Laurea

La prova finale del Corso di laurea consiste in una breve tesi compilativa (commento ad una sentenza; tesina su un argomento monografico, ricerca empirica e analisi di un caso) e in un colloquio finale sull'argomento trattato. Il titolo della tesi deve essere richiesto al docente titolare dell'insegnamento dopo avere conseguito almeno 120 crediti formativi e almeno 3 mesi prima della data presunta di discussione dell'elaborato.
L'argomento viene assegnato allo studente dal docente titolare dell'insegnamento prescelto, il quale, nella qualità di docente responsabile, appone il visto di approvazione alla tesi Lo studente può chiedere l'assegnazione della tesi su un argomento di qualsiasi materia in cui abbia sostenuto la relativa prova d'esame, previo parere favorevole del Docente titolare dell'insegnamento, che individuerà anche un titolo provvisorio. Nel caso di materie dell'ultimo semestre dell'ultimo anno è possibile chiedere la tesi prima di avere sostenuto l'esame di profitto, previo parere favorevole del Docente titolare dell'insegnamento.
La tesi è quindi assegnata dal Direttore, che provvede a designare il relatore e l'eventuale correlatore garantendo il più largo ricorso alle competenze a disposizione del Dipartimento e una equilibrata ripartizione dei carichi relativi.
È consentito chiedere al Direttore, previo nulla-osta del relatore, la revoca dell'assegnazione e l'individuazione di un nuovo argomento appartenente alla stessa o ad altra materia, con l'individuazione di un nuovo relatore.
L'elaborato della tesi deve essere consegnato nella versione definitiva entro un termine idoneo a consentirne una adeguata verifica da parte del relatore e comunque non oltre 20 giorni precedenti la sessione di laurea.
La tesi, munita del visto di approvazione del docente relatore, è depositata in via informatica nei termini previsti sulla base del calendario fissato dal Direttore del Dipartimento in relazione ai diversi appelli di laurea. Essa è resa visionabile ai componenti della Commissione di laurea (di 7 membri) nominata dal Direttore del Dipartimento.
La composizione delle Commissioni per la valutazione degli esami finali di laurea, unitamente al calendario dei loro lavori, è stabilita dal Direttore e, comunque, sotto la sua responsabilità nel caso di delega dell'incarico ad altri docenti. Le Commissioni, costituite in maggioranza da professori ufficiali, sono composte da 7 membri. I compiti di correlatore e di componente della Commissione giudicatrice possono essere attribuiti anche ad esperti esterni, italiani e stranieri, in qualità di cultori della materia, subordinatamente all'accertamento da parte del Consiglio della loro qualificazione scientifica e/o professionale in rapporto con la dissertazione o le dissertazioni oggetto di esame. Il correlatore non è computato tra i membri che compongono la commissione e non ha diritto di voto. Il Presidente della Commissione giudicatrice è il Coordinatore del Corso di laurea o, in caso di sua assenza, il professore di prima o seconda fascia più anziano nel ruolo. A lui spetta garantire la regolarità dello svolgimento della prova e l'aderenza delle valutazioni conclusive ai criteri generali stabiliti. Il Presidente designa il componente della Commissione meno anziano in ruolo come segretario incaricato della verbalizzazione.
L'esame di laurea, condotto da una Commissione di sette membri nominata dal Direttore del Dipartimento, è pubblico. La Commissione può rivolgere domande al candidato, tese ad accertarne la maturità e la capacità di elaborazione personale,e si conclude con la proclamazione finale e la comunicazione del voto di laurea stabilito sulla base della valutazione dell'elaborato, del curriculum e di altri dati relativi alla carriera del candidato.
La Commissione procede, contestualmente, alla redazione del verbale delle operazioni svolte e trasmette quindi gli atti agli Uffici competenti, che comunicano al laureato, nei giorni successivi e in via informatica, la possibilità di ottenere certificati di laurea, la data della cerimonia di conferimento del diploma e altre informazioni ritenute utili.
Il voto finale di laurea è determinato dalla Commissione a partire dalla media aritmetica, ponderata rispetto ai crediti e convertita in centodecimi, di tutte le attività formative con voto espresso in trentesimi previste nel piano di studio del candidato. Ai fini del calcolo della media, alle votazioni di trenta e lode è assegnato il valore di 31. In presenza di eventuali decimali, il voto di partenza dovrà essere arrotondato per difetto o per eccesso (tra 0,01 e 0,50 l'arrotondamento sarà in difetto, da 0,51 in su sarà invece in eccesso).
Al voto di partenza così determinato la Commissione aggiunge fino a 3,50 punti con possibilità di pervenire ad un massimo di 7 punti secondo le seguenti specificazioni. Nel caso di tesi predisposta e discussa in lingua inglese, francese o spagnola, la Commissione attribuisce fino a 2 ulteriori centodecimi. Per gli eventuali esami in soprannumero, aventi un peso non inferiore a 6 crediti anche risultante dalla somma di insegnamenti pari ciascuno a tre crediti, e valutati ciascuno con voto non inferiore a ventisette/trentesimi, possono essere attribuiti complessivamente fino a un massimo di 0,50 centodecimi. Al voto così determinato si aggiunge un ulteriore centodecimo, se necessario per raggiungere la votazione di 100, 105 o 110. La lode accademica non può essere attribuita se il candidato ha un voto di partenza inferiore a 103 (ossia inferiore a 102,51).
Ai fini del superamento dell'esame di laurea è necessario conseguire il punteggio minimo di 66/110. Nel caso in cui il candidato non consegua il punteggio minimo richiesto per il superamento dell'esame, la Commissione lo rinvia ad un successivo appello per consentirgli di colmare le lacune emerse in sede di valutazione o discussione dell'elaborato.
La consegna dei diplomi di laurea è effettuata in occasione di una cerimonia organizzata dall'Ateneo su base semestrale e relativa ai laureati di tutti i Corsi di Laurea nel semestre precedente.

Prova finale

Dato non disponibile

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti

Argomenti Correlati

Archivio Offerta Didattica

Seleziona l'anno accademico per consultare le schede corso in archivio.