Career prospects
ROLE IN A WORK CONTEXT
This Master’s Degree Course will prepare specialists in Geophysics and Geology playing roles of responsibility in different fields of private and public administrations, such as consulting, academic, government and local State administration. The Course will furnish major skills in the field of seismic risk mitigation allowing the future graduate to work in synergy with Civil Engineers, Land planners, Civil Protection Officers. Based on the existing cooperation and mobility with other Universities of nearby countries, major attention will be paid to seismic risk of the Mediterranean region.
 
SKILLS ASSOCIATED WITH THE FUNCTION
This Master’s Degree Course will furnish skills in Seismology and Seismic Risk, by preparing the student on inversion and calculation of seismic parameters, propagation of elastic waves, Earth structure, Seismotectonics, fault rupture models, ground motion simulations, probabilistic and deterministic seismic hazard assessment, site-effects on the seismic motions, tsunami generation, propagation and hazard, and on the disciplines of Soil Mechanics and Dynamics. Application of theoretical concepts will be made through installation and operation of seismometers, processing and interpretation of digital waveforms, training in the monitoring and surveillance activity. The Master Degree Course will allow the student to acquire professional skills in Geology to be used for access to the role of the Senior Geologist according to the Italian law. A main application of the knowledge acquired in the field of Geophysics for Seismic Risk is that related to activity for Protection of Cultural Heritage from earthquakes. The student will acquire the knowledge of the methods useful for estimating the ground seismic oscillation expected at the basis of the cultural good and will join this information with the good vulnerability information obtained with the methods learned through the proper disciplines in the Course. In the framework of different activities, the Course will provide the future graduate with the necessary knowledge to carry out projects in the EC context and to start and conduct private companies working in the fields of geophysics and geology.
 
JOB OPPORTUNITIES
There are several categories of geophysics jobs which can represent a goal of the student of this Master Degree Course, i.e. consulting, academic, government and local State administration. Consulting activity can be performed for Ensurance Companies, Construction Companies, among others. Also, a major goal of the student can be that of accessing the Italian professional role of the Senior Geologist. The student can also look at professional applications of the knowledge acquired in the field of Protection of Cultural Heritage, in the form of consulting or professional contribution in the framework of EC, State, local Institution or Private Projects.

Sbocchi professionali

Gli sbocchi occupazionali e le attività professionali del Corso di Laurea Magistrale in Geophysical Sciences for Seismic Risk, prevedono l'assunzione di ruoli di professionista autonomo o di dipendente di livello elevato nel settore pubblico o privato con competenze e responsabilità nei campi della geofisica e della geologia. Il laureato potrà lavorare sui temi della protezione e gestione del territorio, anche in riferimento alla redazione e gestione di piani di sicurezza e di emergenza, sia nell'ambito della Pubblica Amministrazione (Enti locali e regionali, organismi di Protezione Civile) che nell'ambito di soggetti privati. Potrà altresì assumere posizioni di ricercatore e tecnico laureato nelle Scienze della Terra. Il laureato potrà conseguire l'abilitazione quale Geologo Senior in particolare per lo svolgimento della libera professione. Potrà inoltre lavorare come consulente per società ed aziende. Le competenze che il laureato avrà acquisito con particolare riferimento ai temi della mitigazione del rischio sismico potranno essere utilizzate tra l'altro per attività professionali o di consulenza in favore di Istituzioni locali e nazionali ed aziende private. Il CLM prepara alle seguenti professioni ISTAT: Geologi (Codice ISTAT 2.1.1.6.1), Geofisici (2.1.1.6.3).
 

Parere delle parti sociali

Fin dal periodo dell'istituzione del CLM è stata avviata una serie di confronti con rappresentanti di istituzioni pubbliche, ordini professionali e soggetti privati al fine di poter discutere e valutare congiuntamente gli obiettivi del Corso e le potenzialità di inserimento occupazionale dei laureati che conseguiranno il titolo di Dottore Magistrale in Scienze Geofisiche per il Rischio Sismico - Geophysical Sciences for Seismic Risk. E' stato richiesto ai rappresentanti delle realtà professionali e istituzionali presenti sul territorio un parere sulla offerta formativa del CLM in argomento. Le Istituzioni contattate condividono pienamente l'esigenza di una efficace attività di formazione di nuovi specialisti e professionisti sui temi della geofisica e del rischio sismico, anche in considerazione della carenza di tali specialisti rispetto alle necessità del territorio locale e nazionale. Le stesse Istituzioni evidenziano come le attività di formazione in questo campo devono essere considerate un vero e proprio "must" anche per la crescita e lo sviluppo del territorio.
Il CLM ha stabilito convenzioni ed accordi con Enti ed Organismi di alta qualificazione quali, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ed il Centro InterRUniversitario per l'Analisi SismoTettonica tridimensionale con applicazioni territoriali (CRUST) costituito da dodici università italiane (Catania, Messina, Salerno, Romatre, Perugia, Chieti, Bologna, Ferrara, Pavia, Milano, Varese, Napoli). Manifestazioni di particolare interesse e di disponibilità alla collaborazione sono altresì pervenute da organismi pubblici impegnati nella gestione delle attività di protezione civile, con particolare riferimento ai dipartimenti e servizi di protezione civile operanti sul territorio. Notevole interesse è stato altresì dichiarato anche dall'Ordine dei Geologi di Sicilia e dall'Ordine degli Ingegneri di Messina. Non ultimo, in considerazione della particolare attenzione che il CLM rivolge alla mitigazione del rischio sismico riguardante i Beni Architettonici, anche la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Messina, ha espresso apprezzamento verso il nuovo CLM e massima disponibilità alla collaborazione.
Meritano una citazione a parte le espressioni e valutazioni molto positive formulate da Università estere, le quali si sono proposte per collaborazioni in ambito scientifico e didattico nonché per scambi di docenti e studenti con il nostro CLM, In particolare è stato formalizzato un Agreement tra le Università di Messina, Salonicco, Istanbul e Malta, volto a rafforzare le collaborazioni esistenti ed a supportare, anche con l'attività di ricerca sulla sismicità del Mediterraneo, l'attività di alta formazione che il CLM si propone di svolgere. 
 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Argomenti Correlati