Laurea

Il corso di studi si conclude con la redazione, sotto la guida di un docente relatore, di una Tesi di laurea, e con la sua discussione davanti ad una apposita Commissione composta da docenti del Corso di studi. La Tesi consiste in un elaborato originale, in lingua italiana o in altra lingua dell’Unione Europea, previo accordo col docente Relatore, per il quale sono attribuiti 6 CFU. Le modalità di organizzazione della prova finale, di designazione dei docenti relatori e degli eventuali correlatori, nonché i criteri generali di valutazione, sono previsti nell’art. 13 del Regolamento didattico del Corso di laurea.
Tesi di laurea. Per essere ammesso a sostenere la prova finale lo studente deve avere acquisito tutti i crediti previsti dal Manifesto degli Studi, ad eccezione di quelli assegnati alla prova finale, ed essere in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi universitari.
La domanda di assegnazione tesi deve essere presentata compilando l’apposito modulo [download], effettuandone una scansione ed inviandolo tramite posta elettronica alla Segreteria didattica [ustaff.didatticagiurisprudenza@unime.it], almeno 90 giorni prima dalla data di inizio della prima sessione di Laurea utile, indicando il docente Relatore e l’argomento della tesi di laurea. Possono svolgere il ruolo di Relatore anche i supplenti e i docenti assegnatari di un contratto di insegnamento nell’anno accademico di presentazione della domanda. La tesi, approvata e firmata dal relatore, deve essere presentata, in via informatica, dal candidato ai competenti uffici amministrativi almeno 7 giorni prima della prova finale. L’elaborato è reso visionabile ai componenti della Commissione di laurea.
La Commissione per la valutazione della prova finale è nominata dal Direttore su proposta del Coordinatore del CdS, ed è composta da almeno sette membri, la maggioranza dei quali devono essere professori di ruolo dell’Ateneo, titolari di insegnamento nel Dipartimento. Possono far parte della Commissione docenti di ruolo, supplenti o docenti a contratto, ricercatori, professori incaricati stabilizzati ed assistenti del ruolo ad esaurimento, anche se di altro Dipartimento dell’Ateneo, purché nel rispetto dell’art. 24, comma 2, del Regolamento didattico di Ateneo. Possono altresì far parte della commissione docenti di altre Università ed esperti di enti di ricerca.
Regole per l’attribuzione del punteggio.
Lo svolgimento degli esami di Laurea è pubblico, così come pubblico è l’atto della proclamazione del risultato finale. Al termine della prova finale la Commissione di Laurea comunica il voto.
La proclamazione si svolge con una breve cerimonia pubblica, subito dopo la conclusione di tutte le prove finali, o in giorni successivi. Il luogo, data, orario della cerimonia di proclamazione saranno comunicati alla Segreteria didattica del Dipartimento dal Coordinatore contestualmente alla comunicazione della data della prova finale.
La consegna dei diplomi di Laurea avviene in occasione di cerimonie collettive, nelle date previste dal Calendario Didattico.
Calendario esami di laurea 2018-2019
Calendario esami di laurea 2019-2020

Adempimenti amministrativi per l'ammissione all'esame di laurea
 
 

Prova finale

Dato non disponibile

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.