Campagna VQR 2011-2014

E' iniziato il processo di Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-2014 che coinvolge a diverso titolo l’Ateneo e gli addetti alla ricerca accreditati, il cui compito precipuo rispetto allo stesso è quello di selezionare la migliore produzione scientifica degli anni 2011-2014 da sottoporre all’esercizio di valutazione.

Il flusso operativo adottato è il seguente:

Modello Organizzativo

La campagna VQR 2011-2014 si svolgerà secondo quanto stabilito nel Bando Ufficiale per l’esercizio della VQR 2011-2014 pubblicato dall’ANVUR.

L’Università degli Studi di Messina affronterà tale campagna con l’ausilio della piattaforma IRIS utilizzando le funzionalità aggiuntive presenti nel modulo Evaluation & Review (ER) di IRIS disponibile all’indirizzo http://iris.unime.it.

A tale proposito l’Ateneo ha adottato per la selezione e validazione dei prodotti ai fini VQR il seguente modello di processo:

Workflow

Per una migliore e più efficace organizzazione delle attività previste dalla campagna VQR 2011-2014, si riportano di seguito, per ogni singola fase, gli intervalli temporali che coinvolgeranno gli addetti alla ricerca, direttamente o indirettamente:

  • selezione dei prodotti, da parte degli addetti alla ricerca accreditati, a partire dal 17.12.2015 e fino al 11.01.2016.
  • risoluzione conflitti, a cura dei Direttori di Dipartimento, a partire dal 12.01.2016 e fino al 18.01.2016.
  • risoluzione conflitti, a cura dell’Ateneo, a partire dal 12.01.2015 e fino al 18.01.2016.
  • integrazione metadati, da parte degli addetti alla ricerca accreditati, dal 20.01.2016 e fino al 16.02.2016.

FASE 1 - SELEZIONE PRODOTTI Sapendo che la valutazione dei prodotti sarà effettuata dai GEV secondo i criteri pubblicati all’indirizzo (sito Anvur => Sezione Valutazioni => VQR 2011-2014 => GEV http://www.anvur.org/index.php?option=com_content&view=article&id=841&Itemid=601&lang=it), che prevedono l’uso dell’analisi bibliometrica e/o della Peer Review, si invita a selezionare la produzione scientifica presente nell’archivio istituzionale IRIS, privilegiando quei prodotti 2011-2014 che meglio si collocano in riferimento ai criteri dei GEV relativamente al SSD (area) del prodotto e non dell’addetto alla ricerca che propone la selezione.

Al fine di permettere la risoluzione di eventuali conflitti di attribuzione, si suggerisce a coloro che hanno lavori in collaborazione con più autori, di indicare fino ad un massimo di 15 prodotti, consentendo così la distribuzione degli stessi nel rispetto del numero minimo di 2 prodotti previsto dal bando VQR, curando solo di scegliere i migliori e di ordinarli per qualità decrescente senza preoccuparsi dell’eventuale contemporanea selezione di altri coautori, che sarà gestita nella fase successiva.

FASE 2 - RISOLUZIONE DEI CONFLITTI In questa fase i Direttori di Dipartimento, in parallelo con il team VQR, provvederanno alla risoluzione degli eventuali conflitti di attribuzione dei prodotti al fine di presentare a valutazione il maggior numero dei migliori prodotti possibile, privilegiando la valutazione della ricerca dell’Ateneo e non del singolo addetto alla ricerca, sapendo che, comunque, tutti i prodotti sottoposti alla VQR, di cui si è coautori, non attribuiti in tale occasione, saranno riconosciuti a tutti i singoli coautori ed utili per tutte le future valutazioni aggregate dell’ANVUR (ad esempio, procedure di accreditamento e di valutazione dei corsi di dottorato).

FASE 3 – INTEGRAZIONE DEI METADATI Dopo la fase di risoluzione dei conflitti, ogni addetto alla ricerca si ritroverà una selezione dei prodotti che potrebbe essere ordinata in maniera diversa da quella iniziale e dovrà provvedere all’integrazione di tutti i metadati (compresi i full text) delle pubblicazioni presenti nelle prime posizioni della sua selezione (al massimo i primi due), utili al raggiungimento del numero di prodotti attesi dell’addetto alla ricerca.

FASE 4 – VALIDAZIONE Al termine delle operazioni precedenti, l’Ateneo procederà alla verifica e validazione delle consistenze di tutte le selezioni prima dell’invio al sistema ministeriale, vqr.cineca.it, entro e non oltre il 31 gennaio 2016, sia in relazione alla copertura numerica dei prodotti attesi per soggetto valutato sia per la presenza dei metadati e allegati richiesti.

Contatti