dei docenti a programmi di mobilità  internazionale. Il Consiglio di Corso di studio ha nominato il Prof. Fabio Rossi
    come Referente per la mobilità internazionale. Lo studente è inoltre invitato a rivolgersi all'Unità Organizzativa "Relazioni Internazionali" il cui responsabile è il Dott. Giuseppe Lucchese e alla Dott.ssa Domenica Siddi quale responsabile del programa di Mobilità Erasmus.
    CONTATTI

    - U. ORG. REL. INTERNAZIONALI

  • Sbocchi Occupazionali

    Gli sbocchi occupazionali previsti per i laureati in Metodi e Linguaggi del Giornalismo sono individuati nei diversi comparti delle imprese giornalistiche ed editoriali, con particolare riferimento alle professionalità emergenti nel settore dell'informazione e della progettazione di contenuti multimediali:
    - Addetti agli uffici stampa;
    - Addetti alle agenzie stampa;
    - Operatore della comunicazione nel settore del giornalismo cartaceo, audiovisivo e on line;
    - Addetti alla comunicazione interna di enti, istituzioni ed imprese;
    - Professionisti dell'informazione specializzata e periodica;
    - Professionisti in grado di progettare, organizzare e gestire imprese giornalistiche ed editoriali;
    I laureati in Metodi e Linguaggi del Giornalismo avranno inoltre acquisito le competenze culturali necessarie per accedere a un dottorato.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.