• Studiare

    “Imparate una lingua e avrete una nuova anima” recita un proverbio ceco. L’apprendimento delle lingue e delle culture straniere non è solo una efficace risposta alle molteplici sfide poste dalla globalizzazione, ma soprattutto un modo per allargare i propri orizzonti intellettuali e per imparare a osservare il mondo da diverse angolazioni. Il Corso di Laurea è organizzato in un biennio comune, mentre al terzo anno lo studente può scegliere tra due percorsi: L11, “Lingue e culture europee” (inglese, francese, spagnolo, tedesco e russo) e L12, “Tecniche della mediazione linguistica” (inglese, francese e spagnolo). Il primo percorso è orientato a professioni nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria, del turismo e dell’intermediazione culturale, mentre il secondo percorso mira a formare figure specializzate nella traduzione, sottotitolatura, interpretazione, anche in ambito digitale.

    ***********
    Le informazioni per l'immatricolazione nell'anno accademico 2017-2018 sono reperibili alla pagina "Guida immatricolazioni e pre-iscrizioni" mentre puoi cliccare su "Scadenze e date da ricordare" per avere un promemoria per le date importanti. 
    Clicca su "i documenti necessari" per sapere come regolarizzare l'iscrizione. 
    Potresti essere interessato anche alle novità su "NO TAX AREA" se la tua famiglia ha un ISEE-U uguale o inferiore a 13mila euro l'anno.
    Lo strumento per calcolare l'importo delle tasse da pagare si trova qui
    Tutto quello che ti serve sapere, dall'immatricolazione alle agevolazioni, dai servizi di trasporto agli alloggi in convenzione, e molto altro, è nella pagina generale "Immatricolazioni e iscrizioni". 

  • Tirocinio

    Il tirocinio è un’attività, prevista dal CdL, di 75 ore, che gli studenti possono svolgere presso amministrazioni pubbliche, biblioteche, agenzie turistiche, istituti scolastici di vario grado, enti e società private, italiane ed estere, con le quali l’Ateneo o il Dipartimento hanno stipulato una convenzione e che prevede, dopo il completo svolgimento, un rilascio di 3 CFU. La modulistica e la lista delle aziende e degli enti convenzionati sia di Ateneo che di Dipartimento è reperibile alla pagina Aziende convenzionate.
    Lo studente può svolgere il tirocinio alla fine del II anno o al III anno solo dopo avere superato i primi due esami completi (scritto e orale) di almeno una lingua.
    Il tirocinio deve essere svolto nelle date stabilite nel progetto formativo. Eventuali proroghe o anticipazioni devono essere comunicate tempestivamente. Al fine di avviare l’attività, lo studente, con l’apporto del coordinatore o del manager didattico del Corso di Laurea, deve innanzitutto individuare l’ente o l’azienda presso cui svolgere il tirocinio. Individuato l’ente o l’azienda, dovrà compilare il “Progetto formativo e di orientamento”, disponibile sul sito del Dipartimento, che dovrà essere firmato in originale dallo studente e da un rappresentante dell’ente/azienda che ospiterà il tirocinio; con queste due firme, lo studente invierà tramite e-mail una copia al coordinatore all’indirizzo: adeangelis@unime.it.
    Prima di iniziare il tirocinio, lo studente dovrà ricevere una mail dagli uffici di Ateneo, che provvederanno ad attivare la procedura assicurativa.
    Al termine del tirocinio, l’ente/azienda ospitante dovrà compilare, firmare e timbrare – su carta intestata – un’attestazione in cui dichiara che lo studente ha svolto, “a partire da (data)” e “fino a (data)”, attività di tirocinio per un numero di ore complessivo pari a…
    Per conseguire i CFU previsti per il tirocinio, lo studente dovrà infine inviare al Coordinatore per e-mail (adeangelis@unime.it), attraverso il Protocollo Generale di Ateneo, l’attestato, unitamente alla domanda di riconoscimento CFU.
    Per l'elenco delle aziende convenzionate e la modulistica si rinvia al seguente link: https://www.unime.it/it/dipartimenti/dicam/convenzioni/aziende-convenzionate

     

  • Internazionalizzazione

    Il Corso di Laurea offre agli studenti numerose opportunità di ampliare e arricchire la propria preparazione attraverso soggiorni all’estero. A tale scopo, ogni anno viene messo a loro disposizione un congruo numero di borse Erasmus Plus per programmi di mobilità all’interno dell’Unione Europea. Grazie alla fitta rete di relazioni internazionali dei docenti del Corso e alle svariate tipologie di accordi sottoscritti con diverse sedi universitarie straniere, i nostri studenti possono trascorrere un periodo di formazione anche in aree extraeuropee come Russia, Ucraina e numerosi paesi arabi. Nel quadro dei programmi di mobilità si potranno frequentare corsi e sostenere esami, effettuare ricerche finalizzate alla stesura della tesi, svolgere attività di tirocinio. Si tratta di esperienze formative di grande valore, che permettono agli studenti non solo di incrementare le competenze linguistiche, ma anche di misurarsi con approcci disciplinari differenti e di approfondire la conoscenza e la comprensione di altri ambiti di realtà in una prospettiva interculturale. E' inoltre un’esperienza di crescita che resterà per tutti irripetibile e indimenticabile.
    Responsabile dell’Unità Organizzativa Relazioni Internazionali: dott. Giuseppe Lucchese glucchese@unime.it
    Referente per la Mobilità Erasmus: dott.ssa Norita De Angelis ndeangelis@unime.it
    Referenti all’Internazionalizzazione del Corso di laurea: prof.ssa Donatella Siviero (delegata alla firma) dsiviero@unime.it; prof. Lorenzo Casini lcasini@unime.it; prof.ssa Tatiana Ostakhova ostakhova@unime.it
     
    Link utili:
    Unità Organizzativa Relazioni Internazionali https://www.unime.it/it/international/contatti
     
    Documenti e regolamenti:
    https://www.unime.it/it/international/documenti-e-regolamenti
    https://www.unime.it/it/international/opportunità-allestero/mobilità-erasmus-studio

     

  • Laurearsi

    Lo studente potrà scegliere un professore da cui sarà seguito nella redazione dell’elaborato utile per affrontare la prova finale. Dopo aver concordato con il relatore un argomento, lo studente potrà fare una richiesta ufficiale di assegnazione. Il modulo per la richiesta della tesi, compilato in ogni sua parte e controfirmato dal docente relatore, va inviato all’indirizzo mail: frontofficedicam@unime.it.
    La consegna dovrà avvenire almeno 3 mesi prima della data di inizio della prima sessione di laurea utile. Le scadenze da seguire vengono comunque riportate nell’apposita sezione (https://www.unime.it/it/dipartimenti/dicam/sedute-di-laurea) del sito internet istituzionale del Dipartimento. Nel calendario pubblicato per ogni sessione di laurea, i candidati potranno trovare informazioni utili, quali i componenti della commissione, in un numero non inferiore a sette, e la data prevista per l’esame di laurea. Questo consiste in una breve introduzione da parte del relatore, cui seguirà una discussione da parte del candidato in una delle due lingue scelte nel proprio percorso di studi. Nell’ottica della dematerializzazione dei processi amministrativi, a  partire dalla Sessione Straordinaria di Laurea dell’A.A. 2018/19 (Marzo 2020) e dalla Prima Sessione dell’A.A. 2019/20, il CIAM, in collaborazione con la Direzione Servizi Didattici, ha attivato la presentazione della Domanda online di Conseguimento Titolo, modificando l’iter precedente: https://www.unime.it/it/slider/al-la-procedura-online-il-conseguimento-titolo-di-laurea.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Allegati

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.