La cotutela di tesi

Presentazione
La Cotutela di tesi rappresenta per il dottorando  una significativa opportunità per svolgere la  ricerca in maniera orientata alla cooperazione internazionale. Tale modalità, una volta accolta la domanda di attivazione da parte del dottorando interessato e verificati la presenza dei requisiti richiesti, comporta l'iscrizione del dottorando in due Università di due Paesi diversi e il rilascio di due distinti  titoli di studio con valore legale riconosciuto da entrambi i Paesi. Il progetto di ricerca del dottorando nell’ambito della cotutela viene seguito da due docenti tutor, uno per ciascun ateneo, e il dottorando alterna periodi di studio grosso modo equivalenti in entrambi gli atenei.                                                     
La cotutela di tesi è disciplinata dall’art. 27 del Regolamento del Dottorato di Ricerca di Ateneo e differisce dal Dottorato Congiunto e dal Doctor Europeaus.
Ci si riferisce alla

  • Cotutela in entrata  (Incoming co-tutorship ) per i dottorandi già iscritti ad un corso di dottorato presso un ateneo straniero all’estero (Home Institution) e ospitati dall’Università degli Studi di Messina (Host University);
  • Cotutela in uscita (outcoming co-tutorship) per i dottorandi già iscritti presso l’Università degli Studi di Messina (Home University) e ospitati da un ateno Straniero (Host Institution).

Attivazione
Per attivare la cotutela  è necessario sia stato già sottoscritto un Accordo Quadro di Cooperazione Internazionale tra le due Università, Accordo  che ha validità generale e contiene una descrizione sommaria degli ambiti di collaborazione tra i due Atenei. 
A livello nazionale sono già  state adottati   Accordi Quadro di Cooperazione con:
- Francia, Convenzione quadro CRUI-CPU (Conférence des Présidents d'Université), siglata il 13/2/1998;
- Spagna, Accordo CRUI - CRUE (Conferenza dei Rettori delle Università spagnole), siglato il 15/6/1998;
- Germania, Accordo CRUI - HRK (Conferenza delle Università tedesche), siglato il 17/11/2000; 
- Svizzera, Accordo CRUI - CRUS (Conferenza dei rettori delle Università svizzere), siglato il 26/2/2003. 
Gli Accordi siglati dall’Università degli Studi di Messina sono consultabili al link http://www.unime.it/it/international/accordi-network/accordi-di-cooperaz...  
 La cotutela di tesi si attiva mediante apposita convenzione nominativa  stipulata tra i Rettori delle Università interessate. La procedura di cotutela viene istituita  nel corso del primo anno di dottorato, su domanda del dottorando interessato, previo parere favorevole del Collegio Docenti del Corso di Dottorato al quale lo studente è già iscritto (cotutela in uscita) o verrà iscritto (cotutela in entrata). Il Collegio dei Docenti può autorizzare, altresì, l'attivazione di una cotutela di tesi  per dottorandi iscritti o da iscrivere nei primi mesi del 2° anno accademico di corso, qualora sussistano particolari interessi scientifici. Il dottorando dovrà prendere iscrizione in entrambi gli atenei, ma sarà tenuto al pagamento delle tasse solo presso la sede amministrativa .

 

  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti