Prospettive

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI PREVISTI PER I LAUREATI (DECRETI SULLE CLASSI, ART. 3, 
COMMA 7) 

Il corso prepara alle professione di: BIOTECNOLOGO 

Le competenze acquisite nel Corso di Studio triennale configurano la possibilità di intervento per compiti tecnico operativi e attività professionali di supporto in differenti ambiti applicativi delle Biotecnologie, oltre che nella ricerca di base e applicata presso istituzioni pubbliche e private. E’ ragionevole prevedere l’allocazione del laureato con le capacità tecniche acquisite, spendibili presso: 

  • Enti e imprese di ricerca; presso laboratori di diagnostica molecolare; presso agenzie di comunicazione e divulgazione scientifica nel campo medico e terapeutico; 
  • Laboratori di ricerca e sviluppo; 
  • Reparti di produzione e controllo di qualità degli alimenti; 
  • Aziende che si occupano di produzione e trasformazione di prodotti agroalimentari, della gestione e del riciclo degli scarti agro-industriali; 
  • Laboratori di analisi dei prodotti alimentari, del controllo di qualità e sicurezza delle materie prime alimentari, dei prodotti finiti; 
  • Con mansioni di tecnico, in strutture pubbliche e private, attive nella produzione di molecole biotecnologiche; 
  • In aziende di marketing relativa a un prodotto o ad una linea di prodotti biotecnologici;
  • Con ruolo tecnico - operativo nei laboratori pubblici (Istituto Superiore di Sanità, Istituti  Zooprofilattici, ecc.) e privati; enti, imprese che si occupano di diagnostica sugli animali; 
  • Con ruolo tecnico - operativo presso enti, imprese o laboratori che si occupano di miglioramento genetico degli animali in produzione zootecnica; 
  • Con compiti tecnico-operativi e di supporto nell’area del biorestauro di opere d'arte e beni culturali in genere;
  • Presso Enti di Ricerca pubblici e privati preposti alla e alla  manutenzione del patrimonio culturale; 
  • Presso Istituzioni del Ministero dei Beni Artistici e Culturali preposti alla tutela dei Beni Culturali (soprintendenze musei,  biblioteche, archivi, ecc.);
  • Laboratori di restauro Aziende ed organizzazioni molecole di interesse professionali operanti nel settore della diagnostica, della conservazione, del restauro e della tutela dei beni culturali; Strutture pubbliche e private attive nella   produzione di Farmaceutico e industriale a partire da microrganismi e piante (Industrie biotecnologiche, chimico farmaceutiche); 
  • Studi e/o società di consulenza per registrazioni di brevetti e proprietà intellettuale; 
  • Agenzie di comunicazione e divulgazione scientifica; 
  • Organizzazioni commerciali e di documentazione, specificamente coinvolte in produzioni biotecnologiche, nella promozione della salute, ivi inclusa l’informazione  scientifica sul farmaco nel settore sanitario

Sbocchi professionali

Dato non disponibile

Parere delle parti sociali

Dato non disponibile