Il corso di studi
Titolo: 
[1063/2014] - INGEGNERIA E SCIENZE INFORMATICHE
Classe: 
LM-32 Ingegneria Informatica & LM-18 Informatica
Tipo: 
Magistrale
Sede: 
Università degli Studi di Messina
Lingua: 
Inglese
Coordinatore: 

Prof. Ing. Marco L. Scarpa

Anni Attivi: 
2

Requisiti

Per l’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria e Scienze Informatiche si richiede:

 il possesso di laurea triennale nelle classi L-8 o L-31 conseguita su tutto il territorio nazionale che garantisce
accesso diretto al CdS magistrale;
oppure
 il possesso di laurea triennale o diploma universitario o titolo di studio equivalente di durata triennale,
conseguiti su tutto il territorio nazionale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto
idoneo e un numero minimo di CFU pari a 30 tra i seguenti settori scientifico disciplinari:
◦ MAT/02; MAT/03; MAT/05; MAT/07; FIS/01;
 e un numero minimo di CFU pari a 40 tra i seguenti settori scientifico disciplinari:
◦ ING-INF/01; ING-INF/04; ING-INF/05; INF/01;
La verifica della preparazione dello studente (ex art. 6, comma 2 della 270/04) viene effettuata, dopo
l’immatricolazione, da un’apposita Commissione nominata in seno al Consiglio di CdS.
La verifica risulta soddisfatta per coloro che abbiano riportato una votazione di laurea triennale maggiore o uguale ad
85 su 110 e un livello di conoscenza della lingua inglese B2, attestato dal superamento di esami o di prove idoneative
universitarie o da attestazioni riconosciute a livello europeo o internazionale.
Nell’eventualità che dalla verifica emergano carenze nella preparazione, il Consiglio di CdS, su proposta della
Commissione, individua dei percorsi integrativi all’interno della laurea magistrale dipendenti dal risultato della verifica
della personale preparazione, che devono comunque condurre al conseguimento della laurea magistrale con 120 CFU,
senza attività formative aggiuntive.

Obiettivi

Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria e Scienze Informatiche si propone di completare i percorsi didatticoculturali
iniziati con le lauree triennali nelle classi L-8 ed L-31, e formare professionisti dell'Informatica con
competenze specifiche e capacità progettuali. Lo sviluppo del corso con modalità interclasse consente di stabilire una
più forte e proficua interazione tra le aree disciplinari afferenti alle due classi e un arricchimento delle tematiche relative
al moderno approccio del realizzare e gestire sistemi informatici complessi.
I laureati magistrali otterranno competenze in: analisi e formalizzazione di problemi complessi, in vari contesti
applicativi; progettazione e sviluppo di algoritmi e di sistemi informatici di elevata qualità, anche di tipo innovativo, per
la loro soluzione; progettazione in ambiti correlati con l'informatica, nei settori dell'industria, dei servizi, dell'ambiente,
della sanità, dei beni culturali e della pubblica amministrazione.
Il corso mira a fornire competenze in:
- sistemi distribuiti, con particolare riferimento al cloud computing e condivisione delle risorse, e alla configurazione e
gestione di sistemi di calcolo adattabili alle esigenze degli utenti;
- sistemi wireless e internet delle cose, acquisizione delle competenze per la gestione e l'analisi di big data generati da
oggetti collegati in Internet;
- sistemi multimediali, approfondendo in particolare le tematiche relative al web;
- aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base e la capacità di utilizzare tale conoscenza per
interpretare e descrivere problemi complessi e/o che richiedono un approccio interdisciplinare;
- aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli
dell'ingegneria informatica, e la capacità di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi
complessi e/o che richiedono un approccio interdisciplinare;
- ideazione, pianificazione, progettazione e gestione di sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi, con
particolare riferimento ai sistemi informativi distribuiti, alle reti di calcolatori ed alla produzione e gestione di dati
multimediali;
- progettazione e gestione di esperimenti di elevata complessità.
Il corso di studio viene prevalentemente erogato in lingua inglese. Tale scelta ha anche l’obiettivo di facilitare
l'inserimento dei laureati in un mercato del lavoro di respiro internazionale.

Risultati

A conclusione di ciascun semestre, o nel caso di corsi annuali alla fine del corso, sono previsti gli esami di profitto che
accerteranno, in aggiunta ai risultati delle prove in itinere, il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti
dall’insegnamento.

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.