L’ offerta didattica 2017/18: nuovi Corsi a Messina e nelle sedi decentrate

L’offerta formativa per il 2017/18 si compone di 78 Corsi di Laurea: sono 47 i Corsi triennali ed a ciclo unico, destinati quindi, in particolare, ai neo diplomati; 31 i Corsi magistrali, per chi ha già conseguito un titolo di primo livello.
Queste le principali novità rispetto all’anno precedente:
UN NUOVO CORSO: Tra le lauree triennali, viene attivato il Corso in “Scienze e Tecnologie della Navigazione” (L28) presso il Dipartimento di Ingegneria. Resta immutata l’offerta per le magistrali, ma si sta lavorando per attivare dal 2018/19 un Corso in “Lingua e Cultura italiana per stranieri”, organizzato dal Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne in collaborazione con l’Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria (presso la cui sede dovrebbero essere ospitate le attività didattiche).
NUMERO CHIUSO: È stato abolito l’accesso a numero programmato (il cosiddetto “numero chiuso”) presso il Corso triennale in Scienze biologiche. Per immatricolarsi, quindi, non sarà necessaria alcuna selezione. A “Scienze motorie, sport e salute” anche per quest’anno nessun obbligo di test d’accesso, ma la soglia delle immatricolazioni è fissata a 500 posti, riservati ai primi 500 studenti che completeranno la procedura di immatricolazione.
SEDI DISTACCATE: Anche quest’anno è ricca la proposta a disposizione nelle sedi distaccate e decentrate. A Noto si potrà frequentare pure il Corso triennale in “Scienze e Tecniche psicologiche” (a numero programmato), che si va ad aggiungere all’offerta già attivata in passato (che riguarda anche la sede di Modica). A Priolo è disponibile il Corso in “Giurisprudenza”. A Reggio Calabria, presso la “Dante Alighieri viene offerto anche il secondo anno del Corso triennale in “Economia aziendale”.
CORSI MAGISTRALI RINNOVATI: Tra le lauree magistrali, sono stati rinnovati alcuni corsi. Presso il Dipartimento di Economia, “Consulenza e Gestione d’impresa” prende il posto di “Consulenza e Professione” e propone anche un curriculum in cui le lezioni vengono impartire in lingua inglese. “Psicologia” cambia denominazione in “Psicologia clinica e della salute nel ciclo della vita”, incardinato presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale. Infine, a Scienze politiche e giuridiche “Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo” diventa semplicemente “Relazioni internazionali”, con un unico percorso nella classe LM52.
LA PROPOSTA PER IL 2018/19: L’Ateneo, inoltre, ha già elaborato l’offerta formativa per il 2018/19, che ora verrà sottoposta alla valutazione degli organi ministeriali.
La proposta prevede l’attivazione di quattro nuovi corsi: la magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia in lingua inglese; la triennale in Biologia ed Ecologia marina, già attiva negli anni scorsi; la magistrale in Psicologia cognitiva. Inoltre, dando seguito a un progetto avviato un anno fa, è stata prevista l’apertura di una laurea magistrale in Lingua e Cultura italiana per stranieri: un corso interateneo, organizzato insieme all’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, che prevederà il rilascio di un titolo congiunto.
 
ISCRIZIONI E IMMATRICOLAZIONI 2017/2018