• Studiare

    “Imparate una lingua e avrete una nuova anima” recita un proverbio ceco. L’apprendimento delle lingue e delle culture straniere non è solo una efficace risposta alle molteplici sfide poste dalla globalizzazione, ma soprattutto un modo per allargare i propri orizzonti intellettuali e per imparare a osservare il mondo da diverse angolazioni. Il Corso di Laurea è organizzato in un biennio comune, mentre al terzo anno lo studente può scegliere tra due percorsi: L11, “Lingue e culture europee” (inglese, francese, spagnolo, tedesco e russo) e L12, “Tecniche della mediazione linguistica” (inglese, francese e spagnolo). Il primo percorso è orientato a professioni nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria, del turismo e dell’intermediazione culturale, mentre il secondo percorso mira a formare figure specializzate nella traduzione, sottotitolatura, interpretazione, anche in ambito digitale.

    ***********
    Le informazioni per l'immatricolazione nell'anno accademico 2017-2018 sono reperibili alla pagina "Guida immatricolazioni e pre-iscrizioni" mentre puoi cliccare su "Scadenze e date da ricordare" per avere un promemoria per le date importanti. 
    Clicca su "i documenti necessari" per sapere come regolarizzare l'iscrizione. 
    Potresti essere interessato anche alle novità su "NO TAX AREA" se la tua famiglia ha un ISEE-U uguale o inferiore a 13mila euro l'anno.
    Lo strumento per calcolare l'importo delle tasse da pagare si trova qui
    Tutto quello che ti serve sapere, dall'immatricolazione alle agevolazioni, dai servizi di trasporto agli alloggi in convenzione, e molto altro, è nella pagina generale "Immatricolazioni e iscrizioni". 

  • Tirocinio

    Il tirocinio è un'attività che consta di 75 ore da svolgere presso amministrazioni pubbliche, enti e società private, italiane ed estere, con le quali l’Ateneo o il Dipartimento hanno stipulato una convenzione e che prevede, dopo il completo svolgimento, un rilascio di 3 CFU. La propedeuticità nel CdL in Lingue prevede che sia possibile svolgere il tirocinio alla fine del II anno o al III anno e solo dopo avere superato i primi due esami completi (scritto e orale) di almeno una lingua.
    La procedura prevede che lo studente selezioni l'ente convenzionato presso cui svolgere il tirocinio e lo contatti per stabilire un progetto formativo. Dopo questa operazione, lo studente è tenuto a stampare e far firmare all'ente convenzionato l'apposito modulo (file progetto formativo, si veda il link più in basso). Successivamente il modulo dovrà essere consegnato al Front Office, che, tramite una procedura interna, lo porterà alla firma del Coordinatore. Lo studente non deve contattare il Coordinatore, ma semplicemente consegnare il modulo debitamente compilato al Front Office. Le 75 ore non possono essere svolte in meno di tre settimane complete, ma si consiglia la durata di un mese. 
    La modulistica e la lista delle aziende ed enti convenzionati sia di Ateneo che di Dipartimento è reperibile alla pagina Aziende convenzionate 

    Si avvisano gli studenti che, per motivi organizzativi e logistici, il modulo compilato dovrà essere consegnato almeno 15 giorni prima della data prevista per l'inizio del tirocinio. Eventuali ritardi nella consegna del modulo potranno non garantire l'inizio delle attività nelle date prescelte. 
    Avvertenza: i moduli NON possono presentare cancellature e/o correzioni. 

  • Internazionalizzazione

    La frequenza al Corso di Laurea triennale in Lingue incoraggia esperienze di viaggio e studio in molti paesi, non solo europei. Il Corso offre una ricca gamma di opportunità per apprendere la lingua e la cultura dal vivo in paesi ed istituzioni prestigiose tramite le borse Erasmus, in sedi quali la University of Birmingham (Regno Unito), l’Universitè M. de Montaigne di Bordeaux (Francia),  l’Universidad de Sevilla e la Autónoma de Barcelona (Spagna), l’Universität di Tübingen (Germania). I numerosi accordi con paesi quali Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Polonia, Turchia, Portogallo, Ungheria, Belgio e molti altri rendono la scelta amplissima. La partecipazione a progetti europei di vari docenti del Corso ha reso la rete di collaborazioni internazionali di ricerca e scambio ancora più stimolante, per esempio con le attività di tirocinio e stage.
    Il responsabile dell'Unità Org. Relazioni Internazionali è il dott. Giuseppe Lucchese e la referente per la Mobilità Erasmus è la dott.ssa Domenica Siddi. Il referente all'Internazionalizzazione del Dipartimento è il prof. Fabio Rossi. 
    Link utili:
    U. ORG. REL. INTERNAZIONALI
    - CHECKLIST STUDENTI ERASMUS
     

  • Laurearsi

    La tesi di laurea deve essere assegnata almeno tre mesi prima della data prevista per la discussione. Lo studente potrà scegliere un professore da cui sarà seguito passo passo nella redazione dell'elaborato utile per affrontare la prova finale. Dopo aver concordato con il relatore l'argomento scelto, potrà fare una richiesta ufficiale di assegnazione. 
    Le sedute di esame di laurea si svolgono, di norma, in almeno tre appelli annuali (sessione estiva, autunnale e invernale). Nel calendario pubblicato per ogni sessione di laurea, i candidati potranno trovare informazioni utili, quali i componenti della commissione, in un numero non inferiore a sette, e la data prevista per l'esame di laurea. 
    Questo consiste in una breve introduzione da parte del relatore, cui seguirà una discussione da parte del candidato in una delle due lingue scelte nel proprio percorso di studi. 
     

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Allegati

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.